CARC. EPATICO  
Il Diario    
Quadro Clinico     
Il mio Protocollo     
Alimentazione    
La Scelta     
Home Page     
INFODAY  
100 news    
Salute    
Scienza    
Cultura    
Arte    
Costume    
Tecnologia    
Cronache    
Politica    
Finanza    
Economia    
Interni    
Governo    
Esteri    
Sport    
Gossip    
BORSA-FINANZA  
Quotazioni  
Congiuntura    
Alleanze    
Cessioni    
Acquis. Fusioni    
Rumors    
AREE GEOGRAF.  
Italia    
Germania    
Francia    
Spagna    
Inghilterra    
Giappone    
Cina    
Iran    
Irak    
INFODAY  
News - Cina


  
23/08/2013
23:03:06

L’uomo segregato in cella per 30 anni dai genitori


 

Dong Watou e la moglie Xiao Hong hanno detto di aver dovuto rinchiudere il figlio perchč aveva dato segni di squilibrio mentale e non avevano soldi per pagargli le cure





Un uomo che in etą adolescenziale ha mostrato di avere problemi mentali č stato tenuto rinchiuso dai suoi genitori per 3 decenni.






Dong Hai, che ora ha 46 anni, č rimasto chiuso in una cella di roccia di 5 metri quadrati situata nel cortile di casa perchč i suoi genitori avevano paura che avrebbe potuto fare del male a qualcuno.





I genitori, Dong Watou e la moglie Xiao Hong, hanno detto di essere andati in tutti gli ospedali della provincia per chiedere aiuto per il figlio.


................................continua


        fonte notizia - vai  Ultima Pįgina

 


05/03/2010
03:32:22

Il barbone cinese sex symbol del Web


 

La foto rubata nelle strade di Ningbo"rimbalza"sui blog di mezzo mondo:
«Sarą la prossima star della moda»?
Ma di lui non si sa nč nome nč etą






Il nome non lo sa nessuno, l’etą neppure.

Si sa che vive a Ningbo: almeno un milione di abitanti, in crescita continua, e la cosa non aiuta. Il Web lo ha ribattezzato Brother Sharp, fratello elegante, e gli sta dando la caccia da almeno un mese.

Lui, la preda, č un ragazzo cinese, un vagabondo che č diventato una star grazie alle migliaia di fans che hanno fatto girare la sua foto sui social network. L’unica immagine disponibile lo mostra in primo piano: indossa una vecchia giacca a vento su un giubbotto di jeans e una camicia aperta, non guarda in macchina, porta una borsa sotto braccio e ha i pantaloni tenuti su da una cintura improvvisata, una sorta di straccio riciclato.


Il gruppo su Facebook nato in suo onore l’ha definito «l’uomo pił alla moda della Cina» e «principe dei senzatetto».



................................continua


        fonte notizia - vai  Ultima Pįgina

 




Utenti Connessi: 473



Portale di Informazione
| DISCLAIMER | COME CONTATTARCI | TOOL WEBMASTER | PRIVACY |