I succhi di frutta che fanno bene alla salute

 

In estate, con il caldo e l’umidità, si moltiplicano i consigli a bere molto e mangiare molta frutta.

Già perché i frutti non solo dissetano, ma possiedono incredibili qualità e sono ricchi di sostanze molto utili al nostro organismo.

L’ideale sarebbe berli spremuti o centrifugati poiché contengono le stesse sostanze e le stesse proprietà salutari della frutta fresca, idratano il nostro corpo e lo rinforzano con vitamine (A e C), minerali (calcio, ferro, potassio), enzimi, zuccheri e fibre.

Qui di seguito vi consigliamo un elenco di dieci succhi di frutta naturali al 100% che potete preparare o comprare, selezionati tra quelli tradizionali e quelli esotici che racchiudono in sè tutta l’energia del sole.


Albicocca: ricca di magnesio, fosforo, ferro, calcio, potassio che ne fanno un alimento irrinunciabile per chi è anemico, spossato, depresso, cronicamente stanco. Possiede vitamina A che contribuisce ad arginare gli effetti dei radicali liberi. Ha un forte potere antiossidante ed è utile per lo sviluppo delle ossa. Frutti ad alto contenuto di fibre, sono utili per dimagrire e tenere sotto controllo l’iperglicemia.

 

Avocado: Noto frutto tropicale utilizzato anche per preparare la famosa salsa guacamole, è una fonte incredibile di energia. Essendo ricco di proteine e minerali ma anche di acidi grassi come gli Omega 3, aiuta a contrastare il colesterolo e gli zuccheri nel sangue portatori di malattie cardiovascolari. Ma l’avocado è anche ricco di sostanze antiossidanti che aiutano a proteggere la pelle dalle rughe, ritardando l’invecchiamento dei tessuti.

 

Frutti di bosco: mirtilli, more e lamponi sono ricchi di vitamina A, B1 e B2 e C e contengono sali minerali, tra cui il potassio. Ricchi di acque e fibre essenziali per regolare l’intestino, non contengono molte calorie, aiutano la vista e migliorano la pelle. Il mirtillo in particolare è un alleato naturale per vasi e capillari e contro la pressione alta.

 

Frutto della Passione (o Maracujà): di origine Sudamericana, la sua pianta appartiene alla famiglia della passiflora. Ricca di potassio e calcio e vitamina A e C, il suo nome richiama la passione di Gesù. Protegge la pelle, combatte l’invecchiamento cellulare, allevia le infiammazioni e distende i nervi facilitando il rilassamento e agevolando il sonno notturno.



 

Limone: il frutto forse più noto al mondo, possiede una gran quantità di vitamina C che rinforza il sistema immunitario e tonifica la pelle. Possiede proprietà diuretiche che agevolano l’attività renale, favorisce l’espulsione dei liquidi in eccesso e disintossica fegato e intestino. La sua buccia, che può essere gialla o verde a seconda della fioritura primaverile o estiva, è ricca di olii essenziali.

 

Mango: Frutto nazionale di India, Pakistan e molto diffuso in centro e sud America, è in possesso di proprietà antitumorali, grazie alla presenza di una sostanza antiossidante chiamata “lupeol”. Per il suo alto contenuto di sostanze oligominerali ha proprietà lassative e diuretiche ed è ideale contro la ritenzione idrica. Ottimo ricostituente nei periodi di stress, aumenta le difese immunitarie grazie alle sue tante vitamine.

 

Mela: diffuso in tantissime varietà e da alcuni – per l’alto numero di proprietà benefiche- definito una vera e propria farmacia, possiede vitamine come la B1 che combatte inappetenza e stanchezza e la B2 che facilita la digestione. E poi fibre e sali minerali antiossidanti che aiutano, tra l’altro, a prevenire e combattere diverse patologie come Alzheimer e ictus. Ha una funzione drenante e la sua buccia è ricca di pectina che stimola l’epurazione dell’organismo.

 

 

Melagrana: Questo frutto, conosciuto per la bellezza della sua pianta ornamentale e per i suoi bellissimi fiori, contiene tantissimi sali minerali come potassio, magnesio e zinco utilissimi per la salute dell’intero organismo. E’ ricco di sostanze antiossidanti e vitamine che aiutano a prevenire patologie cardiovascolari e disturbi della menopausa –grazie ai piccoli semini rossi ricchi di fitoestrogeni- e funge da gastro-protettivo.

