Un'altra Storia

Nella pagina (due) amici inizia un'altra storia, perchè oramai è passato un anno, perchè 3 tac consecutive mi hanno dato ragione, perchè sono ancora vivo e vegeto, perchè da 1 anno non mi ammalo e non assumo farmaci, perchè dopo un anno ho analisi del sangue fantastiche, insomma, luce, luce a cel sereno........

Siamo alla luce, abbiamo fermato il mio cancro, abbiamo imparato a conoscerlo, ci stiamo specializzando in argomenti come l'alimentazione, beviamo acqua buona depurata, ionizzata alcalinizzata, .........

Ho fermato il mio cancro, quello che mi doveva portare al cimitero in pochi mesi....
non è fantastico?
non sono forse fantastico?
vivo, ogni mattino mi alzo e vivo, è fantastico vivere...

Ho fermato il mio cancro, ho scoperto modi più salutariani di vivere la vita, ho imparato a conoscere i meccanismi del nostro fantastico corpo, sto imparando ad amarmi......

e non ultimo, finalmente ho incontrato dio...

DIo che mi guida e mi protegge in questa fantastica storia......

E' lui che mi ha guidato fino a qui facendomi credere artefice...
E' lui che manda a me le persone che mi servono al momento giusto nel posto giusto...

 



DIO è fantastico, la mia favola è fantastica, io sono fantastico ...

 

 

Non riuscirete nell'arte dell'auto guarigione se non troverete pace nel vostro cervello.

Ficcatevelo nel cervello ;-)

MI RACCOMANDO GENTE:


Voi non fate come me, io sono un pazzo scatenato, esercito un mio diritto internazionale che è quello di curarmi come meglio credo, io SONO IL MEDICO DI ME STESSO.

Voi rivolgetevi sempre al vostro MEDICO DI FIDUCIA, lui ha studiato e ha giurato che si prenderà cura della vostra salute, lui conosce il vostro storico clinico, lui è abilitato dallo STATO ITALIANO a darvi consigli sulla vostra salute.......

Queste pagine voglio essere SOLAMENTE TESTIMONIANZA di come IO CURO IL MIO CANCRO percorrendo la strada meno battuta del bosco, ;-)

 



 



Motore di Ricerca Interno

 

CARC. EPATICO  
PROTOCOLLO 123     
PROTOCOLLO SFLTV5     
IRCAV 1     
IRCAV 2     
IRCAV 3     
IRCAV 4     
VIDEO IRCAV     
QUADRO CLINICO     
PILASTRI  
SUCCHI VERDI     
ACQUA KANGEN     
SYNCHROLEVELS     
ALOE ARBORESCENS     
GANODERMA LUCIDUM     
ASCORBATO POTASSIO     
ALIMENTAZIONE  
ALIMENTAZIONE 1     
ALIMENTAZIONE 2     
ALIMENTAZIONE 3     
ALIMENTAZIONE 4     
ALIMENTAZIONE 5     
ALIMENTAZIONE 6     
TABELLE ALIMENTARI     
RICETTE SALUTARIANE     
VIDEO ALIMENTAZIONE     
STRUMENTI IRCAV  
CERTIFICO IO     
LA LIBRERIA     
PERCORSO     
LA SCELTA     
SORAFENIB     
IL CANCRO     
TUTTI I VIDEO  
VIDEO SUCCHI VERDI     
VIDEO ALIMENTAZIONE     
VIDEO ACQUA KANGEN     
VIDEO IRCAV     
CANALE YOUTUBE     
INFODAY  




 


Dopo la fantastica Tac del 04/11/2013

Che ha confermato la valenza del mio protocollo e ricompensato tutte le mie fatiche..
siamo qui, pronti a ridefinirlo, modificarlo, migliorarlo, ri-adattarlo

 

 

 

Protocollo sia fatta la tua volontà 3 (20/11/2013)

 

09.00 - 1.Capsula estratto di Lapacho - (clicca qui)
09.00 - 1.Capsula estratto di Astragalus - (clicca qui)
09.00 - Oil Pilling con olio di girasole bio - (clicca qui)
09.00 - 1 cucchiaino di olio di lino refrigerato - (clicca qui)
09.00 - 350 ml di Succo Verde -
(clicca qui)

09.10 - succo 1 Limone in acqua tiepida ( lo bevo con cannuccia per by-passare i denti, l'acido citrico corrode lo smalto) - (clicca qui)
09.30 - Ascorbato di Potassio (Nike rck) - (clicca qui)
09.30 - 20 gocce SynchroLevels - (clicca qui)
09.40 - 20 gocce SynchroLevels - (clicca qui)
09.45 - 1 Compressa Curcuma Longa - (clicca qui)
09.45 - 1 Compressa Doloflog Complex - (clicca qui)

10.00 - colazione the verde con Ganoderma Lucidum Dxn - Fette biscottate iposodiche e marmellata (Bio) - ( clicca qui)
10.00 - nelle ultime due dita di the verde sciolgo 7 grammi di polline d'Api (temperatura del the inferiore a 40 gradi)
- ( clicca qui)

10.00 - 1 capsula estratto Ganoderma Lucidum GL (Reishi) - Dxn - (clicca qui)
10.00 - 1 capsula estratto Ganoderma Lucidum RG (Reishi) - Dxn - (clicca qui)
10.00 - 1 capsula estratto Cordycepts - Dxn - ( clicca qui)
10.00 - 500 mg di Rosa Canina / Acerola
10.00 - 2 Noci - (omega 3 vegetali)
10.30 - 400 ml di acqua Levissima alcalinizzata con bicarbonato di sodio/potassio (1 grammo di bicarbonato in 1,5 litri di acqua)

11.00 - 5 gm di GoJUVO (integratore di riso ed erbe in polvere) - (clicca qui)
10.40 - 20 gocce di Interleukin 2 ch4 (fatto da me senza alcool) - (clicca qui)
11.00 - 3 cucchiaini rasi di aloe arborescens + grappa + miele + reishi - fatto in casa da me - (clicca qui)
11.00 - 350 ml di Succo Verde -
(clicca qui)

 

12.00 - Ascorbato di Potassio (fatto in casa da me) - (clicca qui)
12.10 - 20 gocce di Interferon Gamma ch4 (fatto da me senza alcool) - (clicca qui)
12.30 - 350 ml di Succo Verde -
(clicca qui)
13.00 - 400 ml di acqua Maniva


------- - prima del pranzo 2 capsule estratto Cardo Mariano (clicca qui) titolato 80% silimarina (clicca qui)

13.30 - Pranzo

------- - dopo pranzo 1 compressa Clorella - (clicca qui)
------- - dopo pranzo 1 Pralina di Aglio Biancofiore

15.30 - 350 ml di Succo Verde -
(clicca qui)
16.10 - Ascorbato di Potassio (Nike rck) - (clicca qui)
16.20 - 20 gocce SynchroLevels - (clicca qui)
16.30 - 20 gocce SynchroLevels
- (clicca qui)
16.50 - 1 capsula estratto Ganoderma Lucidum GL (Reishi) - Dxn - (clicca qui)
16.50 - 1 capsula estratto Ganoderma Lucidum RG (Reishi) - Dxn - (clicca qui)
16.50 - 500 mg di Rosa Canina / Acerola

17.00 - spuntino con:

- Tisana cardo mariano -
Tarasacco - The verde con ganoderma di Dxn - ( clicca qui)
- 2 Noci - (Omega 3 vegetali)
- 5 gm di uva passa
- 3/4 mandorle
- 5 gm di GoJUVO (integratore di riso ed erbe in polvere) - (clicca qui)
- due frutte poco zuccherine, solitamente mele e pere
- 350 ml di Succo Verde - (clicca qui)

 

17.30 - 20 gocce Interleukin2 ch4 - (clicca qui)
18.00 - 350 ml di Succo Verde -
(clicca qui)
19.00 - 400 ml di acqua Levissima alcalinizzata con bicarbonato di sodio (1 grammo di bicarbonato in 1,5 litri di acqua)

19.00 - 1compressa Glutatione - (clicca qui) oppure (qui)
19.30 - Ascorbato di potassio (fatto in casa da me) - (clicca qui)


------- - prima della cena 2 capsule estratto Cardo Mariano
(clicca qui) titolato 80% silimarina (clicca qui)

20.00 - Cena

------- - dopo della cena 1 compressa Clorella - (clicca qui)

20,30 - caffè 50% Orzo - 7 grammi di cioccolato fondente bio al 92% (clicca qui)

