Il Cancro...




IL CANCRO IO LO CONOSCO - CI VIVO INSIEME DA ANNI ;-)

Il cancro si sviluppa all'interno di una serie incredibile di combinazioni....

Il meccanismo è sempre lo stesso...

Nell'atto della nascita (mitosi) delle nuove cellule che vanno a sostituire le vecchie morte per incidente o per logoramento interno (acidosi-radicali liberi-apoptosi) --

Una parte del nuovo DNA che si deve sdoppiare da una a due cellule, perde informazioni, o meglio perde la capacità di attivare-disattivare alcune catene di geni predisposti alla differenziazione della cellula da staminale a matura...

Qui nasce una cellula deficiente, una cellula CHE NON SA DIFFERENZIARSI E SA SOLO RIPRODURSI ALL'INFINITO, solitamente le cellule deficienti vengono individuate dai nostri sistemi di allerta ed eliminate.....

 

Il cancro riesce a proliferare solo in determinate condizioni:

Acidosi, molti zuccheri in circolo, molte tossine annidate e stoccate in grasso e tessuti, mancanza di ossigeno quindi ambiente anairobico, mancanza di minerali, infiammazione cronica e SOPRATTUTTO e dico TUTTO...

UNA CARENZA DEL SISTEMA IMMUNITARIO...

Una momentanea o cronica deficienza immunitaria è il vero varco dove si infila il cancro riuscendo a proliferare.....

Ogni giorno sviluppiamo cellule difettose potenzialmente cancerose... ma ogni giorno i nostri sistemi (apoptosi) (sistema immunitario) provvedono ad eliminarle.. Solo quando i nostri sistemi di difesa sono deficitari il cancro può attecchire e proliferare......

Un'altre triste dato è il fatto che quando il cancro tova il varco per proliferare (grazie alle condizioni sopra) - noi non ne siamo consapevoli e continuaiamo a mantenere le stesse abitudini che per anni (1-2-3) mantengono le stesse condizioni che hanno permesso l'innesco e la proliferazione del cancro......

le cellule difettose (staminali cattive) continuano a proliferare nel nostro corpo per anni senza che noi lo si sappia e si possa intervenire andando a modificare le condizioni interne che lo hanno permesso...

E così succede che abbiamo il cancro e non lo sappiamo, cosi non cambiamo il nostro stile di vita, la nostra alimentazione e le condizioni interne si mantengono favorendo la proliferazione del cancro....

quando lo scopriamo è anni che il cancro lavora dentro di noi in simbiosi con le condizioni favorevoli che il nostro metabolismo e la nostra malavita gli consentono....

Basterebbe capirlo prima, un modo per capirlo prima è tenere sotto controllo il nostro sistema immunitario e andare in allerta quando qualche fungo come la candida esprime aggressivita, se la candida si è svegliata ed è attiva vuol dire che dentro di noi ci stanno le condizioni ideali per la proliferazione del cancro....

 

Il Cancro è una degenerazione cellulare complessa....

esiste un primo momento dove il meccanismo viene innescato,....

ogni giorno nelle normali funzioni di ricambio cellulare nel nostro corpo si sviluppano tramite mitosi centinaia di cellule staminali cancerogene, alias cellule incapaci di differenziarsi e svolgere i propri compiti.

Il nostro organismo, il nostro sistema immunitario e le informazioni delle nostre cellule comprendono un meccanismo di autodistruzione di tali cellule tramite apoptosi (morte programmata) o necrosi (morte indotta), cosicchè tutte le cellule cancerose che ogni giorno si formano nel nostro corpo per il liturgico meccanismo del ricambio cellulare vengono eliminate....

improvvisamente succede che una di esse supera questa difesa programmata del corpo e inizia a riprodursi per sdoppiamento (mitosi), il problema è che la cellula in questione è ancora a livello staminale e ha perso nel suo codice genetico le informazioni necessarie per differenziarsi e diventare una cellula funzionale dell'organo che la ospita....

questa prima fase la si può definire " fase di innesco del cancro"

esiste poi una seconda fase che è quella della proliferazione del cancro,.

