CARC. EPATICO  
Il Diario    
Quadro Clinico     
Il mio Protocollo     
Alimentazione    
La Scelta     
Home Page     
INFODAY  
100 news    
Salute    
Scienza    
Cultura    
Arte    
Costume    
Tecnologia    
Cronache    
Politica    
Finanza    
Economia    
Interni    
Governo    
Esteri    
Sport    
Gossip    
BORSA-FINANZA  
Quotazioni  
Congiuntura    
Alleanze    
Cessioni    
Acquis. Fusioni    
Rumors    
AREE GEOGRAF.  
Italia    
Germania    
Francia    
Spagna    
Inghilterra    
Giappone    
Cina    
Iran    
Irak    
INFODAY  


  
02/01/2016
14:02:59

Portulaca - proprietà dell'erba infestante



E’ SCAMBIATA PER ERBA INFESTANTE: IN REALTÀ È UN ERBA QUASI MAGICA, ECCO GLI EFFETTI SE MANGIATA:



La portulaca (Portulaca oleracea) è una pianta erbacea con foglie piccole, carnose, di forma ovale e di un colore verde chiaro e lucido.

I fusti, di un intenso colore marrone-violaceo, anch’essi carnosi, sono ramificati e crescono “strisciando” sul terreno senza controllo.

Si tratta di una pianta a crescita spontanea ed infestante ed è molto diffusa in tutti i paesi che hanno un clima caldo-temperato. - vediamone le proprietà


................................continua


        fonte notizia - vai  Ultima Página

01/01/2016
17:48:25

Teoria e Studi dei Radicali Liberi - Duplice Paradigma



La gran parte dei ricercatori che studiano i radicali liberi ritiene che queste molecole mortali contribuiscano a provocare dall'80 al 90% delle malattie degenerative che affliggono l'umanità.

Un tempo si pensava che la causa principale delle malattie cardiache fosse il colesterolo, ma dalle nuove ricerche è emerso che i veri colpevoli sono i radicali liberi.

Da molto tempo sappiamo che l'artrite deriva da una infiammazione cronica, ma sono i radicali liberi che provocano tale infiammazione.


................................continua


        fonte notizia - vai  Ultima Página

27/12/2015
23:07:12

Sulforafano inibisce la crescita delle cellule del cancro della tiroide



Sulforafano inibisce la crescita delle cellule del cancro della tiroide e invasività attraverso la via di specie reattive di ossigeno-dipendente

ASTRATTO - Sulforafano (SFN), un composto naturale derivato da germogli di broccoli


E' stato dimostrato per essere usato come agente antitumorale in diversi tipi di tumori.

Tuttavia, il suo effetto antitumorale nel tumore della tiroide rimane in gran parte sconosciuta.

Lo scopo dello studio è stato quello di indagare il potenziale terapeutico di SFN per cancro alla tiroide e di esplorare i meccanismi alla base degli effetti antitumorali di SFN per in vitro e in vivo studi.


................................continua


        fonte notizia - vai  Ultima Página

27/12/2015
16:47:21

Memoria-Informazione acqua secondo la semeiotica Quantistica



Comprovare la memoria dell'acqua è possibile, grazie al metodo proposto dal dott. Sergio Stagnaro
attraverso la Semeiotica Biofisica Quantistica


Le scoperte di Jaques Benveniste sulla memoria dell’acqua (lavoro notoriamente apparso su Nature) sono tornate recentemente in auge con i lavori di Luc Montagnier, Nobel della Medicina 2008, che confermano le intuizioni dello scienziato francese, in conseguenza di uno studio sul sequenziamento del DNA in una soluzione idrica.

In seguito, nel 2011, il dott. Sergio Stagnaro ha intrapreso degli esperimenti clinici che non solo confermano l’impianto teorico-pratico di Benveniste, ma vanno oltre.