22.30 - 350 ml di Succo Verde -
(clicca qui)
22.30 - ascorbato di potassio (Nike rck) - (clicca qui)
23.00 - 1 capsula estratto Ganoderma Lucidum GL (Reishi) - Dxn - (clicca qui)
23.00 - 1 capsula estratto Ganoderma Lucidum RG (Reishi) - Dxn - (clicca qui)
23.00 - 1 capsula estratto Cordycepts - Dxn - ( clicca qui)
23.00 - 500 mg di Rosa Canina
23.10 - 20 gocce Interferon Gamma ch4 - (clicca qui)
23.20 - 400 ml di acqua Levissima alcalinizzata con bicarbonato di sodio (1 grammo di bicarbonato in 1,5 litri di acqua)


23.30 - Spuntino della notte - latte di soia oppure tisana - crakers soia -70% grassi saturi -due biscotti zerogi

23.40 1 Compressa Curcuma Longa - (clicca qui)
23.40 - 1 Compressa Doloflog Complex - (clicca qui)
23.50 - 1 compressa estratto di Astragalo - (clicca qui)
23.50 - 1 compressa estratto di Laphaco - (clicca qui)
00.00 - 20 gocce SynchroLevels - (clicca qui)
00.10 - 20 gocce SynchroLevel - (clicca qui)
00,30 - 350 ml di Succo Verde -
(clicca qui)

00.40 - 3 cucchiaini rasi di aloe arborescens + grappa + miele + reishi - fatto in casa da me - (clicca qui)
01.00 - 400 ml di acqua Levissima alcalinizzata con bicarbonato di sodio/potassio (1 grammo di bicarbonato in 1,5 litri di acqua)
01.00 - 20 gocce Interleukin2 ch4 - (clicca qui)
01.10 Ascorbato di Potassio (Nike rck)
- (clicca qui)

Prima di andare a dormire 1 pasticca di Melatonina - (clicca qui)

- 1 clistere di caffè (clicca qui) - a giorni alterni

- Alimentazione strettamente BIO Vegetariana (clicca qui)

 

© Riproduzione riservata



Gli orari sono indicativi e spesso li aggiusto alle mie esigenze ma la scaletta è questa e rigorosamente rispettata.



Questo é la mia nuova squadra vincente.........
Sconfiggeremo il Cancro di Villa Arturo.(marco60).......



 

 

AVVERTENZE

Queste pagine non vogliono assolutamente essere sollecitazione per il pubblico che legge...


In tutte le pagine del sito io espongo soltanto la mia storia, il modo col quale sto facendo ricerca sul mio cancro, come mi curo, sono solo la cavia di me stesso, non ho nulla da insegnare a nessuno di voi, io sono responsabile SOLO della mia vita e SOLO della mia salute..

Per ora io non sono GUARITO, la guarigione da cancro al fegato con metastasi linfonodali è un percorso lungo e pieno di insidie..
diciamo che per ora sono riuscito a fermare il mio cancro, l'ho stabilizzato, parte di esso è in regressione e altra parte di esso è stabile da 18 mesi, questo per me ha fatto tutta la differenza del mondo perchè lo scorso febbraio 2013 il mio quadro clinico mi dava solo pochi mesi di vita.

Invece sono qui, sono passati 21 mesi dalla resezione del mio carcinoma epatico di origine primitiva a forte proliferazione 40% ed alta infiammazione, sono passti 18 mesi da quando mi hanno certificato che il mio sistema linfatico era invaso dal mio carcinoma, 18 mesi che ho passato curandomi col MIO PROTOCOLLO, non sono mai stato male, non ho dovuto vomitarmi l'anima, non ho mai avuto un mal di testa, una febbre persistente, un mal di stomaco, una nausea, una sindrome mani-piedi, non ho mai vomitato sangue, non ho mai avuto tachicardia, mai avuto linfopenia, NULLA di NULLA che non sia stata SALUTE TOTALE, da 18 mesi non prendo farmaci, il mio stato fisico e mentale è un continuo crescendo, sto bene, benissimo, anche questo per me sta facendo tutta la differenza del mondo.

Tuttavia devo ricordarvi che questo succede (e per ora funziona) su di me ma non esistono studi, io sono la prima cavia del mio protocollo, la sua funzionalità è ancora tutta da dimostrare, io sono certo che funziona, lo sento dentro di me, non ho paura del mio cancro, anzi, il mio cancro mi sta salvando la vita perchè lo studio del mio protocollo mi sta portando ad uno stile di vita FANTASTICO che prima dell'avvento del mio cancro era a me sconosciuto, ma il fatto che io senta che questo protocollo funziona, non certifica la sua valenza scientifica che deve ancora essere dimostrata.

Io ho scelto di diventare il medico di me stesso e di questo sono fiero, non avevo nulla da perdere, NULLA, io sto facendo ricerca sul mio cancro ma invito tutti voi a non seguire il mio esempio, rivolgetevi sempre al vostro medico di fiducia, è lui per lo stato italiano la figura competente e derogata alla salvaguardia della vostra salute...

E ancora, non chiedetemi consigli sulle vostre patologie, io non ho consigli da offrirvi, io studio solo il mio caso e non ho nessuna intenzione di sostituirmi al vostro medico di fiducia o alle strutture sanitarie italiane competenti.

 

Sono un cittadino italiano e come tale ho tutte le intenzioni di rispettare le leggi italiane

 

 

Casa Mia

Io Faccio ricerca sul Cancro
ricerca sul MIO Cancro.

 

Il mio quadro clinico? - lo trovi qui

l'alimentazione? la trovi qui

come mangio adesso? lo trovi qui

Un'occhiata in casa mia? lo trovi qui

Il mio frullato della sera? lo trovi qui

I miei succhi verdi? lo trovi qui

Il mio gelato della sera? lo trovi qui

Il mio ascorbato di potassio? lo trovi qui

Come mi preparo l'aloe arborescens? lo trovi qui

Come faccio il mio clistere al caffè? lo trovi qui

Come leggo le mie analisi del sangue? lo trovi qui

La cena con mio figlio? la trovi qui

La mia comparazione centrifughe - estrattori? la trovi qui

Le mie considerazioni sul carcinoma scarsamente differenziato? le trovi qui

 

Giuseppe Nacci
Guariti dal Cancro senza Chemio
Formato: Libro

Editore: Editoriale
Programma Data pubblicazione: Ottobre 2012 Formato:
Libro - Pag 384 - 14x21

Leggi recensione

 


Una delle azioni che aiutano la visibilità di questo sito è anche la sua diffusione tramite Facebook.
Se non lo hai ancora fatto, clicca mi piace qui sotto, contribuirai a farlo conoscere a più persone.



 

Il Cioccolato Fondente

Tutta italiana invece la ricerca che ha dimostrato e trovato la giusta quantità di consumo di cioccolato fondente:

6,7 grammi al giorno è la quantità giusta da consumare per ottenere tutti i benefici peculiari del cioccolato fondente o extra dark, ovvero un quadratino due o tre volte alla settimana.

I risultati della ricerca, condotta dall'università cattolica di Campobasso in collaborazione con l'istituto tumori di Milano, sono stati pubblicati sul Journal of Nutrition ed hanno evidenziato, dopo aver condotto la sperimentazione su un campione di quasi 5000 persone, come il consumo della giusta quantità giornaliera di cioccolato fondente abbassi il livello di proteina C reattiva, che rappresenta un marker per misurare lo stato di salute delle arterie.

(continua)

 

 

Olio di LINo - Protocollo - Pulizia cavo orale - metodo OIL PULLING

L'olio di semi di lino dal prossimo dicembre entrerà a far parte del mio protocollo "" SIA FATTA LA TUA VOLONTA' "" - proprio oggi ho scoperto che l'olio di lino per mantenere le sue proprietà, oltre ad essere spremuto a freddo va mantenuto a temperature refrigerate, l'intera filiera, produttore, trasportatore, distributore, devo mantenere l'olio di semi di lino refrigerato, pena la perdita dei suoi effetti benefici..

Sempre tramite gli amici face - ( fantastica la condivisione ) - sono venuto a conoscenza delle uniche due aziende italiane che producono e distribuiscono l'olio di semi di lino secondo regola d'arte..