La proliferazione del cancro avviene in ambiente acido e privo di ossigeno, questa affermazione è pienamente dimostrata e certificata....

una volta che il singolo individuo si ritrova con il meccanismo del cancro innescato la sua sola ragione di vita deve diventare quella di modificare il terreno di cultura del suo cancro, per fare questo dovrà alcalinizzare il suo corpo cercando di ossigenare tessuti e cellule il più possibile...

per alcalinizzare il proprio corpo è necessario bere acqua ionizzata, verdure e cibi tendenzialmente basici, nel contempoo l'individuo deve iniziare una fase di TOTALE disintossicazione delle tossine accumulate nel tempo, inoltre, siccome il cancro si sviluppa in un organismo perfetto e complesso, (completamente connesso) è necessario che il soggetto colpito da patologia lavori in tutti i modi possibili per mettere il proprio sistema immunitario nelle condizioni migliori per poter svolgere il proprio lavoro....

chemioterapia, radioterapia e farmacologia lavorano proprio in senso opposto aiutando e fomentando le condizioni favorevoli alla proliferazione del cancro..........

sapete perchè le persone, i pazienti oncologici che si sottopongono a cicli di chemioterapia stanno male come dei cani?

stanno male perchè la chemioterapia per il corpo è un veleno...

è insensato pensare di poter sconfiggere il cancro che prolifera in un corpo avvelenato somministrandoci veleno.. questa strada è totalmente insensata, priva di logica SCIENTIFICA

 

IL PREZZO LO STIAMO PAGANDO TUTTI QUANTI ...........

e di questo siamo stufi....

 


Noi siamo qui
.

 

arturo villa .

 

 

 

 

 

Presentazione Completa e UNICA di ACQUA KANGEN

Cambia la tua acqua ---- CAMBIA LA TUA VITA ;-)

per info contattami:       arturovillamarco@gmail.com

 

Se vuoi capire come funziona guardati questi video - Nessuno ha mai spiegato meglio ;-)

 

PREVENTIVI ACQUA KANGEN
(Clicca qui)

 

per info contattami: arturovillamarco@gmail.com

 

 

 

-

N-Acetil Cisteina - precursore Glutatione

Il glutatione è un tripeptide naturale, vale a dire una sostanza costituita da tre amminoacidi, nell'ordine acido glutammico, cisteina e glicina.

-

L - Glutatione - Studi del ricercatore G. Puccio

Esso e' un composto organico la cui carenza nei globuli rossi congenita od acquista nel corso dell'esistenza, per via di vaccinazioni, assunzione di farmaci, droghe, alimentazione inadatta, ecc., determina il precoce invecchiamento (cellulare, sistemico ed organico) per via di un anomalo metabolismo OSSIDATIVO,..............

-

Le Virtù del Glutatione

Il Glutatione viene costruito all’interno delle cellule partendo dai tre aminoacidi che lo compongono che sono la glicina, l’acido glutammico e la cisteina. Il fattore limitante la sintesi del glutatione è la disponibilità di cisteina che è piuttosto rara negli alimenti...............

-

IL SAMe ed il Fegato - S-adenosil metionina

La S-adenosil metionina (SAM) è un coenzima coinvolto nel trasferimento di gruppi metile (un processo definito metilazione).
La molecola è anche conosciuta con il nome ademetionina o SAMe ...

-

Produzione Endogena di vitamina D

Al contrario di tutte le altre che assimiliamo dal cibo, questa vitamina viene prodotta in gran parte dal nostro organismo. Il metabolismo della vitamina D è un processo estremamente complesso: tutto ha origine in quella che potremmo definire l'industria chimica del nostro organismo, il fegato, organo che svolge un ruolo fondamentale in molti processi,.....

-

Fisiopat. vit. D - Differenziazione cellulare - Apoptosi

La scoperta che le cellule della maggioranza dei tessuti posseggono un recettore per la vitamina D e che gran parte di esse possiede il complesso macchinario enzimatico per convertire la 25-idrossivitamina D circolante, nelle forma attiva, cioè nell'1-25 diidrossivitamina D, ha fornito nuove acquisizioni per conoscere meglio l'attività di questa vitamina....................

-

Fisiopatologia della vitamina D - Altre malattie

Malattie autoimmuni, osteoartriti e diabete La vita a elevate altitudini aumenta il rischio di diabete tipo 1, sclerosi multipla e malattia di Crohn. Vivendo al di sotto dei 35 gradi di latitudine, per i primi 10 anni di vita, si riduce il rischio di sclerosi multipla di circa il 50%................

