CARC. EPATICO  
Il Diario    
Quadro Clinico     
Il mio Protocollo     
Alimentazione    
La Scelta     
Home Page     
INFODAY  
100 news    
Salute    
Scienza    
Cultura    
Arte    
Costume    
Tecnologia    
Cronache    
Politica    
Finanza    
Economia    
Interni    
Governo    
Esteri    
Sport    
Gossip    
BORSA-FINANZA  
Quotazioni  
Congiuntura    
Alleanze    
Cessioni    
Acquis. Fusioni    
Rumors    
AREE GEOGRAF.  
Italia    
Germania    
Francia    
Spagna    
Inghilterra    
Giappone    
Cina    
Iran    
Irak    
INFODAY  


  
11/03/2014
00:02:43

Colesterolo buono e colesterolo cattivo



Spesso si sente parlare di colesterolo buono e cattivo.

In realtà il colesterolo è uno solo, quello che cambia è chi lo trasporta nel sangue e il fatto che lo depositi o meno sulle pareti delle arterie.

In questo articolo scopriremo che cos'è realmente il colesterolo.

Praticamente tutti i lipidi sono molecole insolubili in acqua e quindi non possono circolare liberamente nel flusso sanguigno, ma devono essere trasportate da altre molecole, prevalentemente proteine, solubili in acqua.


................................continua


        fonte notizia - vai  Ultima Página

10/03/2014
23:49:41

Certifico IO - Sei quello che mangi



Certifico IO se mangiate verdure e bevete succhi per sei mesi scoprite come il sistema digerente si auto-guarisce.....

non credetemi, provate state male?

avete qualche piccolo malanno........ andate avanti con tamponamenti medicinali?

Bene......

provate per sei mesi, solo sei mesi.....

MANGIATE VEGETARIANO sei mesi...

BEVETEVI ISUCCHI ESTRATTI per sei mesi....


................................continua


        fonte notizia - vai  Ultima Página

10/03/2014
23:43:44

Echinacea



L'echinacea, grazie alle sue proprietà immunostimolanti, è una delle piante medicinali più ricercate nel panorama fitoterapico italiano.

Con il termine echinacea vengono comunemente indicate le radici, il rizoma e le parti aeree di alcune piante originarie delle zone temperate del Nord America.

A questo genere appartengono nove specie ma solo tre di esse vengono utilizzate a scopi commerciali:

Echinacea purpurea, Echinacea pallida ed Echinacea angustifolia.


................................continua


        fonte notizia - vai  Ultima Página

10/03/2014
23:40:25

Cioccolato Fondente - Cacao regola pressione sanguigna fegato



Cacao fondente ai portatori di cirrosi

Nuove virtù del cioccolato fondente.

Secondo uno studio condotto da Andrea De Gottardi presso l’Università di Barcellona il cioccolato fondente potrebbe rivelarsi utile per i soggetti affetti da cirrosi epatica perché riduce la pressione sanguigna nel fegato e i danni dei vasi.

I ricercatori hanno spiegato che il merito di questo beneficio è da ascrivere alle sostanze antiossidanti contenute nel cioccolato (flavonoidi), ma solo in quello fondente mentre sono del tutto assenti nel cioccolato bianco.

Nei pazienti affetti da cirrosi epatica i vasi sanguigni del fegato risultano danneggiati e una pressione troppo alta potrebbe contribuire a creare nuove lesioni; per questo, per loro, è piuttosto importante mantenere nei valori normali la pressione del sangue del fegato nella fase post-prandiale.


................................continua


        fonte notizia - vai  Ultima Página

12/02/2014
15:59:18

La rivoluzione della cannabis terapeutica



Un sindaco sulla cattiva strada «Vi sfido e coltivo la cannabis»





La rivoluzione della cannabis terapeutica parte da un piccolo paese del Sud, 10.400 abitanti, 55 metri sul livello del mare. A Racale di Puglia stanno combattendo (e vincendo) la battaglia più importante per tutti i malati che hanno bisogno dei cannabinoidi per curare gli effetti di alcune patologie come la sclerosi multipla.