 

(continua)



 

CARC. EPATICO  
PROTOCOLLO 123     
PROTOCOLLO SFLTV5     
IRCAV 1     
IRCAV 2     
IRCAV 3     
IRCAV 4     
VIDEO IRCAV     
QUADRO CLINICO     
PILASTRI  
SUCCHI VERDI     
ACQUA KANGEN     
SYNCHROLEVELS     
ALOE ARBORESCENS     
GANODERMA LUCIDUM     
ASCORBATO POTASSIO     
ALIMENTAZIONE  
ALIMENTAZIONE 1     
ALIMENTAZIONE 2     
ALIMENTAZIONE 3     
ALIMENTAZIONE 4     
ALIMENTAZIONE 5     
ALIMENTAZIONE 6     
TABELLE ALIMENTARI     
RICETTE SALUTARIANE     
VIDEO ALIMENTAZIONE     
STRUMENTI IRCAV  
CERTIFICO IO     
LA LIBRERIA     
PERCORSO     
LA SCELTA     
SORAFENIB     
IL CANCRO     
TUTTI I VIDEO  
VIDEO SUCCHI VERDI     
VIDEO ALIMENTAZIONE     
VIDEO ACQUA KANGEN     
VIDEO IRCAV     
CANALE YOUTUBE     
INFODAY  





 


I prodotti naturali che utilizzo nel mio protocollo


Echinacea

L'echinacea, grazie alle sue proprietà immunostimolanti, è una delle piante medicinali più ricercate nel panorama fitoterapico italiano.

Con il termine echinacea vengono comunemente indicate le radici, il rizoma e le parti aeree di alcune piante originarie delle zone temperate del Nord America.

A questo genere appartengono nove specie ma solo tre di esse vengono utilizzate a scopi commerciali: Echinacea purpurea, Echinacea pallida ed Echinacea angustifolia.

(continua)

Astragalus Membranaceus

Tonico- energizzante adattogeno, riduce il consumo di ossigeno da parte dei mitocondri, aumenta la resistenza nei confronti dello stress.

In diversi studi ha migliorato le capacità cognitive, mnemoniche e fisiche.

Riduce il contenuto di collagene nell’aorta e nei polmoni di ratti anziani, riportandolo ai livelli degli animali giovani ripristinando almeno in parte l’elasticità di questi organi; diuretico, anidrotico (arresta la sudorazione).

Rinforza la digestione, il sistema immunitario, stimola il metabolismo, favorisce la guarigione delle ferite; utile: nell’insufficienza polmonare cronica unita a respiro corto, nel collasso energetico, prolasso degli organi interni, sudorazione spontanea, lesioni croniche ed edema da insufficienza.

(continua)

Curcuma Longa

Tradizionalmente usata per le sue proprietà antinfiammatorie ed epatoprotettive, la curcuma è utile per trattare le coliche biliari, ma anche condizioni come le colecistiti, la colelitiasi e l’ittero.

La curcuma contiene innumerevoli sostanze attive, come la stessa curcumina, dall’azione coleretica (ovvero stimolante la produzione della bile), ma anche vitamina C e altri antiossidanti.

Gli agenti attivi presenti nella curcuma hanno anche proprietà colagoghe (stimolanti la contrazione della colecisti), epatoprotettive e antisettiche.

Grazie a queste proprietà, la curcuma è quindi consigliata nei disturbi a carico del fegato, della mucosa gastrica e dei processi digestivi in genere, fungendo anche da stimolante dell'appetito.


(continua)

Lapacho

Carcinoma, Disordini del sistema urogenitale, Disordini del tratto gastrointestinale, Infezioni batteriche, Infezioni bocca, Infezioni parassitarie, Infezioni virali, Morbo di Crohn, naso e gola

 

Azioni

Attività antitumorale, contro la crescita in generale; antibiotico, antibatterico, virucida, antiparassitario; fungicida; antiinfiammatorio; depurativo; immunostimolante; tonico generale cardiotonico; stimolante dei globuli rossi;

leggero diuretico; lieve sedativo; lieve ipotensivo; lieve ipoglicemizzante; lieve analgesico; astringente, antidiarroico; vulnerario; espettorante; febbrifugo.

(continua)

Il Cardo mariano

Rallenta la mortalità nei pazienti con cirrosi

E’ efficace nei pazienti che non rispondono alle terapie farmacologiche

Da una sostanza naturale, utilizzata come antidoto nell’avvelenamento da Amanita phalloides, vengono nuove speranze per la cura dei pazienti colpiti da epatite C che non rispondono alle terapie attualmente in uso: l’associazione interferone peghilato e ribavirina.

(continua)

La silimarina è una miscela costituita soprattutto da tre sostanze:

la silibina (detta anche silibinina), la silicristina e la silidianina.

Questo complesso di flavonolignani si trova in diverse piante, soprattutto nel cardo mariano, dov'è originariamente presente nel rapporto 3:1:1 (la silibina è dunque considerata il componente più importante dal punto di vista quantitativo e qualitativo).

La silimarina non è presente nelle foglie, ma si concentra nei semi e nello strato proteico della superficie esterna del frutto.


(continua)

Enotera

PREPARAZIONI FARMACEUTICHE CONSIGLIATE:

olio titolato in acido gamma linolenico min. 8%, il cui dosaggio giornaliero va da 10 a 15 mg. per kg di peso corporeo, suddiviso in due somministrazioni subito dopo la colazione e la cena.

PROPRIETÀ TERAPEUTICHE:

gli acidi grassi essenziali, cioè quelli che non possono essere sintetizzati dall'organismo umano, sono costituenti importanti dei fosfolipidi delle membrane cellulari, perchè servono ad assicurarne l’elasticità e l'integrità. Inoltre sono i precursori di sostanze fondamentali per i processi immunitari e coagulativi come prostaglandine, leucotrieni e trombossani.

(continua)

 

Clorella, l'alga meravigliosa

L'alga Chlorella è considerata uno dei cibi più completi e potenti conosciuti dall'uomo ed al suo interno contiene una grande quantità di clorofilla; la chlorella, grazie ai suoi innumerevoli benefici sulla salute umana, è una delle alghe più studiate al mondo.

 

Il website Green Med Info ha esaminato una serie di studi realizzati nell’arco di circa 10 anni comprovanti l’evidenza che la Chorella può essere d’aiuto nel prevenire o migliorare oltre 40 patologie.

Questa lista di patologie include:

- Ipertensione
- Anemia
- Diabete
- Stress acuto
- Fibromialgia
- Cancro del fegato

(continua)

 


Ganoderma Lucidum

Il Ganoderma Lucidum è un fungo, uno dei più famosi e tradizionali nelle erbe medicinali cinesi, un aspetto molto interessante delle proprie prestazioni è l’effetto antimicrobico per gli estratti derivati dal fungo che contiene l’enzima antibatterico, lisozima e acido proteasi.

Il Ganoderma Lucidum è classificato sotto una varietà di nomi tra cui Reishi, Lingh Zhi o anche “fungo dell’immortalità” quest’ultimo è il nome del fungo che nell’antichità gli era stato dato, sicuramente diverse persone lo avranno sentito nominare, sono tutti nomi asiatici alcuni provengono dalla Cina altri dal Giappone.


(continua)

 

 

Come mi preparo il mio Aloe arborescens-reishi 3

 

Siamo alle porte dell'inverno, così ho deciso di inserire nel mio protocollo l'aloe arborescens, la famosa ricetta immunostimolante di padre romano zango.

però - oramai sapete che io sono un creativo e anche in questa preparazione non mi sono fatto mancare la variante potenziante.

nel mio miele immunostimolante oltre ad aloe ho inserito anche il fungo reishi-ganoderma lucidum.

E' venuto bene, un prodottino verdognolo dalla giusta densità con un sapore dolce-amaro fantastico,.... me ne somministrerò due cucchiaini rasi 3 volte al giorno lontano dai pasti.....

fatevi il fotoreport del mio aloe Arborescens-reishi 3%

 

(continua)

L’aloe arborescens

L’aloe è una pianta che cresce nei climi caldi e le sue foglie sono ricchissime di componenti che vanno da un’ampia gamma di sali minerali, di vitamine, di proteine, aminoacidi, polisaccaridi ed enzimi fino a molecole che hanno proprietà curative, cicatrizzanti, disinfettanti, antinfiammatorie, riepitelizzanti, immunomudolanti e rigeneranti del sistema immunitario.

Per questi suoi requisiti, l’aloe presenta lo spettro più ampio, rispetto ad ogni altra pianta, del cosiddetto “fitocomplesso”, tanto da essere considerata medicinale dall’antichità e fino ai tempi moderni e di meritare, dopo un lunghissimo periodo di oblio, importanti attività di studio e di ricerca scientifica in tutto il mondo.

Esistono circa 360 tipi di aloe, ma la più interessante in quanto a principi attivi è senza dubbio la “arborescens“, essendo la più completa.

