Precisazione sui succhi verdi M60 e i succhi verdi Gerson


In completo accordo con la nipote di Gerson (Margaret Straus) desidero dichiarare che i miei succhi verdi sono diversi da quelli utilizzati nella terapia Gerson,
dal libro e dalla terapia Gerson ho raccolto due spunti importanti che sono i succhi verdi e il clistere al caffè....

Io utilizzo un protocollo mio personale (SFLTV) che è completamente diverso dalla terapia Gerson, nel tempo ho adattato le pratiche a mio intuito e funzionalità.

In questa pagina vi parlo dei succhi verdi M60, succhi diversi da quelli del metodo Gerson anche se dallo stesso ispirati ;-)

 

Allego mail inviatami da Margaret Straus (nipote del Dott. Gerson)

Ciao Arturo,

Mi hanno segnalato il tuo video e istruzioni sul sito per il succo verde – Gerson.

Mentre apprezzo i tuoi commenti positivi su Gerson e le affermazioni di amicizia con me, purtroppo ci sono degli errori che hanno causato parecchia confusione tra i pazienti Gerson e che dovresti correggere, o semplicemente chiarire che non vengono affatto da Gerson ma da te. “Protocollo IRCAV”

Per una cosa: i succhi verdi Gerson hanno ingredienti specifici: insalata di ogni tipo (tranne iceberg) – meglio di tutto la romana + indivia + escarola + crescione – un pochino di cavolo cappuccio rosso (non verde!), un quarto di un peperone verde se possibile, qualche foglia di bietola (coste) e basta: per ragioni che sarebbero troppo lunghe da spiegare, Gerson non usava: cetriolo, rapa rossa, sedano, verze, broccoli, cappuccio bianco, ecc. come nel tuo filmato.

L’unica flessibilità riguarda le varietà di insalate che possono essere infinite a secondo le coltivazioni locali e varietà nazionali.

Ero poi sorpresa e preoccupata che usavi i Sali di potassio senza averli diluiti. Si prende una confezione da circa 100 ml di Sali misti (li hai nominati correttamente) e li si diluiscono in un litro di acqua purificata da farmacia o da osmosi inversa. Le quantità di potassio di cui si riferisce nel libro sono di quella soluzione e non dei Sali in polvere.

E’ una soluzione al 10%, mentre se usi i Sali direttamente nel succo è una dose 10 volte più potente della dose già forte che usava il Dottor Gerson. E’ decisamente troppo. Non siamo poi d’accordo con la conservazione.

I succhi verdi dovrebbero essere consumati entro 20 minuti dalla preparazione, ma questo lo dici e vabbeh… Ti prego di correggere queste cose dovunque parli di succo verde e Gerson. Puoi citare questa lettera, quanto ti pare. Cmq, sempre contenta di vederti in forma.

Saluti, Margaret

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 




Benefici di un enteroclisma a base di caffe`

 

Gli enteroclismi preparati con caffe fresco ottenuto per percolazione si sono avverati un mezzo efficace per rimettere il fegato in salute.

La caffeina contenuta negli enteroclismi di caffe svolge un’azione disintossicante sul fegato ed e' uno degli approcci terapeutici basilari della Terapia Gerson.

Questo trattamento dovrebbe essere seguito alla lettera, in ospedale come a casa, per almeno due anni. Il fegato e l’organo principale che presiede alla rigenerazione del metabolismo corporeo, cioe alla trasformazione del cibo in ` energia”, scrive il dottor Gerson.

In occasione di una conferenza sulle terapie antitumorali tenutasi nel 1985 a King of Prussia in Pennsylvania, lo specialista in terapie alternative contro i tumori, Harold Manner Ph.D., analizzò gli effetti interni dell’enteroclisma a base di caffè.

 

(continua)

 

 

 

 

 

 


 



 

Io utilizzo tutta verdura Bio certificata Bio vero ;-)
Il costo medio al nostro mercato è di 3 euro, 3,50 al kilo.

Con la pesatura della tabella spendo 13/14 euro (media 3 euro al kilo tutto super bio certificato vero) e produco 3,3 litri di succo = 3,90/4,00 euro al litro :p

 

 

Molti mi chiedono info sul mantenimento dei succhi....

Dipende da molti fattori che vanno a condizionare la velocità di deterioramento dello stesso......

Le domande che vi pongo sono:......