Sì, perché dietro la legge approvata ieri dalla Puglia, quarta regione in Italia a dire sì all’uso terapeutico della marijuana, c’è in realtà un progetto più ambizioso che trova, tra l’altro, il favore di tutte le forze politiche. Ed è creare il primo campo per la coltivazione in proprio della materia prima. Sarebbero i primi in Italia con tutte le autorizzazioni e i certificati ministeriali. si


        fonte notizia - vai  Ultima Página

12/02/2014
15:40:05

Tumori, ecco la cura che abbatte gli effetti collaterali della chemio



L'obiettivo è tanto ambizioso quanto importante: abbattere (o eliminare del tutto) gli effetti tossici della chemioterapia dei tumori ematologici.





E i risultati preliminari sembrerebbero testimoniare che la nuova terapia, presentata questa mattina a Firenze dal vicesindaco Stefania Saccardi e dalla presidente del gruppo Menarini Lucia Aleotti, risulta davvero più efficace, semplice e accessibile di quelle presenti finora.

LOTTA ALLA INSUFFICIENZA RENALE

In omaggio al capoluogo toscano dove Menarini ha fatto nascere e sviluppare il progetto investendoci 50 milioni di euro, lo studio si chiama proprio "Florence" (Febuxostat for tumor Lysis syndrOme pREvention iN hematologiC malignanciEs) e si tratta della più ampia sperimentazione clinica internazionale mai condotta in questo ambito per valutare efficacia e sicurezza di febuxostat, farmaco già usato contro la gotta, nei pazienti a rischio di insufficienza renale (la cosiddetta sindrome da lisi tumorale) uno dei più pesanti effetti collaterali della chemioterapia di leucemie e linfomi. Il gruppo fiorentino chiederà adesso all'Agenzia europea del farmaco l'autorizzazione a mettere in commercio il flebuxostat.


        fonte notizia - vai  Ultima Página

11/02/2014
01:42:44

Tumori: iniezioni di vitamina C ad alte dosi per uccidere cellule cancro



L'iniezione di un concentrato di vitamina C ad alte dosi può aiutare a eliminare le cellule tumorali.

A stabilirlo, per ora sui topi, è una ricerca dell'Università del Kansas pubblicata su 'Science Translational Medicine'.

Secondo gli scienziati, la somministrazione per via endovenosa di vitamina C potrebbe essere un trattamento potenzialmente sicuro, efficace e a basso costo per combattere il tumore ovarico e altri tipi di neoplasie.

I ricercatori Usa sembrano avere superato uno degli ostacoli che in passato avevano frenato l'utilizzo della vitamina C in campo oncologico, e cioè che il corpo espelle rapidamente la sostanza quando viene assunta per via orale.


        fonte notizia - vai  Ultima Página

11/02/2014
01:39:01

Broccoli, proprietà, modi di cottura.



Proprietà salutari e nutritive dei broccoli

I broccoli sono ortaggi ricchi di sali minerali (calcio, ferro, fosforo, potassio), vitamina C, B1 e B2; fibra alimentare; tiossazolidoni, sostanze che si sono dimostrate particolarmente efficaci nella cura della tiroide.

Inoltre contengono sulforafano, una sostanza che non solo previene la crescita di cellule cancerogene ma impedisce anche il processo di divisione cellulare con conseguente apoptosi (morte cellulare).

Il sulforafano, insieme agli isotiocianati, esplica azione protettiva soprattutto contro i tumori intestinali, polmonari e del seno.


        fonte notizia - vai  Ultima Página

09/02/2014
03:20:36

Il fruttosio favorisce la proliferazione delle cellule tumorali del pancreas



Le cellule tumorali del pancreas usano il fruttosio per proliferare e dividersi,

Questo quanto hanno detto dei ricercatori USA di recente, in uno studio che ha messo alla prova il sapere corrente che tutti gli zuccheri siano la stessa cosa.