(continua)

 


Ascorbato di Potassio fai da te

Come potete apprendere leggendo il mio protocollo lo stesso contempla la somministrazione dell'ascorbato di potassio, ( una miscela fatta da acido L'Ascorbico - bicarbonato di potassio e D-Ribosio), sviluppata dal dottor pantellini, sempre nella pagina protocollo trovate la storia il principio ecc ecc....

Purtroppo la medicina alternativa spesso si accanisce contro quella ufficiale accusandola di speculare sulla salute di tutti noi ma poi nei fatti anche loro fanno business, se state attenti e svegli vi accorgerete di un fatto, tutti quelli che puntano il dito contro le multinazionali del farmaco, quelli che ci raccontantano di cancropoli, della speculazione finanziaria sulla chemio ecc ecc

 

(continua)

 

I Miei Succhi VERDI

Oggi volevo parlarvi dei miei succhi centrifugati, la centrifuga è stata uno dei primi acquisti relativi al mio cammino terapeutico, l'ho acquistata lo scorso febbraio e da subito ho iniziato a spararmi succhi di frutta e verdure, ancora non conoscevo la terapia gerson e tutte le teorie crudiste e salutiste ma già avevo deciso che al mio protocollo andavano affiancati i succhi (intuizione divina)..

Ritengo i succhi parte integrante del mio protocollo, oggi come oggi non potrei farne a meno, la mia centrifuga mi permette di somministrarmi 3 chili - 3 litri di energia viva ogni giorno, minerali, vitamine, fitonutrimenti, enzimi, tutti vivi, non morti come li troviamo in tutti i prodotti industriali, sono convinto che il crudismo sia la strada maestra per ristabilire l'equilibrio biologico del mio corpo, ricordatevi che io lavoro per riordinare il disordine interiore che ha spinto le mie cellule a degenerare verso il mio carcinoma-epatico.

(continua)

 

Peter Jentschura
La Salute Attraverso l'Eliminazione delle Scorie
Diluizione delle scorie. Neutralizzazione di veleni e acidi. Drenaggio

Editore: Jentschura Verlag
Data pubblicazione: Gennaio 2006
Formato: Libro - Pag 248 - 17x23,5 - cartonato

leggi recensione

 

Comparazione - Centrifughe Estrattori


I succhi verdi fanno parte del mio protocollo, sono la somministrazione crudista della mia nuova dieta, grazie ai succhi verdi ogni giorno immagazzino vitamine, enzimi e fitonutrimenti vivi - non esiste paragone sulla qualità delle verdure cotte e crude.

Oggi vi riporto la mia esperienza personale relativa alla comparazione centrifuga/estrattore, io ho acquistato e usato la certrifuga Philips HR1869/60 e l'estrattore Hurom 500 a bassa velocità.

 

Seguitemi >>>>

 

 

Fiamma Ferraro
La Terapia Chelant
Libro Disintossicarsi dai Metalli Tossicie -

Editore: Macro Edizioni
Data pubblicazione: Aprile 2014
Formato: Libro - Pag 224 - 13.5x20.5 cm

leggi recensione

 

 

Carcinoma epatico scarsamente differenziato di verosimile origine primitiva.


Oggi voglio provare a spiegarvi il meccanismo della cellula non differenziata (staminale cattiva) più comunemente denominata:

1) tumore ( quando la stessa si moltiplica in un unico punto)

2) cancro (quando la stessa tramite il sistema linfatico o sanguigno si sposta dalla sede centrale per depositarsi in altra parte del corpo, organo, (la meta-stasi).

Il nostro corpo è formato più o meno da 100 mila miliardi di cellule .

Si stima che ogni anno o poco più ognuno di noi rinnovi-sostituisca tutte le 100 mila miliardi di cellule vecchie con cellule nuove…

La proliferazione-rinnovamento cellulare avviene tramite sdoppiamento, ad un certo punto la cellula si divide in due cellule con due dna e tutte le informazioni ad esso legate..

(continua)

 

 

 

Lo sfogo di un medico chirurgo italiano: " La Medicina ufficiale non cura... lenisce i sintomi GERERANDO NUOVE MALATTIE

La denuncia arriva nientemeno che da un chirurgo ortopedico con vent'anni d'esperienza, di cui quindici in ospedale. Lui è il dottor Giuseppe De Pace e la sua voce è uno sfogo nato da situazioni vissute in prima persona, durante l'esercizio della sua professione, e che lo hanno portato a riflettere sulla metodologia della medicina così come oggi noi la viviamo (e la subiamo).

De Pace ha visto morire un bambino di undici anni, affetto da linfoma non-Hogkin, in seguito a una terapia che prevedeva la chemio. «La letteratura internazionale parla di sopravvivenza dell'80% con i nuovi protocolli chemioterapici. Notizia molto confortante anche per me che vivevo per la prima volta da vicino questa esperienza», racconta il dottore.

Che poi aggiunge: «L'equivoco nasce dal fatto che se il paziente muore dopo un mese per insufficienza renale o epatica, superinfezioni, etc provocati chiaramente dalla chemio, per la statistica non è morto di linfoma!»

Lui è il dottor Giuseppe De Pace e il suo è uno sfogo, pubblicato in una lettera aperta sul web, nato da situazioni vissute in prima persona.

Questo perché la visione della malattia “ufficiale” (che poi è più giovane di quella “alternativa”, come l'agopuntura, ad esempio, che ha oltre 5000 anni di storia) tratta il corpo come sistema biochimico, dove a ogni causa segue una conseguenza (il sintomo). Il farmaco serve quindi ad eliminare il sintomo, senza tuttavia risalire alla causa. Come dice il dottor De Pace: «Il concetto di salute non è la non-malattia, come ritiene la medicina ufficiale, ma è un perfetto equilibrio tra mente e corpo.»

In sostanza, il corpo rimane malato, ma la malattia si sposta altrove.

 

Prendiamo il caso della chemio, ad esempio. (continua)

 

 
Una delle azioni che aiutano la visibilità di questo sito è anche la sua diffusione tramite Facebook.
Se non lo hai ancora fatto, clicca mi piace qui sotto, contribuirai a farlo conoscere a più persone.


 

Giuseppe Nacci
Diventa Medico di Te Stesso

Editore: Editoriale Programma
Data pubblicazione: Ottobre 2006
Formato: Libro - Pag 334 - 15x23
Nuova Edizione: Gennaio 2012

leggi recensione

Entra nella nostra squadra, si va alla grande

 

Broccoli, proprietà, modi di cottura.

Proprietà salutari e nutritive dei broccoli

I broccoli sono ortaggi ricchi di sali minerali (calcio, ferro, fosforo, potassio), vitamina C, B1 e B2; fibra alimentare; tiossazolidoni, sostanze che si sono dimostrate particolarmente efficaci nella cura della tiroide.

Inoltre contengono sulforafano, una sostanza che non solo previene la crescita di cellule cancerogene ma impedisce anche il processo di divisione cellulare con conseguente apoptosi (morte cellulare).

Il sulforafano, insieme agli isotiocianati, esplica azione protettiva soprattutto contro i tumori intestinali, polmonari e del seno.

Hanno anche un potere antianemico, emolliente, diuretico, cicatrizzante, depurativo, vermifugo.

(continua)

 

 

Nigella Sativa

Conosciuto come “il seme Benedetto” da millenni e da una grande porzione della popolazione mondiale, è considerata tra le più preziose erbe fitoterapiche di tutti i tempi per ridurre il rischio e contrastare le malattie esistenti, agendo come rinforzante del sistema immunitario.

Sempre più studi scientifici mostrano che la malattia nasce da uno sbilanciamento o disfunzione del sistema immunitario. Maometto ha affermato: “può guarire tutto, tranne la morte” e ciò non sembra una esagerazione: infatti può essere facilmente considerata come una panacea naturale per quasi tutto, e, come tale, era considerata dagli antichi romani con il nome di ‘Coriandolo Romano’.

La Nigella Sativa è molto ricca di principi nutrizionali,...........................................

 

(continua)

 

 

Cancro al seno: scoperto cocktail vegetale che uccide tumore

Un nuovissimo studio ha provato che un super-cocktail a base di sei composti naturali tra verdura, frutta, spezie e radici, ha ucciso il 100% delle cellule tumorali responsabili del cancro al seno, e senza suscitare alcun effetto collaterale tossico sulle cellule sane.

«Una delle cause principali della ricomparsa e della morte per cancro al seno è un piccolo gruppo di cellule staminali cancerose che eludono la terapia»

«Queste cellule sono spesso farmaco-resistenti e hanno la capacità di generare nuovi tumori,

 

(continua)

 

 

Come funzionano le difese immunitarie

Le difese immunitarie ci proteggono dall'aggressione di agenti infettivi, come virus e batteri.

