Il Mangostano (Garcinia Mangostana L.)



È un frutto che si distingue per avere un basso contenuto di calorie, tanto che 100 grammi dello stesso hanno solamente 63 calorie, con lo 0% di colesterolo e solo il 2% di grassi.

È invece ricco di fibre – preziose per l’intestino – proteine, sali minerali e carboidrati.

Il frutto è balzato alla ribalta delle cronache per il suo effetto anti invecchiamento poiché contiene acidi polifenolici, tra i quali il tannino e lo xantone. In particolare quest’ultimo è stato studiato, anche recentemente, per le sue elevate proprietà antiossidanti: sembra infatti che queste siano addirittura superiori a quelle della Vitamina E.

Nel dettaglio, in questo frutto troviamo xantoni e altri bioflavonoidi, che come abbiamo detto agiscono a livello anti ossidante; troviamo poi tannini i quali sono degli antinfiammatori naturali, astringenti e possiedono una influenza diretta nel ridurre i livelli di colesterolo; vi sono quindi le catechine e i polisaccaridi, entrambi fitonutrienti con anche proprietà antitumorali. Infine si annoverano gli Stilbeni che possiedono una azione preventiva dello sviluppo di funghi nel corpo.

 

 

Abbiamo parlato già come il mangostano sia particolarmente noto per l’alta percentuale di xantoni, ovvero di antiossidanti capaci di catturare i radicali liberi, tanto che su 200 tipi differenti di xantoni che esistono in natura, il mangostano ne contiene ben 43 tipi differenti. È quindi il frutto anti invecchiamento per eccellenza, con ottimi effetti anti età sulla pelle che si mantiene più giovane e priva di rughe.

Non da meno sono le sue capacità antinfiammatorie che gli derivano in quanto inibitore della sintesi della prostaglandina E2. Inibendo la sovrapproduzione di questa l’effetto che il mangostano produce è quello di ridurre l’infiammazione e dunque le allergie che sappiamo essere prodotte proprio dagli stati infiammatori.

Il mangostano combatte le allergie, dunque, ma in contemporanea previene anche le cardiopatie e il diabete nelle persone obese.

Secondo studi americani l’assunzione quotidiana di succo di mangostano riduca i livelli di proteina C reattiva la quale è nota per causare infiammazione e di conseguenza aprire la strada alle patologie cardiovascolari.

A tutto quanto illustrato finora aggiungiamo, terminando, che il contenuto di fibre, sali minerali e vitamine del mangostano, cui abbiamo già accennato in apertura, ha effetti benefici sull’intestino riequilibrando la flora batterica e proteggendo l’intestino stesso dall’attacco degli acidi. Evita la formazione di gas intestinale e di quel fastidioso gonfiore che lo stesso causa.

 

Fonte: scienzaeconoscenza.it

 

 

 

 

 

il succo MangoSan ha molteplici funzionalità per l'organismo, fra le quali:

- una marcata azione antiinfiammatoria grazie alla presenza degli Xantoni

- neutralizza i radicali liberi (con le catechine, le protocianidine,e gli Xantoni)

- mantiene la salute intestinale equilibrata e funzionale (con le protocianidine)

- rafforza e sostenta il sistema immunitario (con l'effetto delle catechine e degli Xantoni)

- utile per mantenere un sano sistema cardiovascolare (catechine, protocianidine, Xantoni)

- supporta la funzione articolare e della cartilagini (catechine, protocianidine, Xantoni)

- sostiene l'organismo in generale (apportando grandi quantità di vitamine e minerali)

 

Grazie allo studio effettuato mediante Test ORAC sull’estratto di Mangostano (titolato al 10% ) confrontato con altre sostanze ad attività antiossidante esistenti in natura, si è evidenziata per gli xantoni del mangostano una elevatissima attività antiossidante.

 

 

 

 

Il Mangostano (Garcinia Mangostana L.)

 

Il Mangostano è una pianta tropicale sempreverde originaria del Sud-Est asiatico, che, nell'ultimo secolo, si è diffusa anche in Africa, nei Caraibi, in Australia ed in Sudamerica.

L'albero del Mangostano ha corteccia marrone-scuro, quasi nera e foglie corte, spesse e cuoiose. I fiori sono raggruppati da 3 a 9 nella parte finale dei rami.

La prima raccolta dei frutti (MANGOSTINE) avviene dopo molti anni dal momento in cui l'albero è stato piantato. Il Mangostano non sopporta temperature inferiori ai 4º C o superiori ai 37º C. infatti i tentativi di coltivare gli alberi sopra ai 20º di latitudine nord sono falliti.

 

 

Questo frutto tropicale (mangostina), è stato da secoli stato usato nella medicina popolare della Thailandia, Malesia, Filippine, Vietnam, India e Cina. E' da notare che l'albero ed i suoi frutti non hanno bisogno di prodotti antiparassitari.