La scoperta dei ricercatori, pubblicata nella rivista Cancer Research, può essere utile per spiegare altri studi che hanno correlate l’uso del fruttosio con il cancro al pancreas, uno dei tipi più mortali

Queste scoperte indicano che le cellule tumorali possono metabolizzare prontamente il fruttosio per aumentare la proliferazione” ha scritto il Dr. Anthony Heaney del UCLA’s Jonsson Cancer Center.


................................continua


        fonte notizia - vai  Ultima Página

09/02/2014
03:17:21

Il mio gelatino...



Amici....

Vi presento il mio gelatino della sera.

Materie prime

- 3 Noci
- 6 mandorle
- Uvetta passita
- Mirtilli passiti
- Bacche di Gogji
- Semi di zucca
- Farro sofiato
- semi di chia
- cacao
- Fiocchi di riso-frumento e frutta secca
- Gelato valsoia panna amarena





................................continua


        fonte notizia - vai  Ultima Página

09/02/2014
03:14:38

L'Ascorbato di Potassio fai da te......



Come potete apprendere leggendo il mio protocollo lo stesso contempla la somministrazione dell'ascorbato di potassio, ( una miscela fatta da acido L-Ascorbico - bicarbonato di potassio e D-Ribosio), sviluppata dal dottor pantellini, sempre nella sezione Ascorbato di potassio trovate la storia il principio ecc ecc....

Spesso la medicina alternativa si accanisce contro quella ufficiale accusandola di speculare sulla salute di tutti noi ma poi nei fatti anche loro fanno business, se state attenti e svegli vi accorgerete di un fatto, tutti quelli che puntano il dito contro le multinazionali del farmaco, quelli che ci raccontantano di cancropoli, della speculazione finanziaria sulla chemio ecc ecc alla fine vendono, vendono tutti qualcosa,ci propongono le cure alternative, molti di loro ci raccontano che hanno la formula magica contro il cancro, con la mia cura sconfiggerete il cancro, ma poi nessuno di loro ha il cancro, col cancro degli altri invece di vivono ;-) - ci fanno business sopra..


................................continua


        fonte notizia - vai  Ultima Página

29/01/2014
02:03:19

Arriva in Italia un potente disintossicante capace di “ripulirci” in 12 ore



E’ stato creato dal Ministero della Difesa russo all’epoca degli scenari di guerra chimico-batteriologica URSS/USA e successivamente convertito per uso civile.





Enterosgel è un potente disintossicante, un dispositivo medico per uso interno che ha origine nella lontana Unione Sovietica, creato per curare gli effetti di un possibile attacco chimico batteriologico.

Intossicazione da metalli pesanti, da droghe o alcool, esposizione prolungata ad agenti chimici, infezioni intestinali, allergie a medicinali o alimenti? Ci pensa Enterosgel.

Questo gel inodore e insapore è infatti capace di agire a livello gastro-intestinale “legando” le sostanze tossiche, soprattutto medio-molecolari, i batteri nocivi e gli allergeni, e rimuovendoli entro 12 ore dall’assunzione del prodotto.

Enterosgel migliora il profilo immunitario generale dell’organismo e il decorso di diversi disturbi, in particolare delle diarree infettive, di altri disturbi gastro-intestinali e delle malattie allergiche, e riduce l’effetto negativo dell’alcool in caso di abuso di bevande alcoliche.


................................continua


        fonte notizia - vai  Ultima Página

27/01/2014
03:32:50

Ascorbato di Potassio - Sistema Immunitario - Immunostimolanti Associati



LE MALATTIE DEGENERATIVE

Definizioni



Per comprendere cosa significhi malattia degenerativa dobbiamo anzitutto definire il quadro biologico che contraddistingue l’individuo sano.

Nel nostro organismo, normalmente, avvengono fenomeni di natura elettrica e di natura atomica, sia negli interscambi fra cellula e cellula che all’interno della cellula stessa.