Ci aiutano a riparare le ferite, a rimetterci dai traumi, a prevenire e contrastare i tumori.

In pratica, tenendo sotto controllo e reagendo opportunamente ad attacchi esterni o a malfunzionamenti interni, le difese immunitarie costituiscono contemporaneamente il sistema di sorveglianza e il reparto operativo d'emergenza che, attraverso una serie complicatissima di processi biochimici e cellulari, permettono all'organismo di mantenersi integro e sano.

Gli elementi in gioco nella risposta immunitaria sono tali e tanti che, nonostante decenni di ricerche approfondite, il suo esatto funzionamento resta ancora in gran parte ignoto.

Tuttavia, le migliaia di informazioni acquisite nel tempo hanno permesso di fissare alcuni concetti fondamentali che possono essere sfruttati per proteggerci meglio nella vita di tutti i giorni.

(continua)

 

 

Argilla Ventilata

L'argilla ventilata ha un forte potere assorbente, elimina le scorie, cicatrizza le ferite e le ulcerazioni, purifica l'organismo.

L'argilla ventilata è l'argilla per uso interno per antonomasia: si usa per preparare la bevanda assumibile per via orale, per polverizzazioni, frizioni, per confezionare pillole o compresse, dentifrici, saponi.

L'argilla da bere va preparata alla sera: si riempie un bicchiere con 3/4 di acqua fredda, si versa un cucchiaino raso di argilla e si mescola a lungo con un cucchiaio in legno.

(continua)

 

 

Le 5 Leggi Biologiche scoperte dal dr. Ryke Geerd Hamer

 

 

 

 

Biografia del dott. Hamer

Il dott. med. Ryke Geer Hamer è nato in Germania nel 1935. A 18 anni ha conseguito la maturità ed iniziò gli studi di medicina e teologia all'università di Tubinger. Dopo diversi anni d'intensa attività nelle cliniche universitarie di Tubinger e Heidelberg, nel '72 conseguì la specializzazione in medicina interna e iniziò ad occuparsi quale primario in ginecologia di molti malati di cancro.

Parallelamente coltivava un hobby molto particolare: quello dell'inventore. .........................................

 

 

Prima legge: Il trauma è il detonatore

Ogni malattia è causata da un trauma emotivo che ci coglie impreparati, ci prende in contropiede, un trauma che viviamo in solitudine e che non sappiamo come risolvere.

Allo scopo di continuare la specie, l'uomo ha sviluppato col passare del tempo dei programmi biologici di sopravvivenza che sono diventati automatici e si sono inscritti nel suo cervello, nelle sue cellule.

Esiste una triade indissociabile: mente-cervello-corpo, tre unità che funzionano sempre insieme.

a) Il cervello non è in grado di distinguere tra reale e simbolico, tra realtà e immaginazione.

b) Siamo programmati per sopravvivere, quindi la malattia è la soluzione perfetta del cervello in termini biologici di sopravvivenza.

c) Tutte le volte che un individuo viene colpito da un trauma emotivo che abbia le seguenti caratteristiche: - vissuto in maniera drammatica - ci colga impreparati - l'emoziona abbia il sopravvento sulla ragione - sia vissuto in solitudine, rimuginando continuamente il problema - non si trovi una soluzione soddisfacente

 

(continua)

 


La verità attraversa 3 fasi.

Prima è ridicolizzata
poi è violentemente attaccata
alla fine è accettata come evidenza.

Arthur Schopenhauer, Filosofo tedesco (1788 – 1860)

 

Protocollo Gerson

SE QUESTA TERAPIA E' TANTO EFFICACE PERCHE' NON E' RICONOSCIUTA DALLE AUTORITA' MEDICHE?

Come è noto, l'attuale sistema medico ortodosso è dominato dalle grandi e potenti aziende farmaceutiche.

Esse giungono a controllare, attraverso sostanziose donazioni alle scuole di medicina, quello che viene insegnato agli studenti: farmaci, farmaci e ancora farmci per sopprimere i sintomi.

I farmaci non guariscono mai, e il risultato è che le patologie croniche degenerative vengono definite "INCURABILI".

(continua)

Charlotte Gerson, Beata Bishop
Guarire con il Metodo Gerson + DVD
Come sconfiggere il cancro e le altre malattie croniche - All'interno "Se Solo Avessimo Saputo..."
IL FILM

Editore: Macro Edizioni
Data pubblicazione: Aprile 2009
Formato: Libro + DVD - Pag 360 - 17x24

Leggi recensione

 

Tumore al seno: scienziati dimostrano che Agaricus, Cordyceps, Reishi eliminano le cellule tumorali

Agaricus, Cordyceps, Coriolus, Reishi, Maitake e Polyporus.

Due noti ricercatori americani impegnati nella ricerca oncologica in uno studio sperimentale hanno dimostra che Agaricus (A.blazei Murrill), Cordyceps (C. sinensis), Coriolus (C.versicolor), Reishi (Ganoderma lucidum), Maitake (Grifola frondosa) in 72 ore hanno eliminato oltre l’80% di una coltura di cellule del tumore della mammella.

Inoltre nella seconda parte dello studio sperimentale hanno bloccato la cellula tunorale nella capacità di migrazione del 70% la capacità di migrazione e del 60% la capacità di penetrazione in un tessuto sano.


(continua)

 

Il buon funzionamento degli occhi, cuore, cervello, gonadi, articolazioni e reni,
sono tutti dipendenti da una buona attività del fegato …
Se il fegato è compromesso, vi è una perdita di funzione generale del corpo
e un conseguente maggiore stress metabolico sull’individuo “


Il Dr. Karl Maret, MD

 

Cordyceps Sinensis, il fungo “spazzino”

Utilizzato già nel diciottesimo secolo dalla Medicina Tradizionale Cinese, questo fungo è considerato la panacea per recuperare potenza e forza.

Cordyceps è un alleato per ritrovare l’energia fisica e mentale dopo un periodo di convalescenza, è un alimento che rigenera il corpo.

E’ considerato un tonico dei reni e dei polmoni, inoltre regola il sistema immunitario.

Come la maggior parte dei funghi medicinali, anche il Cordyceps è stato studiato dal punto di vista dei suoi componenti, in relazione alle patologie tumorali.

(continua)

 

Shiitake - Lentinus Edode

Il Fungo Shiitake: nutre fermenti lattici che proteggono l’intestino.

E’ immunostimolante ed Epatoprotettore.

Combatte la carie, il tartaro e favorisce la salute delle ossa.

l Fungo Shiitake è un utile nutraceutico, che con le sue proprietà scientificamente documentate,

può promuovere i seguenti benefici :

- Epatoprotettore, coadiuvante nelle disfunzioni del fegato e nelle epatiti non virali e nelle Epatite A e B.

- Riduce gli effetti nocivi di alcuni batteri patogeni, che liberando nell’intestino tossine che lo aggrediscono.

(continua)

 

Il Micelio DXN produce la formula GL prodotta dal micelio a 18 giorni

 

Il micelio è l’apparato vegetativo dei Funghi, ed è formato da un intreccio di filamenti detti ife, (in realtà sono dei tubuli entro cui scorre ilprotoplasma), le ife possono essere mono o multicellulari, nei multicellulari le singole cellule sono delimitate da pareti che prendono il nome di setti, (per l’osservazione è necessario il microscopio). Tuttavia i setti sono dotati di un foro che permette il passaggio delprotoplasma. L’insieme di queste ife costituiscono il vero corpo (Tallo) del fungo (non il frutto, che viene chiamato carpoforo o sporoforo).

 

È possibile che il micelio derivi il suo nome da Pier Antonio Micheli, botanico del Settecento che per primo cominciò a studiarne la natura.

 


(continua)

 

germanio organico, la formula GL è ricca di germanio

Proprietà del germanio organico

Il Germanio Organico (Ge 132 o Betacarboxyethylgermanium Sesquioxidum) è un minerale traccia, un composto organometallico del germanio scoperto dal Dr Kazuhiko Asai nel 1945 e sintetizzato il primo Germanio Organico verso la fine degli anni 60 (2967), i cui effetti positivi sono ormai molto noti e studiati.

 

Nel suo libro, “Miracle Cure: Organic germanium” descrisse gli esperimenti eseguiti utilizzando un composto organico del germanio, il Ge-132. Ora il Dr. Asai è a capo della “Asai Germanium Clinic” riuscendo a trattare molte patologie col solo utilizzo del germanio liquido.