Questo dimostra che la pianta dispone di meccanismi straordinariamente efficaci e di sostanze biologicamente molto potenti contro le aggressioni esterne. Il frutto commestibile è contenuto in un pericarpo (scorza) tondeggiante di circa 5-7cm di diametro che assume un colore viola scuro quando giunto a maturazione.


La parte edibile 1 del frutto fresco è rappresentata dall' arillo (spicchi carnosi) suddiviso in 4-8 lobi bianchi ed ha un sapore che ricorda vagamente la pesca ed una densità cremosa

Oggi, finalmente, dopo decenni di importanti studi scientifici, si sta evidenziando perché questo sorprendente frutto può favorire e riequilibrare lo stato di salute dell'organismo.

Recenti studi scientifici indicano che il mangostano è un frutto pieno di sostanze nutritive ed antiossidanti.

Tra i suoi preziosi principi attivi troviamo, nel pericarpo, gli XANTONI, molecole che fanno parte della famiglia dei flavonoidi. Gli xantoni sono potenti sostanze anti-aging ed efficaci inibitori dei processi infiammatori (come dimostrato scientificamente), considerati dei super-antiossidanti.

 

Fonte: erbeofficiali.org

 

 

 

Succo di Mangostano Prima Qualità 500ml – Puro al 100%
Antinfiammatorio naturale, protegge l’apparato gastrointestinale.
€ 32


Io all'interno del mio protocollo utilizzo succo di mangostano ;-)

 

 

 

 

 

Presentazione Completa e UNICA di ACQUA KANGEN

Cambia la tua acqua ---- CAMBIA LA TUA VITA ;-)

per info contattami:       arturovillamarco@gmail.com

 

Se vuoi capire come funziona guardati questi video - Nessuno ha mai spiegato meglio ;-)

 

PREVENTIVI ACQUA KANGEN
(Clicca qui)

 

per info contattami: arturovillamarco@gmail.com

 

 

 

 

Ti va di aiutarmi a pagarmi le mie cure?
Lo stato ITALIANO non me le passa.

O faccio sorafenib che non mi da speranza di vita.

Oppure mi devo arrangiare.
Io ho deciso di arrangiarmi, i risultati li leggi in questo sito.

ho capito il mio cancro, questa partita la vinco io.
però mi devo pagare da solo i costi del mio protocollo
1.200 euro al mese....

Sto guarendo ma HO FINITO I SOLDI....

Se mi fai una piccola donazione, partecipi alla mia VITTORIA

se non la fai, va bene ugualmente,
leggiti le informazioni che trovi su questo sito

e fai in modo di non doverti mai trovare nella mia situazione...

Se come me decidi di salvarti la vita da solo...

Lo STATO ti volta le spalle, la SANITA' ti volta le spalle.

 

-

N-Acetil Cisteina - precursore Glutatione

Il glutatione è un tripeptide naturale, vale a dire una sostanza costituita da tre amminoacidi, nell'ordine acido glutammico, cisteina e glicina.

-

L - Glutatione - Studi del ricercatore G. Puccio

Esso e' un composto organico la cui carenza nei globuli rossi congenita od acquista nel corso dell'esistenza, per via di vaccinazioni, assunzione di farmaci, droghe, alimentazione inadatta, ecc., determina il precoce invecchiamento (cellulare, sistemico ed organico) per via di un anomalo metabolismo OSSIDATIVO,..............

-

Le Virtù del Glutatione

Il Glutatione viene costruito all’interno delle cellule partendo dai tre aminoacidi che lo compongono che sono la glicina, l’acido glutammico e la cisteina. Il fattore limitante la sintesi del glutatione è la disponibilità di cisteina che è piuttosto rara negli alimenti...............

-

IL SAMe ed il Fegato - S-adenosil metionina

La S-adenosil metionina (SAM) è un coenzima coinvolto nel trasferimento di gruppi metile (un processo definito metilazione).
La molecola è anche conosciuta con il nome ademetionina o SAMe ...

-

Produzione Endogena di vitamina D

Al contrario di tutte le altre che assimiliamo dal cibo, questa vitamina viene prodotta in gran parte dal nostro organismo. Il metabolismo della vitamina D è un processo estremamente complesso: tutto ha origine in quella che potremmo definire l'industria chimica del nostro organismo, il fegato, organo che svolge un ruolo fondamentale in molti processi,.....

-

Fisiopat. vit. D - Differenziazione cellulare - Apoptosi

La scoperta che le cellule della maggioranza dei tessuti posseggono un recettore per la vitamina D e che gran parte di esse possiede il complesso macchinario enzimatico per convertire la 25-idrossivitamina D circolante, nelle forma attiva, cioè nell'1-25 diidrossivitamina D, ha fornito nuove acquisizioni per conoscere meglio l'attività di questa vitamina....................