  • Ogni nostra cellula possiede un equilibrio fra il suo interno e l’esterno che si fonda sulla stabilità del potenziale di membrana e sulla regolarità del meccanismo della pompa sodio-potassio.



................................continua


        fonte notizia - vai  Ultima Página

27/01/2014
03:25:30

Cattaneo: «Le Iene grancassa della truffa "Stamina"»



In questa intervista Elena Catteneo, scienziata e senatrice a vita, attacca duramente il programma Mediaset per aver «aiutato la truffa Stamina». Ma critica anche l'ex ministro Balduzzi: «Perché non diede seguito all'ordinanza che bloccava l'ospedale di Brescia. Uno scandalo colossale».




«C’è stata una totale mancanza deontologica. Su Stamina le informazioni erano pubbliche al cento per cento. Bastava cercarle». La scienziata e senatrice a vita Elena Cattaneo muove un duro atto di accusa al programma «Le Iene» e più in generale al ruolo svolto da certa informazione nella truffa di Stamina. E spiega in un’intervista a l’Unità: «La malainformazione ha creato un forte cortocircuito favorendo traffici, infusioni illecite, fuori controllo presso studi medici o cliniche private».


La senatrice, studiosa delle staminali, Elena Cattaneo è fra i firmatari (con Gilberto Corbellini e Michele De Luca) di una lettera alla Stampa in cui denuncia ll’uso irresponsabile della libertà di informazione da parte delle “Iene” nel caso Stamina.


        fonte notizia - vai  Ultima Página

22/01/2014
23:10:26

Stamina, l’Unione medici italiani: «Stop ai trattamenti a Brescia»



I camici bianchi degli Spedali Civili: procediamo solo con mandato legale per ogni singolo caso ordinato dai giudici





Stop ai trattamenti con il metodo Stamina agli Spedali Civili di Brescia.

L’indicazione, in forma di semplice suggerimento, arriva dall’Unione dei Medici Italiani (Umi, organizzazione sindacale di categoria), che «ritiene di consigliare ai propri iscritti e non, medici dirigenti dell’A.O. Spedali Civili di Brescia, di astenersi dal praticare ulteriori trattamenti con il metodo Stamina proposti dalla direzione aziendale e sanitaria e/o dai propri diretti superiori gerarchici ancorché giustificate dagli accordi tra l’azienda e Stamina o dalle ordinanze della magistratura».

  • Lo scrive in una nota il presidente dell’Umi, Francesco Falsetti.



................................continua


        fonte notizia - vai  Ultima Página

20/01/2014
02:29:57

Il Mangostano (Garcinia Mangostana L.)



È un frutto che si distingue per avere un basso contenuto di calorie, tanto che 100 grammi dello stesso hanno solamente 63 calorie, con lo 0% di colesterolo e solo il 2% di grassi.

È invece ricco di fibre – preziose per l’intestino – proteine, sali minerali e carboidrati.

Il frutto è balzato alla ribalta delle cronache per il suo effetto anti invecchiamento poiché contiene acidi polifenolici, tra i quali il tannino e lo xantone. In particolare quest’ultimo è stato studiato, anche recentemente, per le sue elevate proprietà antiossidanti: sembra infatti che queste siano addirittura superiori a quelle della Vitamina E.


        fonte notizia - vai  Ultima Página

20/01/2014
02:26:13

Tumore al seno: scienziati dimostrano che Agaricus, Cordyceps, Reishi eliminano le cellule tumorali



Agaricus, Cordyceps, Coriolus, Reishi, Maitake e Polyporus.

Due noti ricercatori americani impegnati nella ricerca oncologica in uno studio sperimentale hanno dimostra che Agaricus (A.blazei Murrill), Cordyceps (C. sinensis), Coriolus (C.versicolor), Reishi (Ganoderma lucidum), Maitake (Grifola frondosa) in 72 ore hanno eliminato oltre l’80% di una coltura di cellule del tumore della mammella.