(continua)

 



 

 

Motore di ricerca interno a CarcinomaEpatico.it



Volete sapere amici cosa penso del cancro?
Chi mi segue oramai lo ha capito, per i nuovi, => (seguitemi)

 

 

Produzione Endogena di vitamina D

Al contrario di tutte le altre che assimiliamo dal cibo, questa vitamina viene prodotta in gran parte dal nostro organismo.

Il metabolismo della vitamina D è un processo estremamente complesso: tutto ha origine in quella che potremmo definire l'industria chimica del nostro organismo, il fegato, organo che svolge un ruolo fondamentale in molti processi, quali, per esempio il m,etabolismo dei grassi, zuccheri, proteine, alcol, l'eliminazione delle sostanze tossiche l'assimilazione dei farmaci.

 

(continua)

 

Fisiopatologia della vitamina D - Differenziazione cellulare - Apoptosi

Direttamente o indirettamente l'1,25-diidrossivitamin D controlla più di 200 geni, inclusi i geni responsabili della regolazione della proliferazione cellulare, della differenziazione, dell'apoptosi e della angiogenesi.

Essa diminuisce la proliferazione cellulare sia delle cellule normali che delle cellule cancerose e induce la loro differenziazione terminale.

Un'applicazione pratica è l'uso dell'1,25-diidrossi vitamina D3 e dei suoi analoghi attivi per il trattamento della psoriasi. L'1,25-diidrossi vitamina D è anche un potente immuno-modulatore.

Monociti e macrofagi esposti a un lipopolisaccaride o al Mycobacterium tuberculosis attivano il gene del recettore della vitamina D e il gene della 25-idrossivitamin D-1a-idrossilasi.


(continua)

 

Jörg Spitz
La Vitamina D
Libro Il Superormone: come proteggersi dalle malattie croniche

Editore: Tecniche Nuove Edizioni
Data pubblicazione: Ottobre 2013
Formato: Libro - Pag 102 - 13.5x21.5

Leggi recensione

 

Fisiopatologia della vitamina D - Altre malattie

Malattie autoimmuni, osteoartriti e diabete

La vita a elevate altitudini aumenta il rischio di diabete tipo 1, sclerosi multipla e malattia di Crohn. Vivendo al di sotto dei 35 gradi di latitudine, per i primi 10 anni di vita, si riduce il rischio di sclerosi multipla di circa il 50%.

Fra le donne e gli uomini bianchi, il rischio di sclerosi multipla si riduce del 41% per ogni aumento di 20 ng/ml di 25-idrossivitamina D, al di sopra di circa 24 ng/ml (60 nmole per litro) (odds ratio 0,59; IC 95%:0.36- 0.97; P = 0,04).

Donne che ingerivano più di 400 UI di vitamina D al giorno hanno una riduzione del 42% del rischio di sviluppare sclerosi multipla.

Osservazioni simili sono state fatte per l'artrite reumatoide e l'osteoartrite.

Molti studi suggeriscono che la somministrazioni di un supplemento di vitamina D ai bambini riduce il rischio del diabete tipo 1.

(continua)

 

Osteoporosi e Vitamina D3

CALCIO, FOSFORO E METABOLISMO DELL'OSSO

Senza vitamina D, viene assorbito solo il 10-15% di calcio, presente nella dieta e circa il 60% del fosforo. L'interazione dell'1,25 diidrossivitamina D con i recettori intestinali della vitamina D aumenta l'efficienza dell'assorbimento del calcio dall'intestino dal 30 al 40% e circa dell'80% del fosforo

In uno studio è stato visto che, quando il livello di 25-idrossi vitamina D è meno di 30 ng ml, si verifica una significativa riduzione dell'assorbimento intestinale di calcio insieme a un aumento del paratormone. L'ormone paratiroideo aumenta il riassorbimento tubulare di calcio e stimola i reni a produrre 1,25-diidrossivitamina D.

L'ormone paratiroideo attiva anche gli osteoblasti, stimolando la trasformazione degli preosteoclasti in osteoclasti maturi (vedi Figura 1). Gli osteoclasti sciolgono la matrice mineralizzata del collageno dell'osso, causando osteopenia e osteoporosi e quindi aumentando il rischio di fratture.

(continua)

 

VITAMINA-D, TRASPORTATRICE E DISTRIBUTRICE DI CALCIO

La vitamina D esiste nella forma concreta delle vitamine liposolubili (oleovitamine) D2 e D3, importantissime per il metabolismo del calcio negli umani.

 

CALCIFEROLO D2 PRESENTE NELLE PIANTE

L’oleovitamina D2 (C28H44O) o calciferolo, è presente negli oli dei semini vegetali (sesamo, lino, girasole, papavero) e dei cereali (specie nella segale e nell’avena), e si trova in minime ma utili quantità in tutte le foglie verdi e nei germogli, nelle punte o getti di piante primaverili, nei broccoli, nel crescione, nei lieviti, favorita dall’azione del sole sulle piante.

.

(continua)

 

 

IL SAMe ED IL FEGATO - S-adenosil metionina

Il fegato è l’organo principale in assoluto della nostra salute.

Esso ricopre oltre 1500 funzioni biochimiche ed è l’organo primario coinvolto nel liberare il nostro organismo dai veleni.

Il SAMe gioca un profondo ruolo nel processo di disintossicazione, il SAMe è il maggiore composto naturale lipotropico che possiamo trovare nel fegato.

In uno studio famoso, fatto in Nuova Zelanda, svolto su pazienti malati di cirrosi epatica, si è riscontrato che il loro fegato era incapace di convertire la metionina in SAMe.

 

(continua)

 

Vitamina E - ( Tocoferolo )

La Vitamina E o Tocoferolo è un potente antiossidante liposolubile che aiuta le cellule del nostro organismo a proteggersi dai radicali liberi, responsabili principali dell’invecchiamento cellulare.

La vitamina E (tocoferolo) all’interno del nostro corpo agisce contro le patologie cardiovascolari, riducendo il rischio di coagulazione del sangue e quindi di trombosi e mantengono il funzionamento regolare dei muscoli e del sistema immunitario.

Cancro I nutrienti antiossidanti come la vitamina E proteggono i componenti delle cellule dagli effetti dannosi dei radicali liberi che, se trascurati, possono contribuire allo sviluppo del cancro.

(continua)

 

La Melatonina

La melatonina, chimicamente N-acetil-5-metossitriptamina, è una sostanza prodotta da una ghiandola posta alla base del cervello, la ghiandola pineale (o epifisi). Agisce sull'ipotalamo e ha la funzione di regolare il ciclo sonno-veglia. Oltre che negli esseri umani essa è prodotta anche da animali, piante e microorganismi.

Si deve sapere che oltre a regolare, sincronizzare il ritmo ‘sonno-veglia’, e’ un potente antiossidante ed immunostimolante

Dr. Pierpaoli ha promosso per primo da molti anni gli studi medici interdisciplinari chiamati ora "Neuroimmunomodulazione", ai quali si dedicano ora migliaia di ricercatori.

(continua)

 

L - Glutatione Studi del ricercatore G. Puccio

Il Glutatione è una proteina che produciamo naturalmente e che è composta da tre amminoacidi (cisteina, acido glutammico e glicina).

E’ il rigeneratore delle cellule immunitarie e l’agente detossificante più efficace dell’organismo umano.


Presente all’interno di praticamente tutte le nostre cellule, permette di produrre più globuli bianchi, rinforzando in tal modo il sistema immunitario di fronte ai virus e ai batteri. Il Glutatione si lega peraltro alle tossine, per trasformarle in composti idrosolubili, facilmente eliminati nella bile o nelle urine.

E’ infine un potente antiossidante. Attacca direttamente i composti ossigenati all’interno della cellula e svolge un ruolo chiave riciclando le forme ossidate di vitamina C, ristabilendo così il potere antiossidante di quest’ultima. (continua)

 

Le Virtù del Glutatione

 

Il Glutatione viene costruito all’interno delle cellule partendo dai tre aminoacidi che lo compongono che sono la glicina, l’acido glutammico e la cisteina.

Il fattore limitante la sintesi del glutatione è la disponibilità di cisteina che è piuttosto rara negli alimenti.

D'altro canto la cisteina assunta per bocca è rapidamente catabolizzata nel tratto gastrointestinale e nel sangue e, possedendo anche un potenziale tossico, un supplemento orale non è raccomandabile.

Alcuni farmaci che promuovono la sintesi del glutatione stimolando la produzione e la distribuzione di cisteina alle cellule, sono stati usati con successo con indicazioni specifiche come l'intossicazione da acetaminofene, e nella fibrosi cistica, ma hanno lo svantaggio di possedere effetti collaterali rilevanti ed una breve emivita.