................................continua


        fonte notizia - vai  Ultima Página

27/12/2015
01:22:29

L'Idrogeno attivo - fonte della vita - la sua valenza ossidoriduttiva



E’ stato riportato che la “WUNDERWASSER” ( Acqua Meravigliosa), acqua trovata in una caverna in Nordenau , Germania, molti anni fa, si è dimostrata molto efficace per trattare diverse malattie nonché condizioni traumatiche.

Miglioramenti clinici si sono avuti nell’80% dei pazienti che hanno usato quest’acqua in Nordenau.

L’Istituto di igiene di Gelsenkirchen, non ha saputo dare una risposta
sul perché quest’acqua può portare a questi risultati e neanche la guarigione così rapida in caso di traumi.

Quest’acqua è stata quindi portata al Prof. Shirahata dell’Università di Kyushu (laboratorio di tecnologia della regolazione cellulare) per essere analizzata.


................................continua


        fonte notizia - vai  Ultima Página

27/12/2015
01:17:37

Verso l'Epigenetica - il corpo è un network completamente collegato - il segnale



Negli ultimi decenni, in particolare, con la cosidetta filosofia postmoderna, è andata maturando una critica delle idee fondamentali della scienza, le quali coincidono in larga misura con i capisaldi del paradigma della modernità.

Nella critica dei filosofi postmoderni c'è una SALUTARE ROTTURA della VISIONE SCIENTIFICA MECCANICA dell'uomo.

Al tempo stesso si registra il massimo di distanza dalla scienza e dalle forme della conoscenza scientifica.

Il dialogo tra scienza e filosofia pare definitivamente interrotto, anche perchè i tentativi di ripresa di stampo neorealista (ferraris 2012) appaiono davvero al di sotto del necessario livello di confronto.


................................continua


        fonte notizia - vai  Ultima Página

27/12/2015
01:11:28

Quando si muore di tumore la causa è l’aumento dell’acidità



Il Dr. George W. Crile, di Cleveland, uno dei chirurghi più rispettati al mondo, dichiara apertamente: “Tutte le morti chiamate naturali non sono altro che il punto terminale di un saturazione di acidità nel corpo”-

Premessa Immaginate qualcuno, che per guarire da una forte emicrania decida di darsi una martellata in testa.

Pensereste subito di essere difronte ad un folle, a un pericoloso autolesionista e, seduta stante, chiamereste un’ambulanza al fine di farlo internare in qualche centro di salute mentale.

Lo stesso ragionamento, andrebbe applicato a tutta quella branca della medicina (per brevità definita “moderna”), che fuori da ogni logica e buon senso, persiste nella sua “immaginaria” lotta contro il cancro, attraverso pratiche infernali (chemio – radio – e cobalto terapia), che per la loro natura possiedono l’intrinseca potenzialità di provocarli.


................................continua


        fonte notizia - vai  Ultima Página

27/12/2015
01:00:46

Bersagli molecolari di agenti alimentari per la prevenzione e la terapia del cancro.



Astratto...

Mentre frutta e verdura sono raccomandati per la prevenzione del cancro e di altre malattie, i loro principi attivi (a livello molecolare) ed i loro meccanismi di azione meno ben compresi.

Ricerche approfondite nel corso dell'ultimo mezzo secolo ha identificato diversi bersagli molecolari che possono potenzialmente essere utilizzate non solo per la prevenzione del cancro, ma anche per il trattamento.

Tuttavia, la mancanza di successo con monoterapia mirata derivanti dai meccanismi di bypass ha costretto i ricercatori a utilizzare sia la terapia di combinazione o agenti che interferiscono con molteplici vie di segnalazione cellulare.


................................continua


        fonte notizia - vai  Ultima Página

27/12/2015
00:51:39

Ricerca italiana: i 10 migliori fitonutrienti che uccidono il cancro



Trenta anni di ricerche rivelano quali siano i 10 migliori fitonutrienti per proteggerci o trattare la radice che è la causa di molti tumori.