 

Papaia: dalla polpa dolce e succosa è definito frutto miracoloso. Grazie alle vitamine, ai sali minerali e agli antiossidanti contenuti, la papaia svolge una funzione disintossicante per tutto l’organismo. E’ un rimedio anche contro disturbi intestinali, patologie di origine virale e problemi gastrici grazie alla papaina, enzima efficace e unico.

 

Uva: elemento fondamentale per produrre il vino, l’acino d’uva ha al suo interno una grande quantità di proteine, zuccheri, sali minerali e vitamina C che offrono numerosi benefici all’organismo. Aiuta a regolare l’attività intestinale, ad alleviare la stanchezza, a prevenire disturbi circolatori. Il resvatrolo, di cui è ricca la buccia, protegge dall’attività dei radicali liberi e frena il processo d’invecchiamento.

 

 

 

 

 

Presentazione Completa e UNICA di ACQUA KANGEN

Cambia la tua acqua ---- CAMBIA LA TUA VITA ;-)

per info contattami:       arturovillamarco@gmail.com

 

Se vuoi capire come funziona guardati questi video - Nessuno ha mai spiegato meglio ;-)

 

PREVENTIVI ACQUA KANGEN
(Clicca qui)

 

per info contattami: arturovillamarco@gmail.com

 

 

 

 

Ti va di aiutarmi a pagarmi le mie cure?
Lo stato ITALIANO non me le passa.

O faccio sorafenib che non mi da speranza di vita.

Oppure mi devo arrangiare.
Io ho deciso di arrangiarmi, i risultati li leggi in questo sito.

ho capito il mio cancro, questa partita la vinco io.
però mi devo pagare da solo i costi del mio protocollo
1.200 euro al mese....

Sto guarendo ma HO FINITO I SOLDI....

Se mi fai una piccola donazione, partecipi alla mia VITTORIA

se non la fai, va bene ugualmente,
leggiti le informazioni che trovi su questo sito

e fai in modo di non doverti mai trovare nella mia situazione...

Se come me decidi di salvarti la vita da solo...

Lo STATO ti volta le spalle, la SANITA' ti volta le spalle.

 

 

 

-

N-Acetil Cisteina - precursore Glutatione

Il glutatione è un tripeptide naturale, vale a dire una sostanza costituita da tre amminoacidi, nell'ordine acido glutammico, cisteina e glicina.

-

L - Glutatione - Studi del ricercatore G. Puccio

Esso e' un composto organico la cui carenza nei globuli rossi congenita od acquista nel corso dell'esistenza, per via di vaccinazioni, assunzione di farmaci, droghe, alimentazione inadatta, ecc., determina il precoce invecchiamento (cellulare, sistemico ed organico) per via di un anomalo metabolismo OSSIDATIVO,..............

-

Le Virtù del Glutatione

Il Glutatione viene costruito all’interno delle cellule partendo dai tre aminoacidi che lo compongono che sono la glicina, l’acido glutammico e la cisteina. Il fattore limitante la sintesi del glutatione è la disponibilità di cisteina che è piuttosto rara negli alimenti...............

-

IL SAMe ed il Fegato - S-adenosil metionina

La S-adenosil metionina (SAM) è un coenzima coinvolto nel trasferimento di gruppi metile (un processo definito metilazione).
La molecola è anche conosciuta con il nome ademetionina o SAMe ...

-

Produzione Endogena di vitamina D

Al contrario di tutte le altre che assimiliamo dal cibo, questa vitamina viene prodotta in gran parte dal nostro organismo. Il metabolismo della vitamina D è un processo estremamente complesso: tutto ha origine in quella che potremmo definire l'industria chimica del nostro organismo, il fegato, organo che svolge un ruolo fondamentale in molti processi,.....

-

Fisiopat. vit. D - Differenziazione cellulare - Apoptosi

La scoperta che le cellule della maggioranza dei tessuti posseggono un recettore per la vitamina D e che gran parte di esse possiede il complesso macchinario enzimatico per convertire la 25-idrossivitamina D circolante, nelle forma attiva, cioè nell'1-25 diidrossivitamina D, ha fornito nuove acquisizioni per conoscere meglio l'attività di questa vitamina....................

-

Fisiopatologia della vitamina D - Altre malattie

Malattie autoimmuni, osteoartriti e diabete La vita a elevate altitudini aumenta il rischio di diabete tipo 1, sclerosi multipla e malattia di Crohn. Vivendo al di sotto dei 35 gradi di latitudine, per i primi 10 anni di vita, si riduce il rischio di sclerosi multipla di circa il 50%................

