Comparazione Centrifuga - Estrattore




Oggi vi riporto la mia esperienza personale relativa alla comparazione centrifuga/estrattore,

io ho acquistato e usato la certrifuga Philips HR1869/60 e l'estrattore Hurom 500 a bassa velocità

 

 

 

Nella descrizione che pubblicizza gli estrattori è riportato quanto segue.

Cos’è una centrifuga tradizionale? Le centrifughe tradizionali sono gli apparecchi più comuni per la spremitura di succhi. Il loro funzionamento si basa sull’utilizzo di una lama piatta fissata alla base dell’apparecchio che ruota ad alta velocità. Durante il processo di spremitura, calore, elettricità statica e una grande quantità d’aria entrano nel contenitore di succo distruggendo le sostanze nutritive tramite ossidazione. Gli enzimi vivi contenuti in frutta e verdura vengono distrutti a temperature che superano i 50 gradi centigradi. Tutti gli apparecchi che utilizzano un meccanismo di rotazione centrifugale creano una quantità di calore da frizione che uccide le sostanze nutritive vive. (fonte) -

 


Queste affermazioni sono assolutamente infondate,

- intanto gli enzimi iniziano a morire a 47 gradi non a 50,

- in primis il piatto della mia centrifuga non sviluppa calore che invece sviluppa la coclea dell'estrattore hurom 500 - perchè lo dico? perchè ho usato entrambi e ho constatato .- non l'ho letto in giro, non mi sono fatto infinocchiare dalle promozioni pubblicitarie - ho toccato con mano, misurato con termometro -

- nel meccanismo delle centrifughe non esiste frizione che invece esiste in maniera esponenziale negli estrattori, sappiamo che la frizione sviluppa elettricità statica e calore, il piatto della centrifuga frantuma la frutta con una lama (taglia) e la scaglia contro il filtro, è la coclea dell'estrattore che invece la stritola per frizione contro il filtro.

- io ho usato sia la centrifuga che l'estrattore Hurom 500, il succo dell'estrattore Hurom produce molta ma molta più schiuma della centrifuga philips - ve lo mostrerò con le foto....

 

 

Continuano le balle

Come funziona la centrifuga tradizionale…

La forza centrifuga spinge il succo attraverso un setaccio a fori molto piccoli.
1) Questi schermi sono molto difficili da pulire 2) e non sono adatti per la spremitura di erbe di grano e verdure a foglia. Inoltre 3) la polpa si accumula sullo schermo e l’apparecchio deve essere continuamente svuotato, interrompendo il processo di spremitura.


- 1) Non è vero che il filtro della centrifuga è difficile da pulire, il filtro della mia centrifuga è facilissimo da pulire, il filtro dell'hurom 500 è molto più complicato da pulire anche perchè avendo fori molto più grandi intrappola la fibra delle verdure-

- 2) quello non adatto alla spremitura di erbe e verdure a foglia non è la centrifuga philips ma l'estrattore hurom

- 3) tutte balle, la polpa spremuta della mia centrifuga finisce nel cestello raccoglitore sottostante sotto forma di fibra , non esiste intasamento, non esistono problemi, invece le fibre della verdura a foglie bloccano completamente l'estrattore hurom, se continui ad inserirla arrvi al punto che blocchi tutto e non riesci neppure più ad aprirla per quanto la fibra blocca tutto -

 

Altre balle

Ricapitolando, una centrifuga tradizionale è un apparecchio rumoroso 1) che produce un succo di bassa qualità attraverso un processo di spremitura che viene continuamente interrotto per lo svuotamento del contenitore. 2) Si ha inoltre una quantità elevata di scarti costituiti da una polpa che contiene ancora del succo. 3)Il tutto è seguito da un lungo e complesso processo di pulitura. 4) Non c’è da stupirsi dunque che molte persone acquistino una centrifuga tradizionale con le migliori intenzioni per la propria salute e quella dei familiari ma poi finiscano per non utilizzarla mai.