 

 

I benefici del Glutatione (continua)

 

 

La vitamina C

Iniziamo col dire che la vitamina C esistente in natura in frutta e verdure è molecolarmente identica all'acido L-ascorbico prodotto in laboratorio, non esiste nessuna differenza.

Aggiungiamo che per un difetto genetico il nostro corpo non produce la vitamina C pertanto siamo costretti a somministrarcela per via orale, tutti i mammiferi producono dai 5 ai 10 grammi di vitamina c al giorno all'infuori di noi umanoidi, dei fratelli primati e di alcuni pipistrelli..

(continua)



 

 

Se vi prendeste la briga di CAPIRE.....

(continua)

 

 

Vitamina B3 ( niacina o vitamina PP )

Che cos'è la vitamina B3 conosciuta anche come niacina

La vitamina B3, solubile in acqua, è nota anche con il nome di niacina o vitamina PP per la sua azione contro la pellagra ("pellagra preventive factor"), una malattia un tempo molto diffusa causata dalla sua carenza.

È tra i componenti di due coenzimi (NAD e NADP) fondamentali nelle reazioni di ossidoriduzione che avvengono nel nostro metabolismo. La vitamina B3 è essenziale per il regolare funzionamento del sistema nervoso.

 

(continua)

 

 

Accedi ad un Meraviglioso Stato di Calma e Pace Interiore. Prepara la Tua Mente ad Accogliere l'Abbondanza.

 

La vitamina K

La vitamina K interviene in numerose funzioni, dalla protezione delle ossa alla prevenzione contro la calcificazione delle arterie, dalla coagulazione del sangue alla regolazione della risposta infiammatoria. La sua funzione, quindi, è indispensabile all’interno dell’organismo. Ecco perché l’apporto di questa vitamina non dovrebbe mai mancare. A questo scopo è importante ricorrere ad una serie di alimenti in particolare: verdure, carciofi e ortaggi a foglia verde in generale.

 

 

 

Ricordatevi il vostro giuramento

 

Sostanze alimentari anti-infiammatorie che stimolano il recettore PPAR-GAMMA

Nelle cellule del nostro corpo, sono presenti due recettori importantissimi

- NF-KB che è l'interruttore dell'infiammazione

- PPAR-GAMMA che è l'interruttore anti-infiammatorio.

Questi due recettori cellulari quando vengono attivati hanno effetti opposti, uno accende l'infiammazione e l'altro lo spegne. In genere quando viene acceso uno, si spegne l'altro … e viceversa.

Pensate alla febbre, o alle scottature solari, o al ginocchio gonfio oppure al mal di gola ...o ancora ad una infezione, ad un tumore o ad un eczema o psoriasi;

Ebbene tutto questo elenco di manifestazioni, sono fenomeni infiammatori caratterizzati da dolore, gonfiore, calore. Questo fenomeno infiammatorio si manifesta perchè alcuni stimoli (tagli, urti, sostanze tossiche, germi, etc) attivano il recettore dell'infiammazione NF-KB.

Nei Tumori si è visto che NF-KB è sempre acceso e l'infiammazione divampa. Anche nel caso dell'osteoporosi, dell'ipertensione, del diabete, NF-KB è quasi sempre acceso

(continua)

 

 

 

La Nigella sativa per prevenire osteoporosi e sindrome metabolica in menopausa

Secondo due recenti studi, il cumino nero (Nigella sativa) può costituire un importante aiuto per le donne durante il periodo della menopausa, proteggendo il loro corpo sia dalla sindrome metabolica che dall’osteoporosi.

Il cumino nero, o nigella sativa, è una pianta originaria della regione mediterranea del Nord Africa, ma molto diffusa anche in Turchia e Oriente. È una pianta annuale, da non confondere con il Cumino Bianco (Carum Carvi). Abbiamo già visto in un precedente articolo quanto questa pianta sia ricca di sostanze vitali, utili al benessere del nostro organismo.

Oggi, vedremo da vicino altri due studi che dimostrano come il cumino nero possa essere un valido aiuto per il processo di invecchiamento femminile.

(continua)

 



Più difficili sono le condizioni di vita, maggiore è la possibilità di lavorare su di sé, purché tu lavori consapevolmente.

G. I. Gurdjieff - a.villa

 

Abbassare la febbre rallenta la guarigione e aiuta i virus influenzali a diffondersi meglio

Quando prendiamo un farmaco che abbassi la febbre pensiamo sempre a un ipotetico vantaggio personale, senza ragionare sugli effetti sociali di questo tipo di azione.

Già dal 2001 sappiamo con certezza che abbassare la febbre per andare a lavorare in ufficio o per riuscire a mantenere un appuntamento è una scelta antifisiologica che allunga i tempi di guarigione, ma ora sappiamo anche che si tratta di una scelta che può diventare lesiva nei confronti degli altri che ci circondano, bambini o adulti che siano.

La febbre è un meccanismo difensivo potente e nella guida alla prevenzione delle malattie invernali da sempre segnaliamo che la giusta prevenzione porta spesso a evitare di ammalarsi, oppure consente di affrontare in tempi brevi e con ottime capacità di risposta lievi forme influenzali, che obblighino magari a un paio di giornate di riposo prima di riprendere la propria attività.

 

(continua)

 

 

 


 

 

Stress ossidativo - malattie degenerative - prevenzione



(continua)

 




 


 

Epatocarcinoma HCC - una brutta bestiolina..

 

Fattori determinanti in grado di aumentare il rischio di sviluppare HCC in una cirrosi ad eziologia alcolica sono: l’eta’ avanzata, il sesso maschile, la presenza di infezione da epatite B e C.

Fattori di rischio meno conosciuti e meno frequenti nelle nostre aree, che possono portare al cancro, sono le aflatossine (tossine assunte con la dieta, presenti nei cereali conservati nei climi caldo-umidi come l’Africa e il sud-est Asiatico).

Inoltre anche le malattie metaboliche come l’emocromatosi (accumulo di ferro), il morbo di Wilson (accumulo di rame), il déficit di alfa-1-antitripsina, la tirosinemia di tipo 1 e le glicogenosi possono portare ad un aumentato rischio di sviluppo di cirrosi e HCC. Studi recenti hanno evidenziato la correlazione tra la steatoepatite non alcolica e il tumore epatico.

 

Storia Naturale

La diagnosi precoce della malattia era piuttosto infrequente fino a non troppi anni fa e per questo la prognosi dei pazienti era peggiore. Oggi la prospettiva dei pazienti e’ migliorata, grazie al fatto che in almeno il 30-40% dei pazienti l’epatocarcinoma viene diagnosticato allo stadio iniziale.

Quando il tumore viene scoperto in uno stadio precoce, ci sono molteplici possibilita’ di trattamento che, nella maggior parte dei casi sono molto efficaci. La possibilta’ di trattamento dipende pero’ non solo dallo stadio del tumore ma anche dal grado di compromissione della cirrosi sottostante, condizione che puo’ influenzare anche le scelte per la terapia.

 

 

La diffusione extra-epatica dell’HCC non e’un evento frequente (< 5%); le sedi che sembrano essere piu’ coinvolte sono: il polmone (55%), le ossa e le ghiandole surrenali. Altra sede relativamente comune di diffusione metastatica sono i linfonodi.

 

 

Sintomatologia

Spesso i pazienti con epatocarcinoma sono inconsapevoli finche’ il tumore non ha raggiunto uno stadio avanzato.

 

(continua)

 

 

Come vivere - quanto vivere - come morire

La mia storia mi impone delle missioni.....

Una delle prime missioni che sento dentro è quella di far sentire la voce dell'ammalato di cancro....

L'Ammalato di cancro ha diritto di dire la sua, specialmente in questa particolare condizione dove per lui si prefigura la reale possibilità dell'ultimo giro, potrebbe essere l'ultimo percorso della sua vita.....

Quando ci affacciamo sul sentiero che potrebbe portarci alla morte ABBIAMO dei diritti speciali...
Alcuni di questi diritti sono la dignità della morte, la serenità nel percorso e il dovere della comunità nell'ascoltarci....


Molti di noi malati di cancro stanno morendo, siamo all'ultimo stadio evolutivo della nostra vita...

Qui abbiamo diritto di FAR SENTIRE LA NOSTRA VOCE....

IO SONO UN MALATO DI CANCRO, SENTO DI AVERE IL DIRITTO DI DIRE COME STANNO LE COSE QUANDO TI TROVI IN QUESTI PANNI....

 

(continua)

 

 

 

 

L'iniezione di un concentrato di vitamina C ad alte dosi può aiutare a eliminare le cellule tumorali.