-

Osteoporosi e Vitamina D3

La scoperta che le cellule della maggioranza dei tessuti posseggono un recettore per la vitamina D e che gran parte di esse possiede il complesso macchinario enzimatico per convertire la 25-idrossivitamina D circolante, nelle forma attiva, cioè nell'1-25 diidrossivitamina D, ha fornito nuove acquisizioni per conoscere meglio l'attività di questa vitamina................

-

Vitamina E - ( Tocoferolo )

La Vitamina E o Tocoferolo è un potente antiossidante liposolubile che aiuta le cellule del nostro organismo a proteggersi dai radicali liberi, responsabili principali dell’invecchiamento cellulare. La vitamina E (tocoferolo) all’interno del nostro corpo agisce contro le patologie cardiovascolari, ............

La vitamina C

Iniziamo col dire che la vitamina C esistente in natura in frutta e verdure è molecolarmente identica all'acido L-ascorbico prodotto in laboratorio, non esiste nessuna differenza. Aggiungiamo che per un difetto genetico il nostro corpo non produce la vitamina C pertanto siamo costretti a somministrarcela per via orale,

 

Tumori: iniezioni di vitamina C ad alte dosi per uccidere cellule cancro

L'iniezione di un concentrato di vitamina C ad alte dosi può aiutare a eliminare le cellule tumorali. A stabilirlo, per ora sui topi, è una ricerca dell'Università del Kansas pubblicata su 'Science Translational Medicine'. Secondo gli scienziati, la somministrazione per via endovenosa di vitamina C potrebbe...........

 

 

Vitamina C? - sopravvalutata

Molti giornali nei giorni scorsi hanno eletto la vitamina C a farmaco antitumorale, usando espressioni come “la vitamina C tiene a bada il cancro” quando addirittura non è stata usata la parola “cura”. Tutto parte da una pubblicazione su Science Translational Medicine, ma tra quello che lo studio dice e quello che gli autori hanno gettato in pasto ai media c’è un bel po’ di differenza.

 

La vitamina C in gravidanza protegge il cervello del bebè

Via libera al ribes, ai peperoni, ai kiwi, ai broccoli, ai cavoli, alle arance e ai mandarini: in gravidanza, oltre ad aiutare il senso di sazietà favorendo una dieta sana e variegata, aiutano anche ad apportare la giusta quantità di vitamina C nell'organismo, indispensabile per un sano sviluppo cerebrale del nascituro.

 

La Melatonina

La melatonina, chimicamente N-acetil-5-metossitriptamina, è una sostanza prodotta da una ghiandola posta alla base del cervello, la ghiandola pineale (o epifisi). Agisce sull'ipotalamo e ha la funzione di regolare il ciclo sonno-veglia. Oltre che negli esseri umani essa è prodotta anche da animali, piante e microorganismi.

 



 


 

Motore di ricerca interno Carcinomaepatico.it

Condividi Sui SOCIAL -

Facebook Twitter Delicious Digg Stumbleupon Favorites More

 

 




CARC. EPATICO  
PROTOCOLLO 123     
PROTOCOLLO SFLTV5     
IRCAV 1     
IRCAV 2     
IRCAV 3     
IRCAV 4     
VIDEO IRCAV     
QUADRO CLINICO     
PILASTRI  
SUCCHI VERDI     
ACQUA KANGEN     
SYNCHROLEVELS     
ALOE ARBORESCENS     
GANODERMA LUCIDUM     
ASCORBATO POTASSIO     
ALIMENTAZIONE  
ALIMENTAZIONE 1     
ALIMENTAZIONE 2     
ALIMENTAZIONE 3     
ALIMENTAZIONE 4     
ALIMENTAZIONE 5     
ALIMENTAZIONE 6     
TABELLE ALIMENTARI     
RICETTE SALUTARIANE     
VIDEO ALIMENTAZIONE     
STRUMENTI IRCAV  
CERTIFICO IO     
LA LIBRERIA     
PERCORSO     
LA SCELTA     
SORAFENIB     
IL CANCRO     
TUTTI I VIDEO  
VIDEO SUCCHI VERDI     
VIDEO ALIMENTAZIONE     
VIDEO ACQUA KANGEN     
VIDEO IRCAV     
CANALE YOUTUBE     
INFODAY  



| Nota | Dove contattarmi | Disclaimer |

Utenti Connessi: 487

Privacy Policy