- 1) falso, con la mia centrifuga per 1,5 kili di verdura non sono necessarie interruzioni, con 3 kili è sufficiente un'interruzione di 30 secondi per svuotare il cestello dalla fibra, con l'estrattore hurom 500 le pause sono infinite, si intasa, devi sbloccare con una cannuccia il bocchetto che si riempie di fibra, spesso si blocca, lo devi mandare indietro, aprirlo, svuotarlo della fibra che intasa, mai lette tante balle contro le centrifughe.

- 2) non è vero, la polpa della mia centrifuga è discretamente secca, invece l'hurom rilascia un sacco di polpa e fibra all'interno del succo, sei costretto a passarlo tutto al colino, perdi un sacco di tempo e viene fuori una quantità vergognosa di fibra bagnata, lo dimostrerò con fotografie...

- 3) - falso anche questo, impiegavo molto meno tempo a pulire la mia centrifuga philips rispetto all'estrattore hurom, ma perchè raccontano tutte queste balle?

- 4) non c'è neppure da stupirsi se un povero sfigato come me che usa la centrifuga si comperi l'estrattore e lo debba restituire dalla disperazione...

 

Estrattori di Succo Masticatori Gli estrattori di succo masticatori operano ad una velocità minore rispetto alle normali centrifughe. Grazie ad un processo di masticazione, questi apparecchi riescono a rompere maggiormente le fibre di frutta e verdura aumentando la quantità di sostanze nutritive che vengono rilasciate. Il Champion 2000+ è un Estrattore di succo masticatore.


- Non è vero che gli estrattori masticano il prodotto, gli estrattori stritolano il prodotto per frizione tra coclea e filtro, solo chi non ha mai visto funzionare un estrattore può credere che l'estrattore mastica, masticare è un'altra cosa a casa mia.

 

Estrattori di Succo a freddo e a doppio ingranaggio Gli estrattori di succo a doppio ingranaggio sono dotati di due frese in acciaio inox che, disposte in modo parallelo a una distanza molto ridotta, ruotano una verso l’altra. Frutta e verdura vengono quindi stritolate tra le due frese e si ha così l’estrazione del succo. Questi succhi hanno un rendimento eccezionale che supera del 30% quello delle centrifughe tradizionali. Greenpower Hippocrates è il più innovativo estrattore a doppio ingranaggio


- finalmente dicono la verità, non viene masticato nulla, l'estrattore stritola per sfregamento (= calore - elettricità statica) il prodotto .

 

 

Onestamente io non ho usato l'estrattore dell'articolo dal quale ho preso spunto, cambia poco, tanto le pubblicità degli estrattori dicono tutte le stesse cose, cioè queste che ho riportato....

Ho invece usato ed uso ancora la centrifuga Philips HR1869/60

Ed ho usato l'estrattore Hurom 500 a bassa velocità

 

 

 

Dovete sapere che l'hurom l'ho acquistato da amazon, dopo 12 giorni ho chiesto di restituirlo, il distributori si era rifiutando addicendo al fatto che erano passati i 10 giorni, ho allora postato la recensione della macchina su amazon , il giorno dopo mi ha chiamato preoccupatissimo e mi ha detto che me la prendeva indietro, in cambio io dovevo cancellare la recensione perchè lui doveva lavorare.

 

 

Vi posto la recensione

espongo la mia esperienza personale sull'estrattore Hurom 500

Hurom Hu 500 Estrattore di succo a bassa velocità HE-DBE04

Questo estrattore è ottimo solo per chi vuole estrarre succhi di frutta.

Il materiale è veramente duro, di qualità. Produce ottimi succhi di frutta, anche se onestamente nel succo ci trovi un po di fibra, diciamo che la fibra non fa male, (la sua funzione è di spazzino dell'intestino) quindi tutto ok, di certo non estrae succo di frutta puro da fibra, tutt'altro.

Tuttavia se vi accingete ad acquistarla pensando di estrarre succhi di verdure, girate alla larga da questa macchina. Non è assolutamente adatta per estrarre i succhi verdi, se la usi per estrarre bietole, insalata, cicoria, rimarrai completamente deluso, con la verdura in foglia l'estrattore non funziona, non spurga la fibra che rimane all'interno del meccanismo inceppandolo, se non si sta attenti si blocca tutto, coperchio compreso e svitarlo diventerà un'impresa ercolana.