1) dove vengono mantenuti i succhi?
2) sono mantenuti con aggiunta di vitamina c (acido l'ascorbico)?
3) vengono mantenuti al fresco (frigorifero)?
4) vengono mantenuti al buio?
5) vengono mantenuti sotto vuoto?
6) vengono mantenuti in barattoli senza aria?


Questi sono i fattori che determinano la durata attiva di un succo verde estratto..

La vitamina c è un conservante antiossidate, un immunostimolante dalle mille proprietà, io ne aggiungo 2 grammi per litro, ma ricordatevi che io esagero sempre in tutto, 1 grammo per litro è più che sufficiente

Io li mantengo in frigorifero al fresco perchè il calore è un fattore di deterioramento, anche la luce è un fattore di deterioramento, io tenendoli in frigorifero di fatto li tengo al buio..

I miei succhi vengono mantenuti in barattoli sottovuoto, l'ossigeno è fattore ossidende e deteriora velocemente i principi attivi del succo, in assenza di barattoli sottovuoto come i miei consiglio di metterli in contenitori di vetro riempiti il più possibile in modo da ridurre al minimo l'aria che rimane all'interno....

Secondo il mio umile parere i succhi mantenuti nel modo che utilizzo io hanno una sopravvivenza attiva di 36 ore....

E' chiaro che dopo 30 ore il succo non avrà le stesse potenzialità di quello appena estratto ma fino a quando non potrò permettermi una dipendente che mi fa il succo espresso ogni 2 ore sono costretto a produrmelo per almeno 36 ore.....

Ogni 36 ore mi bevo 4,5 litri di estratto verde concentrato, quando lo prelevo dai contenitori di conservazione e lo verso nel bicchiere lo allungo al 20/30% con acqua kangen ph 9,5 ...

Ritengo i miei succhi verdi un potenziale atomico di rigenerazione fisica..

Riferito a me naturalmente, tutto il sito è riferito a me e mai a voi che non dovete imitarmi ;-)
Ho iniziato a farmeli quando ancora non conoscevo la terapia gerson, li ritengo uno dei pilastri fondamentali della mia rigenerazione fisica...

 

 

 

 

 

 

 

 

Nutrizione e Tessuti Connettivi

NUTRIZIONE E TESSUTO CONNETTIVO

Il cibo è la migliore medicina naturale per vivere in salute e a lungo

Come medico sono preoccupato!

Molte persone non conoscono la esistenza del tessuto connettivo nel corpo umano.

La decadenza funzionale ed estetica e molte patologie croniche degenerative nascono nel tessuto connettivo danneggiato. La patologia del connettivo sta crescendo, sono colpite sopratutto le donne ad ogni età.

(continua)

 

Proprietà benefiche della Cicoria


Proprieta' benefiche della cicoria

Le radici di cicoria, che ne rappresentano la parte più utilizzata a scopo medicinale, contengono sia sostanze zuccherine che sostanze amare, oltre ad alcuni derivati dell'acido caffeico.

Per quanto riguarda i sali minerali, la cicoria contiene potassio, calcio e ferro. Il sapore amaro della cicoria è dovuto alla presenza di acido cicorico. Per quanto riguarda le vitamine, la cicoria contiene vitamina C, vitamina B, e le vitamine P e K.

 

(continua)

 

La barbabietola - ottimo disintossicante

Utile cotta nelle gastroenteriti croniche,

cruda come antitumorale,

si puo grattuggiare e disporre a strati in un vaso con zucchero per ottenerne uno sciroppo antitumorale, espettorante, gastriti acute e croniche

- sembrerebbe particolarmente utile nelle infiammazioni del sistema urinario, cistiti, nefriti, acne, dermatosi in genere in particolare eczema e psoriasi, detossicante del fegato , antistaminica, antiaterosclerotica

- ridotta in poltiglia può essere mescolata con lanolina ed usata nelle emorroidi, per le scottature, per gli ascessi, per i foruncoli

 

(continua)

 

 

Sedano: le innumerevoli proprietà benefiche dell’ortaggio “re delle diete”, amato da Greci e Romani

 

Il sedano (Apium graveolens), originario della zona mediterranea, è una pianta erbacea biennale appartenente alla famiglia delle Ombrellifere, come l’altrettanto noto prezzemolo.

Si narra che la bella linfa Calipso, sotto le cui amorevoli cure Ulisse trascorse ben 10 anni, serviva al suo ospite con particolare predilezione, piatti di sedano (non si sa se lo facesse per mantenere vivi in lui la voglia e il piacere di restare presso di lei, o per conservarlo in buona salute).