Un nuovo modello medico in linea con l’antica saggezza sta emergendo rapidamente: lo scopo è colpire la causa del disturbo e risolverlo definitivamente ed è chiamato “medicina funzionale”.

Secondo lo studio, che si avvale di 30 anni di letteratura sull’argomento, le 10 seguenti sostanze naturali hanno dimostrato essere gli agenti alimentari più efficaci nelle prevenzione al cancro:


................................continua


        fonte notizia - vai  Ultima Página

29/10/2015
22:39:01

LA LINFA FLUIDO MISTERIOSO



Per tutto il corpo umano si estende una straordinaria rete di vasi sottili e trasparenti, simili ad una trina a nodi, che irrora la pelle e i tessuti sottostanti.....

Si tratta del poco noto sistema linfatico.
Attraverso i suoi microscopici dotti scorre un liquido misterioso color paglierino, la linfa, che nel suo lento corso opera miracoli di biochimica per mantenerci in salute.
Probabilmente avrete assistito, senza saperlo, a uno dei piccoli miracoli della linfa :
un taglio al dito è stato trascurato per una giornata,
poi dalla ferita è sgorgata una gocciolina di liquido giallo pallido, è la linfa, carica di cellule specializzate, che aiutano i globuli bianchi a distruggere gli agenti patogeni.



................................continua


        fonte notizia - vai  Ultima Página

18/09/2015
20:40:16

Tortino di Bulgur con Verdurine Aromatizzato allo Zenzero



Ciao amici Salutariani!


Siamo una Community! E la cosa più bella dell'essere in una community è partecipare in prima persona!


Oggi vi propongo questo Spettacolare Piatto di Corinne che mi ha fatto conoscere il Bulgur, un nuovo Ingrediente che sono stato Felicissimo di aggiungere al Mio personale Ricettario!


Il Bulgur è un Prodotto della Lavorazione del Frumento Integrale.


E' un'Alimento Antico di cui si ha testimonianza già ai Tempi di Babilonesi e Ittiti, è originario dell'Anatolia ed è ancora oggi molto conosciuto ed utilizzato nella Cucina Turca.





Il Bulgur vero e Proprio è ottenuto mediante la Cottura a Vapore dei Semi Germogliati del Frumento che vengono poi Essiccati e Frantumati in una Sorta di "Granella" che può essere più o meno fine.




................................continua


        fonte notizia - vai  Ultima Página

13/09/2015
14:14:22

Ecco come l’intestino umano si è adattato a inquinanti e antibiotici



Uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Current Biology al quale ha partecipato anche l’Itb-Cnr di Segrate (Mi) ha confrontato le nostre popolazioni intestinali con quelle degli Hadza, ultimi cacciatori-raccoglitori, scoprendo come i microrganismi intestinali siano in grado di supplire alle carenze alimentari, ci proteggano dai derivati del petrolio ma rendano inefficaci gli antibiotici.



I batteri intestinali svolgono un ruolo essenziale, poiché forniscono all’uomo la flessibilità metabolica necessaria per adattarsi a diversi regimi alimentari e strategie di sussistenza; e si sono rivelati un fattore chiave nell’evoluzione.

A confermarlo la ricerca pubblicata su Current Biology (Cell Press), che ha confrontato il genoma delle specie batteriche che popolano l’intestino negli Hadza, una delle ultime popolazioni di cacciatori-raccoglitori rimaste, con quello di italiani residenti a Bologna. È anche grazie ai nostri microrganismi intestinali che abbiamo potuto trasformarci da cacciatori-raccoglitori, quali eravamo nel Paleolitico, ad agricoltori nel Neolitico, fino alle società moderne nelle quali siamo giunti a poter degradare prodotti derivati dalla raffinazione del petrolio, ma anche ad accentuare la resistenza del nostro organismo agli antibiotici.


        fonte notizia - vai  Ultima Página

12/09/2015
20:00:10

Arriva il glutine digeribile



I ricercatori dell’Isa-Cnr e Ibp-Cnr hanno dimostrato che il piccolo farro contiene un glutine più digeribile rispetto al grano tenero e potrebbe essere adatto per soggetti sensibili a questa sostanza.