-

Osteoporosi e Vitamina D3

La scoperta che le cellule della maggioranza dei tessuti posseggono un recettore per la vitamina D e che gran parte di esse possiede il complesso macchinario enzimatico per convertire la 25-idrossivitamina D circolante, nelle forma attiva, cioè nell'1-25 diidrossivitamina D, ha fornito nuove acquisizioni per conoscere meglio l'attività di questa vitamina................

-

Vitamina E - ( Tocoferolo )

La Vitamina E o Tocoferolo è un potente antiossidante liposolubile che aiuta le cellule del nostro organismo a proteggersi dai radicali liberi, responsabili principali dell’invecchiamento cellulare. La vitamina E (tocoferolo) all’interno del nostro corpo agisce contro le patologie cardiovascolari, ............

La vitamina C

Iniziamo col dire che la vitamina C esistente in natura in frutta e verdure è molecolarmente identica all'acido L-ascorbico prodotto in laboratorio, non esiste nessuna differenza. Aggiungiamo che per un difetto genetico il nostro corpo non produce la vitamina C pertanto siamo costretti a somministrarcela per via orale,

 

Tumori: iniezioni di vitamina C ad alte dosi per uccidere cellule cancro

L'iniezione di un concentrato di vitamina C ad alte dosi può aiutare a eliminare le cellule tumorali. A stabilirlo, per ora sui topi, è una ricerca dell'Università del Kansas pubblicata su 'Science Translational Medicine'. Secondo gli scienziati, la somministrazione per via endovenosa di vitamina C potrebbe...........

 

 

Vitamina C? - sopravvalutata

Molti giornali nei giorni scorsi hanno eletto la vitamina C a farmaco antitumorale, usando espressioni come “la vitamina C tiene a bada il cancro” quando addirittura non è stata usata la parola “cura”. Tutto parte da una pubblicazione su Science Translational Medicine, ma tra quello che lo studio dice e quello che gli autori hanno gettato in pasto ai media c’è un bel po’ di differenza.

 

La vitamina C in gravidanza protegge il cervello del bebè

Via libera al ribes, ai peperoni, ai kiwi, ai broccoli, ai cavoli, alle arance e ai mandarini: in gravidanza, oltre ad aiutare il senso di sazietà favorendo una dieta sana e variegata, aiutano anche ad apportare la giusta quantità di vitamina C nell'organismo, indispensabile per un sano sviluppo cerebrale del nascituro.

 

La Melatonina

La melatonina, chimicamente N-acetil-5-metossitriptamina, è una sostanza prodotta da una ghiandola posta alla base del cervello, la ghiandola pineale (o epifisi). Agisce sull'ipotalamo e ha la funzione di regolare il ciclo sonno-veglia. Oltre che negli esseri umani essa è prodotta anche da animali, piante e microorganismi.

 



 


 

Motore di ricerca interno Carcinomaepatico.it

Condividi Sui SOCIAL -

Facebook Twitter Delicious Digg Stumbleupon Favorites More

 

 




CARC. EPATICO  
PROTOCOLLO 123     
PROTOCOLLO SFLTV5     
IRCAV 1     
IRCAV 2     
IRCAV 3     
IRCAV 4     
VIDEO IRCAV     
QUADRO CLINICO     
PILASTRI  
SUCCHI VERDI     
ACQUA KANGEN     
SYNCHROLEVELS     
ALOE ARBORESCENS     
GANODERMA LUCIDUM     
ASCORBATO POTASSIO     
ALIMENTAZIONE  
ALIMENTAZIONE 1     
ALIMENTAZIONE 2     
ALIMENTAZIONE 3     
ALIMENTAZIONE 4     
ALIMENTAZIONE 5     
ALIMENTAZIONE 6     
TABELLE ALIMENTARI     
RICETTE SALUTARIANE     
VIDEO ALIMENTAZIONE     
STRUMENTI IRCAV  
CERTIFICO IO     
LA LIBRERIA     
PERCORSO     
LA SCELTA     
SORAFENIB     
IL CANCRO     
TUTTI I VIDEO  
VIDEO SUCCHI VERDI     
VIDEO ALIMENTAZIONE     
VIDEO ACQUA KANGEN     
VIDEO IRCAV     
CANALE YOUTUBE     
INFODAY  



| Nota | Dove contattarmi | Disclaimer |

Utenti Connessi: 350

Privacy Policy