-

Fisiopatologia della vitamina D - Altre malattie

Malattie autoimmuni, osteoartriti e diabete La vita a elevate altitudini aumenta il rischio di diabete tipo 1, sclerosi multipla e malattia di Crohn. Vivendo al di sotto dei 35 gradi di latitudine, per i primi 10 anni di vita, si riduce il rischio di sclerosi multipla di circa il 50%................

-

Osteoporosi e Vitamina D3

La scoperta che le cellule della maggioranza dei tessuti posseggono un recettore per la vitamina D e che gran parte di esse possiede il complesso macchinario enzimatico per convertire la 25-idrossivitamina D circolante, nelle forma attiva, cioè nell'1-25 diidrossivitamina D, ha fornito nuove acquisizioni per conoscere meglio l'attività di questa vitamina................

-

Vitamina E - ( Tocoferolo )

La Vitamina E o Tocoferolo è un potente antiossidante liposolubile che aiuta le cellule del nostro organismo a proteggersi dai radicali liberi, responsabili principali dell’invecchiamento cellulare. La vitamina E (tocoferolo) all’interno del nostro corpo agisce contro le patologie cardiovascolari, ............

La vitamina C

Iniziamo col dire che la vitamina C esistente in natura in frutta e verdure è molecolarmente identica all'acido L-ascorbico prodotto in laboratorio, non esiste nessuna differenza. Aggiungiamo che per un difetto genetico il nostro corpo non produce la vitamina C pertanto siamo costretti a somministrarcela per via orale,

 

Tumori: iniezioni di vitamina C ad alte dosi per uccidere cellule cancro

L'iniezione di un concentrato di vitamina C ad alte dosi può aiutare a eliminare le cellule tumorali. A stabilirlo, per ora sui topi, è una ricerca dell'Università del Kansas pubblicata su 'Science Translational Medicine'. Secondo gli scienziati, la somministrazione per via endovenosa di vitamina C potrebbe...........

 

 

Vitamina C? - sopravvalutata

Molti giornali nei giorni scorsi hanno eletto la vitamina C a farmaco antitumorale, usando espressioni come “la vitamina C tiene a bada il cancro” quando addirittura non è stata usata la parola “cura”. Tutto parte da una pubblicazione su Science Translational Medicine, ma tra quello che lo studio dice e quello che gli autori hanno gettato in pasto ai media c’è un bel po’ di differenza.

 

La vitamina C in gravidanza protegge il cervello del bebè

Via libera al ribes, ai peperoni, ai kiwi, ai broccoli, ai cavoli, alle arance e ai mandarini: in gravidanza, oltre ad aiutare il senso di sazietà favorendo una dieta sana e variegata, aiutano anche ad apportare la giusta quantità di vitamina C nell'organismo, indispensabile per un sano sviluppo cerebrale del nascituro.

 

La Melatonina

La melatonina, chimicamente N-acetil-5-metossitriptamina, è una sostanza prodotta da una ghiandola posta alla base del cervello, la ghiandola pineale (o epifisi). Agisce sull'ipotalamo e ha la funzione di regolare il ciclo sonno-veglia. Oltre che negli esseri umani essa è prodotta anche da animali, piante e microorganismi.

 



 


 

Motore di ricerca interno Carcinomaepatico.it

Condividi Sui SOCIAL -

Facebook Twitter Delicious Digg Stumbleupon Favorites More




CARC. EPATICO  
PROTOCOLLO 123     
PROTOCOLLO SFLTV5     
IRCAV 1     
IRCAV 2     
IRCAV 3     
IRCAV 4     
VIDEO IRCAV     
QUADRO CLINICO     
PILASTRI  
SUCCHI VERDI     
ACQUA KANGEN     
SYNCHROLEVELS     
ALOE ARBORESCENS     
GANODERMA LUCIDUM     
ASCORBATO POTASSIO     
ALIMENTAZIONE  
ALIMENTAZIONE 1     
ALIMENTAZIONE 2     
ALIMENTAZIONE 3     
ALIMENTAZIONE 4     
ALIMENTAZIONE 5     
ALIMENTAZIONE 6     
TABELLE ALIMENTARI     
RICETTE SALUTARIANE     
VIDEO ALIMENTAZIONE     
STRUMENTI IRCAV  
CERTIFICO IO     
LA LIBRERIA     
PERCORSO     
LA SCELTA     
SORAFENIB     
IL CANCRO     
TUTTI I VIDEO  
VIDEO SUCCHI VERDI     
VIDEO ALIMENTAZIONE     
VIDEO ACQUA KANGEN     
VIDEO IRCAV     
CANALE YOUTUBE     
INFODAY  



| Nota | Dove contattarmi | Disclaimer |

Utenti Connessi: 459

Privacy Policy