Se estrai verdura in foglia la macchina produce, nell'estratto, un sacco di fibra, al punto che intoppa il bocchetto da dove dovrebbe uscire il succo, poi bisogna sbloccarlo, io usavo una cannuccia ma la cosa è veramente assurda e impegnativa, la fibra prodotta che esce dal bocchetto del succo è pregna di succo quindi ti devi mettere a filtrarla con un colino e pigirla con un cucchiaio da cucina, perdendo un sacco di tempo.

Quando dico un sacco di fibra intendo proprio un sacco, quando lavori verdura in foglia dal bocchetto che dovrebbe darti il succo esce una quantità di fibra pari al 30% di quella che ritrovi nel vano nel quale dovrebbe confluire, dico dovrebbe perchè nei fatti non esce, la verdura crea un conpatto con la coclea e se continui ad inserire verdura a foglia si intoppa tutto.

la macchina perde anche liquido da sotto, liquido che va ad infiltrarsi dal perno del motore verso lo stesso, metterò foto nel mio profilo.

nella descrizione del prodotto c'è scritto: LŽestrattore Hurom Slow Juicer è destinato a tutti quelli che vogliono seriamente utilizzare i succhi freschi, sperimentare e lavorare tutti i materiali, dalla verdura a foglie e le erbe

nulla di più ingannevole, la macchina con la verdura a foglie proprio non funziona. vorrei aggiungere anche una nota sui tempi, veramente lunghi, quel che estraggo in 3 minuti di centrifuga con questa macchina lo estraggo in 40 minuti, devi tagliare tutto a dimensioni lillipuziane con enorme perdita di tempo, devi inserire i prodotti da spremere lentamente altrimenti la macchina si ferma, tanto per dirvi, e giuro che non sono un imbranato, direi che sono un tipo sveglio e capace, per farmi 2 litri di estratto di verdure con la centrifuga impiego 3/4 minuti, con questa macchina servono 40/50 minuti.

il produttore dice che devo alternare la verdura a foglia con altre di maggiore consistenza, facile dirlo, io estraggo 1,5 kili di bietole e 2 kili di insalata al giorno, dove trovo verdure di consistenza dura da alternare?

Questa macchina dopo 10 foglie di barbabietola si inceppa, blocca. Perchè dovete sapere che frutta e verdura non vanno mischiate, hanno tempi diversi di digestione-assimilazione e se li ingerisci insieme una delle due fermenta negli intestini creando meteorismo e una cattiva digestione. quindi, succhi di frutta e succhi d verdura vanno estratti e bevuti in fasi diverse,,,

Altra cosa, in giro si dice che l'estrattore è migliore perchè non ossigena l'estratto, altra bufala, con diverse verdure ( ad esempio broccoli e barbabietola) l'estratto di questa macchina esce in forma schiumosa, alias piena di aria, bollicine... ho ordinato la macchina il 18 giugno 2013, mi è stata consegnata il 24 giugno 2013, il giorno 8 luglio 2013 ho chiesto la restituzione e la bip------- si è rifiutata di riprenderla perchè erano passati 10 giorni, io pensavo di avere i 30 giorni che garantisce amazon invece il rivenditore ne da solo 10 e all'undicesimo non ti accetta la restituzione. tenetene conto.

cosa volete che vi dica, per l'uso che ne dovrei fare io, combatto contro un carcinoma epatico e in questa lotta ho messo al primo posto un'alimentazione sana fatta anche da estratti di frutta e verdure fresche, questa macchina è un vero pacco.

la ricovererò in cantina, 395 euro buttati.

 

 

Succo e fibra della mia centrifuga

 

 

 



questa è la schiuma che produce 2,5 kiili di verdure centrifugate
notare la fibra, bella asciutta

 

 



questa invece è laschiuma che produce l'Hurom 500

 

 

questa è la fibra che si trova dentro il succo della hurom, lo devi passare tutto al colino con una perdita di tempo pazzesco,
notare come rimane bagnata la fibra anche dopo che l'ho passata col colino

 

 

tutta questa fibra era dentro l'estratto/succo di verdure della hurom

 

 

Guardate come schiuma

 

 

notate il bocchetto dove dovrebbe uscire il succo, bloccato dalla fibra, dovevo fermare la macchina e con una cannuccia pieghevole mettermi li a spurgarla

 

 

queste invece sono le perdite (incontinenze ) - sia chiaro, chiudevo benissimo la valvolina che sta sotto e che conoscono solo quelli che hanno usato la hurom, il fatto è che quando si intasava la fibra spingeva da tutte le parti e usciva da dove non doveva.