A stabilirlo, per ora sui topi, è una ricerca dell'Università del Kansas pubblicata su 'Science Translational Medicine'.

Secondo gli scienziati, la somministrazione per via endovenosa di vitamina C potrebbe essere un trattamento potenzialmente sicuro, efficace e a basso costo per combattere il tumore ovarico e altri tipi di neoplasie.

I ricercatori Usa sembrano avere superato uno degli ostacoli che in passato avevano frenato l'utilizzo della vitamina C in campo oncologico, e cioè che il corpo espelle rapidamente la sostanza quando viene assunta per via orale.

 

(continua)

 

 

Molti giornali nei giorni scorsi hanno eletto la vitamina C a farmaco antitumorale, usando espressioni come “la vitamina C tiene a bada il cancro” quando addirittura non è stata usata la parola “cura”. Tutto parte da una pubblicazione su Science Translational Medicine, ma tra quello che lo studio dice e quello che gli autori hanno gettato in pasto ai media c’è un bel po’ di differenza.

La storia che lega la vitamina C ai tumori comincia molto tempo fa col premio Nobel per la chimica Linus Pauling.

 

 

 

 

10 metodi naturali per stimolare il sistema linfatico e migliorare la salute

 

Molto meno conosciuto del sistema circolatorio, il sistema linfatico è uno strumento altrettanto importante per la salute del nostro organismo.

Consente infatti alla linfa, un liquido incolore simile al plasma sanguigno, di fluire attraverso i tessuti corporei, drenando ogni parte del nostro corpo, eliminando le scorie e favorendo la difesa dell’organismo.

Lungo le vie linfatiche, infatti, si trovano i linfonodi, capaci di produrre i cosiddetti linfociti, una serie speciale di globuli bianchi deputata all’eliminazione dei microrganismi ostili.

Le principali funzioni del sistema linfatico sono: il trasporto di proteine, liquidi e lipidi dagli interstizi cellulari al sistema circolatorio sanguigno; il trasporto lontano dai tessuti ai principali organi di purificazione del corpo di sostanze di scarto; infine, come abbiamo detto in precedenza, la capacità di sostenere la risposta immunitaria del nostro organismo,favorendo l’arrivo di antigeni agli organi linfoidi periferici.

(continua)

 
Ad una dieta alcalina e ben strutturata nelle sue combinazioni va affiancato l'utilizzo di acqua buona.

Ben Johnson
I Benefici dell'Acqua Alcalina
L’importanza dell’equilibrio acido-basico per la nostra salute

Editore: Punto d'Incontro
Data pubblicazione: Ottobre 2013
Formato: Libro - Pag 192 - 12x17

Leggi recensione

attinente al tema potrebbe interessarti
-
L'acqua, una necessità biologica.. - (clicca qui)
attinente al tema potrebbe interessarti
-
La scoperta della disidratazione cronica. - (clicca qui)
attinente al tema potrebbe interessarti
-
Acidosi e Tumori. - (clicca qui)
attinente al tema potrebbe interessarti
-
Aqua alcalina garanzia di salute - (clicca qui)

Robert O. Young, Shelley Redford Young
Il Miracolo del PH Alcalino
Bilanciate la vostra dieta, recuperate la vostra salute



Editore: BIS Edizioni
Data pubblicazione: Dicembre 2010
Formato: Libro - Pag 447 - 16,5x24
Ultima ristampa: Luglio 2012
Seconda Edizione: Maggio 2011


Leggi recensione

 

 

 

 

 

Presentazione Completa e UNICA di ACQUA KANGEN

Cambia la tua acqua ---- CAMBIA LA TUA VITA ;-)

per info contattami:       arturovillamarco@gmail.com

 

Se vuoi capire come funziona guardati questi video - Nessuno ha mai spiegato meglio ;-)

 

PREVENTIVI ACQUA KANGEN
(Clicca qui)

 

per info contattami: arturovillamarco@gmail.com

 

 

 

In Allestimento

CARC. EPATICO  
PROTOCOLLO 123     
PROTOCOLLO SFLTV5     
IRCAV 1     
IRCAV 2     
IRCAV 3     
IRCAV 4     
VIDEO IRCAV     
QUADRO CLINICO     
PILASTRI  
SUCCHI VERDI     
ACQUA KANGEN     
SYNCHROLEVELS     
ALOE ARBORESCENS     
GANODERMA LUCIDUM     
ASCORBATO POTASSIO     
ALIMENTAZIONE  
ALIMENTAZIONE 1     
ALIMENTAZIONE 2     
ALIMENTAZIONE 3     
ALIMENTAZIONE 4     
ALIMENTAZIONE 5     
ALIMENTAZIONE 6     
TABELLE ALIMENTARI     
RICETTE SALUTARIANE     
VIDEO ALIMENTAZIONE     
STRUMENTI IRCAV  
CERTIFICO IO     
LA LIBRERIA     
PERCORSO     
LA SCELTA     
SORAFENIB     
IL CANCRO     
TUTTI I VIDEO  
VIDEO SUCCHI VERDI     
VIDEO ALIMENTAZIONE     
VIDEO ACQUA KANGEN     
VIDEO IRCAV     
CANALE YOUTUBE     
INFODAY  

 



CARC. EPATICO  
PROTOCOLLO 123     
PROTOCOLLO SFLTV5     
IRCAV 1     
IRCAV 2     
IRCAV 3     
IRCAV 4     
VIDEO IRCAV     
QUADRO CLINICO     
PILASTRI  
SUCCHI VERDI     
ACQUA KANGEN     
SYNCHROLEVELS     
ALOE ARBORESCENS     
GANODERMA LUCIDUM     
ASCORBATO POTASSIO     
ALIMENTAZIONE  
ALIMENTAZIONE 1     
ALIMENTAZIONE 2     
ALIMENTAZIONE 3     
ALIMENTAZIONE 4     
ALIMENTAZIONE 5     
ALIMENTAZIONE 6     
TABELLE ALIMENTARI     
RICETTE SALUTARIANE     
VIDEO ALIMENTAZIONE     
STRUMENTI IRCAV  
CERTIFICO IO     
LA LIBRERIA     
PERCORSO     
LA SCELTA     
SORAFENIB     
IL CANCRO     
TUTTI I VIDEO  
VIDEO SUCCHI VERDI     
VIDEO ALIMENTAZIONE     
VIDEO ACQUA KANGEN     
VIDEO IRCAV     
CANALE YOUTUBE     
INFODAY  

Vi presento i miei media - visitateli, sono tutti molto interessanti

 

La Pagina (MARCO SESANTA) - collegata al sito



La Pagina (NON SONO PRONTO) - info dal web



Il mio Diario Face (ARTURO VILLA) - chiacchere con amici, tema libero.



Gruppo di (RICETTE SALUTARIANE) - un sacco di spunti sulla cucina salutariana



Il mio Canale (GOOGLE+) - un fritto misto dei miei vari media ;-)


Il Canale (YOUTUBE ARTURO VILLA) - più di 230 video dove mi racconto

 

Il Canale (Instagram) - Foto, Foto e ancora Foto

 





Motore di ricerca interno Carcinomaepatico.it

Condividi Sui SOCIAL -

Facebook Twitter Delicious Digg Stumbleupon Favorites More

Nel rispetto del codice di condotta prescritto dal D.lgs n°70 del 09/04/2003

i contenuti e le affermazioni su questo sito non intendono diagnosticare, trattare, curare o prevenire malattie o disturbi

Le informazioni fornite sono a scopo informativo e non vogliono assolutamente sostituire il parere del vostro medico di fiducia al quale dovete sempre ed in ogni caso rivolgervi per questioni che riguardano la vostra salute..

Le informazioni riportate non intendono sostituire nessun prodotto o medicinale..



per qualsiasi problema riguardante la vostra salute rivolgetevi sempre al vostro medico curante...
Solo lui è autorizzato a darvi consigli sulla vostra salute ;-)

Mi raccomando,
non fate come me che ho deciso di diventare il medico di me stesso,
rivolgetevi sempre al vostro medico di fiducia
,
è lui la figura preposta dallo stato italiano per darvi consigli relativi alla vostra salute....

 



I miei sono solo PARERI PERSONALI, non intendo suggerirvi nulla, non sono un medico e non ho le competenze per darvi consigli,
vi racconto solo la mia storia e come mi curo, per qualsiasi problema non fate come me che sono pazzo,
rivolgetevi sempre al vostro medico di fiducia-
| Nota | Dove contattarmi | Disclaimer |

Utenti Connessi: 692

Privacy Policy