Il grano monococco, ossia il Triticum monocccum, anche noto come piccolo farro, pur essendo un cereale che contiene glutine, cioè la sostanza proteica che in soggetti geneticamente predisposti scatena allergie e intolleranze, potrebbe essere un alimento adatto a prevenire la celiachia.

Sembra una contraddizione, si tratta invece della conclusione a cui è giunto un team di ricercatori


................................continua


        fonte notizia - vai  Ultima Página

12/09/2015
19:51:37

Uomini e donne. Anche i sistemi immunitari sono diversi



I geni delle cellule del nostro sistema immunitario vengono attivati o silenziati in tempi e modi diversi da una persona all’altra. Ma che queste variazioni fossero ancor più accentuate tra la popolazione maschile e quella femminile è stata una sorpresa per gli scienziati.



La scoperta chiarirebbe così perché le donne siano più colpite degli uomini dalle cosiddette malattie ‘autoimmuni’ e potrebbe aiutare ad indirizzare meglio le terapie da effettuare.

I ricercatori statunitensi sono partiti con l’obiettivo di conoscere i ritmi di accensione e spegnimento di base dei geni nei soggetti sani per poterli confrontare con i ritmi di individui ammalati.

E’ stato così appurato che negli uomini e nelle donne le funzioni di attivazione e di silenziamento dei geni del sistema immunitario avvengono attraverso interruttori ‘differenti’.

La differenza potrebbe quindi spiegare perché nelle donne vengano attivate più facilmente malattie autoimmuni quali la sclerodermia, il lupus e l’artrite reumatoide.


................................continua


        fonte notizia - vai  Ultima Página

12/09/2015
13:11:09

AGRUMI: il consumo quotidiano aumenta il rischio di melanoma



I controversi risultati di uno studio americano sui rischi degli agrumi



Considerati da sempre pilastro di buona salute, gli agrumi finiscono per la prima volta sul banco degli “indiziati”. Uno studio della prestigiosa Brown University ha infatti individuato un possibile legame tra il consumo quotidiano di arance e pompelmi e un aumento del 36% del rischio di sviluppare melanoma, il tumore della pelle più pericoloso. I risultati sono stati pubblicati sulla rivista Journal of Clinical Oncology.


Il pericolo di un succo al giorno - La ricerca condotta dalla Warren Alpert Medical School, ha preso in esame oltre 100mila americani – 63.810 infermiere e 41.622 maschi professionisti sanitari – scoprendo un’associazione inattesa: 1.840 partecipanti hanno sviluppato melanoma nel corso dei test. I volontari che consumavano una porzione di agrumi o di succo di agrumi volte al giorno hanno evidenziato rischi di melanoma più alti addirittura del 36%, rispetto a chi mangiava questi frutti meno di due volte a settimana. Una porzione di agrumi viene considerata equivalente a un’arancia, mezzo pompelmo o un bicchiere di succo.

Colpa di una sostanza fotoattiva...


................................continua


        fonte notizia - vai  Ultima Página

12/09/2015
13:07:39

La cura Di Bella è più efficace e meno costosa. Il Giudice: ‘La paghi lo stato



Bisogna rimborsare le cure mediche a due pazienti che si sono curati con il “metodo Di Bella”. Arriva l’ennesima ordinanza favorevole della magistratura a favore del medico modenese che negli anni Novanta ha spaccato l’opinione pubblica con la terapia alternativa per il trattamento dei tumori.



Questa volta, ad essere obbligata al pagamento è l’Asl di Foggia, che a questo punto dovrebbe rimborsare le spese sostenute dai pazienti ricorsi al metodo Di Bella.