 

 

ora guardate bene questa foto, la fibra che vedete ha superato il filtro e si trova nella zona dove dovrebbe finire solo il succo estratto, notate i fori del filtro come sono larghi, i fori del filtro della mia centrifuga sono microscopici, questi invece son grandi, lasciano passare la fibra, - perchè sono grandi? non lo so, probabilmente perchè se li fanno piccoli, microscopici come quelli della mia centrifuga la macchina non funziona.

 

 

guardate che roba, quella è la fibra che ha superato il filtroe e andava ad intasare la zona dove doveva trovarsi solo l'estratto liquido.

 

ecco amici , l'estrattore hurom è adatto per estrarre questa frutta qui...
Guardate come dovevo sminuzzare le carote, nella mia centrifuga le infilo intere

se dovete farvi i succhi di verdure non funziona, -

 

Norwalk Juicer Ratings & Reviews

Abbiamo eseguito una vasta indagine di diversi proprietari spremiagrumi hundered e abbiamo compilato i risultati qui. Ci auguriamo che il miglior spremiagrumi per le vostre esigenze e budget. Norwalk fa solo uno spremiagrumi, il Modello 280, e in realtà non è corretto parlare di una centrifuga, come è più di una pressa.

E 'enorme, costruito come un carro armato in acciaio inox e pesante (circa 60 Kg). Ha prodotto ininterrottamente per oltre 70 anni, ed è il più antico spremiagrumi sul mercato da circa 40 anni. E 'anche il più costoso venuta a 2.400 dollari, quasi il doppio del prezzo del Super Angelo 5500.

E 'molto resistente, con una garanzia a vita.

L'Norwalk Juicer non è una grande scelta per la gramigna (ma lo farà), ma se si sta facendo alti volumi e desidera che la macchina che estrae la massima quantità di succo di produrre questo è il uno. Boy Scout sono stati conosciuti per usare la polpa dal Norwalk come esca per accendere il fuoco lo stavano ristrutturando esce dalla macchina in modo secco. (Non proprio, ma si ottiene il punto).

Offre anche alcune capabilites multi-funzione come macinare il grano in fiore, rende il burro di noci, sorbetti surgelati e alimenti per l'infanzia. L'Norwalk Juicer è contemporaneamente il spremiagrumi nominale più costoso e più alto nel nostro sondaggio. Non è certo per tutti, a causa del prezzo e alla rinfusa comunque.

 

Costo 2.400 $ dollari + spese di spedizione

 


Recensione di dom verso macchina estrattore verticale con stessa meccanica

 

Ho acquistato questo prodotto il 17.06.2013, dopo un'attenta analisi dei vari competitor, guardando video e caratteristiche tecniche varie. Alla fine ho scelto questo, consapevole di fare un pò da cavia, ma l'acquisto per ora si è mostrato azzeccato.

L'ordine mi è arrivato dalla Germania in un paio di giorni, la qualità costruttiva è più che buona, e il rumore in fase operativa è basso. Come già detto da un altro utente i giri sono 120 e non 80 come il leader di mercato, ma ciò non è dato sapere se in effetti pregiudichi o meno la qualità del succo. Ho testato la macchina con catote, uva, mele, pesche, fichi e fioroni, sedano e coste.

I frutti li lavora bene, per quanto riguarda gli ortaggi a foglia e soprattutto il sedano bisogna tagliarlo in pezzi piccolissimi, perchè più ricchi di fibra e intasano il sistema di smaltimento polpa. I succhi sono liquidi al 95%, l'unico pezzo un pò più ostinato nella pulizia è il filtro, ma con acqua calda ci si aiuta meglio.

 

fonte

 

 

 

Ora seguitemi nella preparazione del mio succo di oggi.