Inoltre nella seconda parte dello studio sperimentale hanno bloccato la cellula tunorale nella capacità di migrazione del 70% la capacità di migrazione e del 60% la capacità di penetrazione in un tessuto sano.

Questi dati sono stati pubblicati sull’autorevole “International Journal of Oncology”,


        fonte notizia - vai  Ultima Página

12/01/2014
20:34:29

Tumore dell’ovaio: scoperte le cause dello sviluppo di metastasi



Una molecola, mir-181a, con tante «colpe»: responsabile della resistenza alle terapie e della moltiplicazione delle cellule malate




Una molecola, denominata mir-181a, sembra essere estremamente importante nel guidare i meccanismi di proliferazione delle metastasi del tumore all’ovaio e di resistenza ai farmaci antitumorali.

Le prove arrivano da una ricerca pubblicata sulla rivistaNature Communications, coordinata dall’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri in collaborazione con un gruppo di ricercatori americani, guidato da Annalisa DiFeo del Case Comprehensive Cancer Center di Cleveland.

IMPORTANTE PASSO AVANTI - Gli studiosi del Mario Negri hanno dimostrato che in due gruppi differenti di pazienti (uno italiano dell’Ospedale San Gerardo di Monza e uno americano del Mount Sinai di New York), che l’espressione di mir-181a si collega in modo inversamente proporzionale con la sopravvivenza delle pazienti. «Le pazienti che ne esprimevano di più – spiega Sergio Marchini, Responsabile dell’Unità di Genomica Traslazionale dell’Istituto Mario Negri -, recidivavano più precocemente e la loro malattia era resistente alle terapie e progrediva più rapidamente.


................................continua


        fonte notizia - vai  Ultima Página

12/01/2014
19:59:46

Chemioterapia può rendere immune il tumore alle terapie



Cancro, Nature: “Chemioterapia può rendere immune il tumore alle terapie

La scoperta, "del tutto inattesa", è stata pubblicata sulla prestigiosa rivista ed è frutto di uno studio statunitense sulle cellule del cancro alla prostata tesa ad accertare come mai queste ultime siano così difficili da eliminare nel corpo umano mentre sono estremamente facili da uccidere in laboratorio





La chemioterapia usata da decenni per combattere il cancro in realtà può stimolare, nelle cellule sane circostanti, la secrezione di una proteina che sostiene la crescita e rende “immune” il tumore a ulteriori trattamenti. La scoperta, “del tutto inattesa”, è stata pubblicata sulla rivista Nature ed è frutto di uno studio statunitense sulle cellule del cancro alla prostata tesa ad accertare come mai queste ultime siano così difficili da eliminare nel corpo umano mentre sono estremamente facili da uccidere in laboratorio. Sono stati analizzatigli effetti di un tipo di chemioterapia su tessuti raccolti da pazienti affetti da tumore alla prostata.

Sono state scoperte “evidenti danni nel Dna” nelle cellule sane intorno all’area colpita dal cancro. Queste ultime producevano quantità maggiori della proteina WNT16B che favorisce la sopravvivenza delle cellule tumorali.

La novità conferma tra l’altro un elemento noto da tempi tra gli oncologi: i tumori rispondono bene alle prime chemio salvo poi ricrescere rapidamente e sviluppando una resistenza maggiore ad ulteriori trattamenti chemioterapoci.



................................continua


        fonte notizia - vai  Ultima Página

12/01/2014
19:35:54

Gli Antiossidanti



Gli antiossidanti sono sostanze in grado di neutralizzare i radicali liberi e proteggere l'organismo dalla loro azione negativa. Le proprietà anticancerogene di molti alimenti sono legate proprio al loro prezioso contenuto in antiossidanti.

Nel corso dei numerosi processi metabolici una piccola quantità di ossigeno dà origine a molecole chimicamente molto reattive a causa della presenza nell'orbitale più esterno di uno o più elettroni spaiati.