Arriva dal tribunale di Foggia una sentenza importante a favore del metodo Di Bella. Due donne, entrambe alle prese con una recidiva da tumore al seno, sono riuscite a fermare il cancro grazie alla terapia messa a punto dal professor Luigi Di Bella. Prima di pronunciarsi, il giudice Mario De Simone ha nominato un perito d’ufficio, il Ctu.


................................continua


        fonte notizia - vai  Ultima Página

12/09/2015
13:05:10

Allerta Tamoxifene, cura il tumore al seno ma ne sviluppa uno più aggressivo



Un farmaco antitumorale che aumenta il rischio di sviluppare il cancro. Paradossale, ma vero.



Almeno stando a quanto riportano i ricercatori del Fred Hutchinson Cancer Research Centre di Seattle relativamente ai loro studi sugli effetti collaterali del Tamoxifene.

Secondo quanto si apprende dai dati raccolti dagli studiosi pare che le pazienti (donne, in quanto si tratta di cancro al seno) che assumono il farmaco antitumorale Tamoxifene avrebbero un più alto numero di probabilità di contrarre un altro tipo di cancro ben più aggressivo ed invasivo di quello precedente perchè non sensibile all’ormone.


................................continua


        fonte notizia - vai  Ultima Página

12/09/2015
13:02:37

IL FLUORO rallenta il cervello e fa sviluppare il tumore



Contenuto in tutti i dentifrici e chewing gum commerciali, è da anni sotto inchiesta per il suo effetto di rallentare l’attività cerebrale e quindi rendere le persone stupide e manipolabili. Un importante studio di Harvard pubblicato su un giornale del governo federale conferma i danni del fluoro sul cervello



Nel commentare una varietà di studi che hanno dimostrato quanto il fluoro possa danneggiare il cervello e, di conseguenza, il quoziente intellettivo (QI), gli scienziati dell’Università di Harvard hanno dichiarato che “i nostri risultati supportano la possibilità che le esposizioni al fluoruro producano effetti avversi sullo sviluppo neurologico dei bambini.”


La tossicità del fluoro per il corpo è stata evidenziata più esplicitamente in alcune ricerche...


................................continua


        fonte notizia - vai  Ultima Página

12/09/2015
12:59:41

Cancro al seno: speranze dall’oncoimmunoterapia



Potrebbe esserci una nuova strada percorribile contro i tumori alla mammella: uno studio ha portato alla luce nuove terapie che inducono il sistema immunitario a reagire alla malattia in modo naturale.



L’Oncoimmunoterapia – gia’ risultata efficace per il melanoma e il cancro al polmone – attiva le difese naturali dell’organismo e “rieduca” il sistema immunitario a riconoscere il cancro per poi distruggerlo.

In futuro, dunque, non sara’ piu’ necessario farsi asportare mammelle o ovaio colpiti, per evitare il rischio di cancro. I nuovi farmaci utilizzano una tecnica che impedisce alle cellule cancerose di evadere la sorveglianza del sistema immunitario e trasformarsi in tumore:


................................continua


        fonte notizia - vai  Ultima Página

12/09/2015
12:57:40

Tumori: radioterapia puo' inibire sistema immunitario



Pur essendo uno strumento importante per la lotta ai tumori della pelle, la radioterapia potrebbe in alcuni pazienti peggiorare le cose.



Uno studio dell'Icahn Medical School di New York, pubblicato sulla rivista Nature Immunology, ha scoperto che alcune cellule all'interno del tumore possono resistere agli effetti del trattamento. In particolare, le cellule di Langerhan, ovvero le cellule dendritiche che si trovano nell'epidermide, dopo esser state colpite dalle radiazioni, innescano la creazione di altre cellule che sopprimono la risposta immunitaria del corpo.


................................continua


        fonte notizia - vai  Ultima Página


  Ci sono -  394  -  Contenuti  -  Pagina  1  di  20  -  [  1   2   3   Ultima Página  ]


Utenti Connessi: 935



Portale di Informazione
| DISCLAIMER | COME CONTATTARCI | TOOL WEBMASTER | PRIVACY |