 

 

Questa è la materia prima

 

 

che ho pesato.

 

 

861 + 744 + 1180 + 470 + 632 = 3.887

 

 

poi ho pesato i vuoti (tara) --- 3.887 - 601 = 3.286 grammi, questo il peso netto della materia prima

ora sono pronto per lavorarla alla centrifuga

 

 

fotografo l'ora così valutiamo quanto ci metto a lavorare 3.3 kili di materia prima

 

 

lavoro finito, succo pronto .

 

 

ri-fotografo l'orologio, ho impiegato 7,50 minuti, 20 secondi mi sono serviti per lavarmi le mani accendere la macchina fotografica e attendere che fosse pronta per la foto, alla fine in 7,30minuti ho lavorato 3.3 kili di verdure, con l'estrattore hurom questo lavoro mi avrebbe portato via almeno 45 minuti, senza calcolare il tempo maggiore nella preparazione, perchè con la mia centrifuga non devo spezzettare il tutto mentre con l'hurom dovevo ridurre tutta la materia prima a pezzettini piccoli, quindi diciamo che con la mia centrifuga impiego 7,30 minuti, con l'hurom mi sarebbero serviti almeno 50 minuti.

 

 

come vedete il mio succo misura 17 gradi centigradi, gli enzimi cominciano a morire a 47 gradi quindi in questo succo tutti gli enzimi sono vivi.
se come dicono i bugiardi la lama rotante della mia centrifuga scaldasse la materia prima oltre ai 50 gradi fino ad uccidere gli enzimi il succo ora misurerebbe 50/60 gradi, invece misura 17 gradi

 

 

Questa è la produzione di succo della mia centrifuga con 3.3 kili di verdure - 1.250 millilitri + 900 millilitri = 2.150 millilitri
dai 2.150 millilitri dobbiamo togliere i 250 millilitri di acqua con i 5 grammi di vitamina C che io metto nella caraffa all'inizio del lavoro,
la vitamina C si ossida al posto del succo e me lo mantiene per alcune ore, diamo almeno 6 ---

i succhi hanno due colori perchè in quella a destra sono spremute le mele e alcune verdure chiare come cipolla, porro, sedano, broccoli ecc,
quella a sinistra invece è estratto di barbabietola rossa, cavolo viola, bietole rosse e verdi, prezzemolo e sedanina...
ora mescolo i due litri di succo puro e lo taglio con 600 millilitri di acqua alcalinizzata con bicarbonato di potassio
p.s. notare l'apollo trasparente della mia centrifuga, non è affatto intasato da polpa come dicono su in alto

 

 

questo è il risultato finale amici -

 

 

- Spettacolo -

questo è nettare vivo amici, la differenza tra me e alcuni chiaccheroni da web è che io con questo succo mi curo il cancro
quindi, invece di ascoltare le sirene del marketting, vado a vedere, ci ficco il nasino, anzi nasone


Questa è la mia esperienza comparativa tra un estrattore molto in voga e la mia centrifuga, ho usato entrambi, ci ho ficcato il nasone per benino

vi do un consiglio: non affidatevi ai filmati promozionali
i filmati non dicono nulla, sono fatti per convincere, vengono evidenziati solo i punti forti e nascoste le debolezze...



molti parlano per sentito dire, tanti citano il fatto che il succo non deve essere scaldato, ma poi se chiedo loro il perchè, molti non sanno rispondere, basterebbe dire che gli enzimi iniziano a morire a 47 e a 58 gradi sono tutti morti - la verità è che il piatto della mia centrifuga alla fine del lavoro è fredda, la coclea del mio hurom alla fine del lavoro era calda, molto calda, è anche logico che il sistema a coclea scaldi, infondo usa il metodo a sfregamento per spremere frutta e verdure ed è certificato che l'atrito per sfregamento produce calore ...

anche il discorso dei succhi da estrattore che rimangono di colore uniforme rispetto a quelli delle centrifughe che si dividono in acqua più chiara sotto e più colorata sopra è dettato da ignoranza, i buchi del filtro delle centrifughe sono molto più piccoli di quelli dei filtri degli estrattori, ne consegue che la centrifuga frantuma i cluster dell'acqua e disgrega la loro colorazione, null'altro -

p.s. mentre preparavo questo file mi sono sorseggiato i due bicchieroni di succo vivo, sorseggiato perchè dovete sapere che ingerirlo in fretta non va bene, alcuni enzimi a contatto con gli acidi dello stomaco muoiono quindi conviene farli assorbire dal cavo orale tenendo il succo in bocca un po di tempo.