Tali molecole, chiamate radicali liberi, sono in grado di danneggiare le strutture cellulari come la membrana plasmatica ed il DNA.





L'azione negativa dei radicali liberi si ripercuote sulla salute dell'intero organismo:

accelerando i processi di invecchiamento cellulare deprimendo il sistema immunitario favorendo l'insorgenza di numerose malattie e forme tumorali




l nostro organismo riesce a tenere sotto controllo l'attività dei radicali liberi attraverso speciali sostanze antiossidanti endogene (sintetizzate autonomamente) ed esogene (presenti negli alimenti).

Nella prima categoria rientrano enzimi come la superossidodismutasi, la catalasi e il glutatione ridotto.

Tra le sostanze non enzimatiche con proprietà antiossidanti ricordiamo invece la Vitamina E, la Vitamina C, i carotenoidi, i polifenoli e le antocianine.





e da un lato molti alimenti esercitano un'azione protettiva nei confronti dei radicali liberi, dall'altro abitudini alimentari scorrette possono aumentarne l'attività (dieta troppo ricca di grassi animali, consumo eccessivo di oli vegetali e pesce grasso, eccesso di ferro, intolleranze alimentari).

Gli alimenti più pericolosi in assoluto sono quelli ricchi di lipidi ed in particolare di acidi grassi polinsaturi


Molti cibi, soprattutto quelli di origine vegetale, contengono centinaia di sostanze con attività antiossidante più o meno marcata.

Tra le più conosciute spiccano alcune vitamine (A, C ed E) insieme a minerali come il selenio, il rame e lo zinco.

Per cercare di quantificare il potere antiossidante degli alimenti il dipartimento dell'agricoltura americano ha elaborato una scala ORAC, basata sulla capacità di assorbimento del radicale ossigeno.

Cinque porzioni al giorno di frutta e verdura apportano grossomodo 5000 unità ORAC, un quantitativo più che sufficiente per proteggersi dai radicali liberi. Gli alimenti più ricchi di antiossidanti secondo la scala ORAC sono:


Alimenti antiossidanti

Succo di uva nera 1 bicchiere = 5216 unità

Mirtilli 1 tazza = 3480 unità

Cavolo verde cotto 1 tazza = 2048 unità

Spinaci cotti 1 tazza = 2042 unità

Barbabietola cotta 1 tazza = 1782 unità

More 1 tazza = 1466 unità

Prugne nere 3 = 1454 unità

Cavoli di Bruxelles cotti 1 tazza = 1384 unità

Succo di pompelmo 1 bicchiere = 1274 unità

Pompelmo rosa 1 = 1188 unità

Fragole una tazza = 1170 unità

Succo di arancia 1 bicchiere = 1142 unità

Arancia 1 = 983 unità Susina 1 = 626 unità

Patata arrosto 1 = 575 unità

Avocado 1 = 571 unità

Uva nera un grappolino = 569 unità

Peperone 1 = 529 unità Kiwi 1 = 458 unità

Patata americana 1 = 433 unità

Fagiolini cotti una tazza = 404 unità

Cavolfiore cotto una tazza = 400 unità

Uvetta nera 1 cucchiaio = 396 unità

Cipolla 1 = 360 unità

Uva bianca 1 grappolo = 357 unità

Melanzana 1 = 326 unità

Mela 1 = 301 unità

Pesca 1 = 248 unità

Banana 1 = 223 unità

Pera 1 = 222 unità

Melone tre fette = 197 unità

Spinaci crudi 1 piatto = 182 unità

Albicocche 3 = 172 unità

Pomodori 1 = 116unità Cetrioli 1 = 36 unità



................................continua


        fonte notizia - vai  Ultima Página


  Ci sono -  394  -  Contenuti  -  Pagina  4  di  20  -  [  Primeira Página   2   3   4   5   6   Ultima Página  ]


Utenti Connessi: 568



Portale di Informazione
| DISCLAIMER | COME CONTATTARCI | TOOL WEBMASTER | PRIVACY |