 

(continua)

 

 

Succhi di frutta e verdure

Oggi volevo parlarvi dei miei succhi centrifugati,

la centrifuga è stata uno dei primi acquisti relativi al mio cammino terapeutico, l'ho acquistata lo scorso febbraio e da subito ho iniziato a spararmi succhi di frutta e verdure, ancora non conoscevo la terapia gerson e tutte le teorie crudiste e salutiste ma già avevo deciso che al mio protocollo andavano affiancati i succhi (intuizione divina)..

Ritengo i succhi parte integrante del mio protocollo,

oggi come oggi non potrei farne a meno, la mia centrifuga mi permette di somministrarmi 3 chili - 3 litri di energia viva ogni giorno, minerali, vitamine, fitonutrimenti, enzimi, tutti vivi, non morti come li troviamo in tutti i prodotti industriali, sono convinto che il crudismo sia la strada maestra per ristabilire l'equilibrio biologico del mio corpo, ricordatevi che io lavoro per riordinare il disordine interiore che ha spinto le mie cellule a degenerare verso il mio carcinoma-epatico.

(continua)

 

I succhi di frutta che fanno bene alla salute

 

In estate, con il caldo e l’umidità, si moltiplicano i consigli a bere molto e mangiare molta frutta. Già perché i frutti non solo dissetano, ma possiedono incredibili qualità e sono ricchi di sostanze molto utili al nostro organismo.

L’ideale sarebbe berli spremuti o centrifugati poiché contengono le stesse sostanze e le stesse proprietà salutari della frutta fresca, idratano il nostro corpo e lo rinforzano con vitamine (A e C), minerali (calcio, ferro, potassio), enzimi, zuccheri e fibre.

(continua)

 


Tumori: ecco la tabella degli alimenti anti-cancro

 

Alimenti anti-cancro, quali sono?

La salute comincia dalla tavola e sono ormai tantissimi gli studi che cercano di indicare gli alimenti che maggiormente contribuiscono al benessere fisico e che aiutano a evitare malanni più o meno gravi: malattie cardiache, cancro, invecchiamento precoce, diabete e altre ancora.

Tutte queste malattie hanno in comune il processo di ossidazione che è causato da atomi di ossigeno privi di un elettrone che aggrediscono le molecole vicine distruggendole.

(continua)

 

Cancro al seno: scoperto cocktail vegetale che uccide tumore

Un nuovissimo studio ha provato che un super-cocktail a base di sei composti naturali tra verdura, frutta, spezie e radici, ha ucciso il 100% delle cellule tumorali responsabili del cancro al seno, e senza suscitare alcun effetto collaterale tossico sulle cellule sane.

«Una delle cause principali della ricomparsa e della morte per cancro al seno è un piccolo gruppo di cellule staminali cancerose che eludono la terapia»

«Queste cellule sono spesso farmaco-resistenti e hanno la capacità di generare nuovi tumori,

 

(continua)

 

 

 

Norman Walker
Succhi Freschi di Frutta e Verdura -
Libro I Macro tascabili del benessere

Editore: Macro Edizioni
Data pubblicazione: Giugno 2012
Formato: Libro - Pag 186 - 11x17

leggi recensione

 



Se i video vi piacciono mettete il MI PIACE -
Youtube profila i canali in base al gradimento
Aiutatemi a fare informazione ;-)

Guarda le foto del mio succo estratto verde curativo

 

Colette Hervé Pairain, Nadège Pairain
Le Incredibili Virtù dei Succhi Verdi -
Libro Ridurre il rischio di ammalarsi aumentando vitalità e salute

Editore: Punto d'Incontro
Data pubblicazione: Luglio 2012
Formato: Libro - Pag 128 - 12x17


leggi recensione

 

 

Succhi di frutta e verdure

Oggi volevo parlarvi dei miei succhi centrifugati,

la centrifuga è stata uno dei primi acquisti relativi al mio cammino terapeutico, l'ho acquistata lo scorso febbraio e da subito ho iniziato a spararmi succhi di frutta e verdure, ancora non conoscevo la terapia gerson e tutte le teorie crudiste e salutiste ma già avevo deciso che al mio protocollo andavano affiancati i succhi (intuizione divina)..