 

alla grande amici

 

marco sesanta

 

 

 

 

Presentazione Completa e UNICA di ACQUA KANGEN

Cambia la tua acqua ---- CAMBIA LA TUA VITA ;-)

per info contattami:       arturovillamarco@gmail.com

 

Se vuoi capire come funziona guardati questi video - Nessuno ha mai spiegato meglio ;-)

 

PREVENTIVI ACQUA KANGEN
(Clicca qui)

 

per info contattami: arturovillamarco@gmail.com

 

 

 

 

Ti va di aiutarmi a pagarmi le mie cure?
Lo stato ITALIANO non me le passa.

O faccio sorafenib che non mi da speranza di vita.

Oppure mi devo arrangiare.
Io ho deciso di arrangiarmi, i risultati li leggi in questo sito.

ho capito il mio cancro, questa partita la vinco io.
però mi devo pagare da solo i costi del mio protocollo
1.200 euro al mese....

Sto guarendo ma HO FINITO I SOLDI....

Se mi fai una piccola donazione, partecipi alla mia VITTORIA

se non la fai, va bene ugualmente,
leggiti le informazioni che trovi su questo sito

e fai in modo di non doverti mai trovare nella mia situazione...

Se come me decidi di salvarti la vita da solo...

Lo STATO ti volta le spalle, la SANITA' ti volta le spalle.

 

 

 

 

-

N-Acetil Cisteina - precursore Glutatione

Il glutatione è un tripeptide naturale, vale a dire una sostanza costituita da tre amminoacidi, nell'ordine acido glutammico, cisteina e glicina.

-

L - Glutatione - Studi del ricercatore G. Puccio

Esso e' un composto organico la cui carenza nei globuli rossi congenita od acquista nel corso dell'esistenza, per via di vaccinazioni, assunzione di farmaci, droghe, alimentazione inadatta, ecc., determina il precoce invecchiamento (cellulare, sistemico ed organico) per via di un anomalo metabolismo OSSIDATIVO,..............

-

Le Virtù del Glutatione

Il Glutatione viene costruito all’interno delle cellule partendo dai tre aminoacidi che lo compongono che sono la glicina, l’acido glutammico e la cisteina. Il fattore limitante la sintesi del glutatione è la disponibilità di cisteina che è piuttosto rara negli alimenti...............

-

IL SAMe ed il Fegato - S-adenosil metionina

La S-adenosil metionina (SAM) è un coenzima coinvolto nel trasferimento di gruppi metile (un processo definito metilazione).
La molecola è anche conosciuta con il nome ademetionina o SAMe ...

-

Produzione Endogena di vitamina D

Al contrario di tutte le altre che assimiliamo dal cibo, questa vitamina viene prodotta in gran parte dal nostro organismo. Il metabolismo della vitamina D è un processo estremamente complesso: tutto ha origine in quella che potremmo definire l'industria chimica del nostro organismo, il fegato, organo che svolge un ruolo fondamentale in molti processi,.....

-

Fisiopat. vit. D - Differenziazione cellulare - Apoptosi

La scoperta che le cellule della maggioranza dei tessuti posseggono un recettore per la vitamina D e che gran parte di esse possiede il complesso macchinario enzimatico per convertire la 25-idrossivitamina D circolante, nelle forma attiva, cioè nell'1-25 diidrossivitamina D, ha fornito nuove acquisizioni per conoscere meglio l'attività di questa vitamina....................

-

Fisiopatologia della vitamina D - Altre malattie

Malattie autoimmuni, osteoartriti e diabete La vita a elevate altitudini aumenta il rischio di diabete tipo 1, sclerosi multipla e malattia di Crohn. Vivendo al di sotto dei 35 gradi di latitudine, per i primi 10 anni di vita, si riduce il rischio di sclerosi multipla di circa il 50%................