Ritengo i succhi parte integrante del mio protocollo,

oggi come oggi non potrei farne a meno, la mia centrifuga mi permette di somministrarmi 3 chili - 3 litri di energia viva ogni giorno, minerali, vitamine, fitonutrimenti, enzimi, tutti vivi, non morti come li troviamo in tutti i prodotti industriali, sono convinto che il crudismo sia la strada maestra per ristabilire l'equilibrio biologico del mio corpo, ricordatevi che io lavoro per riordinare il disordine interiore che ha spinto le mie cellule a degenerare verso il mio carcinoma-epatico.

(continua)

 

Charlotte Gerson, Beata Bishop
Guarire con il Metodo Gerson + DVD
Come sconfiggere il cancro e le altre malattie croniche - All'interno "Se Solo Avessimo Saputo..."
IL FILM

Editore: Macro Edizioni
Data pubblicazione: Aprile 2009
Formato: Libro + DVD - Pag 360 - 17x24

Leggi recensione

 

 

 

 

 



Motore di Ricerca Interno

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 




 

 

Il Clistere di caffè

Disintossicazione

Non appena il corpo è inondato di nutrimenti VIVI, questi sono rapidamente assorbiti e provocano il trasferimento delle tossine accumulate dalle cellule verso il sangue, che a sua volta le trasporta al fegato, il principale organo di disintossicazione.

Tuttavia il paziente che comincia la terapia gerson dopo una vita di cosidetta dieta moderna normale, ha già accumulato considerevoli quantità di additivi alimentari, residui di pesticidi e altre sostanze agrochimiche (oltre le tossine provenienti da diverse fonti) che bloccano il suo fegato.

Come risultato, quest'ultimo è incapace di trattare le tossine che i nutrienti VIVI trasportano dai tessuti.

Se non viene subito sciolto, questo intasamento di tossine può condurre ad auto-intossicazione potenzialmente mortale e al coma epatico: Da qui la necessità dei frequenti e rapidamente disintossicanti clisteri di caffè, che sono una chiave di volta della cura Gerson.

(continua)

Bene,bene,bene amici, il primo clistere al caffè è andato....

Nulla di che, ero un pelo preoccupato invece la pratica è di un semplice e lineare possibile...

per prima cosa in farmacia mi sono procurato il kit per enteroclisma della Pic - 6,5 euruzzi.

 

Seguitemi =>>

 


 

Questo amici è il reparto refrigerazione dell'IRCAV.

 

 

Comparazione - Centrifughe Estrattori

I succhi verdi fanno parte del mio protocollo, sono la somministrazione crudista della mia nuova dieta, grazie ai succhi verdi ogni giorno immagazzino vitamine, enzimi e fitonutrimenti vivi - non esiste paragone sulla qualità delle verdure cotte e crude.

Oggi vi riporto la mia esperienza personale relativa alla comparazione centrifuga/estrattore, io ho acquistato e usato la certrifuga Philips HR1869/60 e l'estrattore Hurom 500 a bassa velocità.

 

Seguitemi >>>>

 

 

Charlotte Gerson, Beata Bishop
Guarire con il Metodo Gerson + DVD
Come sconfiggere il cancro e le altre malattie croniche - All'interno "Se Solo Avessimo Saputo..."
IL FILM

Editore: Macro Edizioni
Data pubblicazione: Aprile 2009
Formato: Libro + DVD - Pag 360 - 17x24

Leggi recensione

 

 

Io sto percorrendo questa strada

 

Cosa credete!!!

Lo so che molti di voi non avranno il tempo e la voglia di ascoltare questa signora,
50 minuti da dedicare ad un video sono troppi, vero?

Allora vi dico, se non avete il tempo e la voglia di perdere 50 minuti per capire meglio come funziona,
dove pensate di poter trovare il tempo e la voglia di guarire il vostro corpo?

Sarete vittime della medicina convenzionale, lei vi da tutto e subito senza perdita di tempo,
siete il parco buoi del business farmaceutico
.

Senza la volontà e la dedizione non si ottengono risultati,
se vi lasciate scivolare via queste utili informazioni prima o poi vi ritroverete al mio posto..

forse quel giorno troverete la forza, la voglia e la volontà di ascoltare questa donna ;-)

 

 

Dai che ce la facciamo ;-)

 


I miei sono solo PARERI PERSONALI, non intendo suggerirvi nulla, non sono un medico e non ho le competenze per darvi consigli,
vi racconto solo la mia storia e come mi curo, per qualsiasi problema non fate come me che sono pazzo,
rivolgetevi sempre al vostro medico di fiducia-
| Nota | Dove contattarmi | Disclaimer |

Utenti Connessi: 614

Privacy Policy