-

Osteoporosi e Vitamina D3

La scoperta che le cellule della maggioranza dei tessuti posseggono un recettore per la vitamina D e che gran parte di esse possiede il complesso macchinario enzimatico per convertire la 25-idrossivitamina D circolante, nelle forma attiva, cioè nell'1-25 diidrossivitamina D, ha fornito nuove acquisizioni per conoscere meglio l'attività di questa vitamina................

-

Vitamina E - ( Tocoferolo )

La Vitamina E o Tocoferolo è un potente antiossidante liposolubile che aiuta le cellule del nostro organismo a proteggersi dai radicali liberi, responsabili principali dell’invecchiamento cellulare. La vitamina E (tocoferolo) all’interno del nostro corpo agisce contro le patologie cardiovascolari, ............

La vitamina C

Iniziamo col dire che la vitamina C esistente in natura in frutta e verdure è molecolarmente identica all'acido L-ascorbico prodotto in laboratorio, non esiste nessuna differenza. Aggiungiamo che per un difetto genetico il nostro corpo non produce la vitamina C pertanto siamo costretti a somministrarcela per via orale,

 

Tumori: iniezioni di vitamina C ad alte dosi per uccidere cellule cancro

L'iniezione di un concentrato di vitamina C ad alte dosi può aiutare a eliminare le cellule tumorali. A stabilirlo, per ora sui topi, è una ricerca dell'Università del Kansas pubblicata su 'Science Translational Medicine'. Secondo gli scienziati, la somministrazione per via endovenosa di vitamina C potrebbe...........

 

 

Vitamina C? - sopravvalutata

Molti giornali nei giorni scorsi hanno eletto la vitamina C a farmaco antitumorale, usando espressioni come “la vitamina C tiene a bada il cancro” quando addirittura non è stata usata la parola “cura”. Tutto parte da una pubblicazione su Science Translational Medicine, ma tra quello che lo studio dice e quello che gli autori hanno gettato in pasto ai media c’è un bel po’ di differenza.

 

La vitamina C in gravidanza protegge il cervello del bebè

Via libera al ribes, ai peperoni, ai kiwi, ai broccoli, ai cavoli, alle arance e ai mandarini: in gravidanza, oltre ad aiutare il senso di sazietà favorendo una dieta sana e variegata, aiutano anche ad apportare la giusta quantità di vitamina C nell'organismo, indispensabile per un sano sviluppo cerebrale del nascituro.

 

La Melatonina

La melatonina, chimicamente N-acetil-5-metossitriptamina, è una sostanza prodotta da una ghiandola posta alla base del cervello, la ghiandola pineale (o epifisi). Agisce sull'ipotalamo e ha la funzione di regolare il ciclo sonno-veglia. Oltre che negli esseri umani essa è prodotta anche da animali, piante e microorganismi.

 



 


 

Motore di ricerca interno Carcinomaepatico.it

Condividi Sui SOCIAL -

Facebook Twitter Delicious Digg Stumbleupon Favorites More

 

 

 

Ti va di aiutarmi a pagarmi le mie cure?
Lo stato ITALIANO non me le passa.

O faccio sorafenib che non mi da speranza di vita.

Oppure mi devo arrangiare.
Io ho deciso di arrangiarmi, i risultati li leggi in questo sito.

ho capito il mio cancro, questa partita la vinco io.
però mi devo pagare da solo i costi del mio protocollo
1.200 euro al mese....

Sto guarendo ma HO FINITO I SOLDI....

Se mi fai una piccola donazione, partecipi alla mia VITTORIA

se non la fai, va bene ugualmente,
leggiti le informazioni che trovi su questo sito

e fai in modo di non doverti mai trovare nella mia situazione...

Se come me decidi di salvarti la vita da solo...

Lo STATO ti volta le spalle, la SANITA' ti volta le spalle.

 



CARC. EPATICO  
PROTOCOLLO 123     
PROTOCOLLO SFLTV5     
IRCAV 1     
IRCAV 2     
IRCAV 3     
IRCAV 4     
VIDEO IRCAV     
QUADRO CLINICO     
PILASTRI  
SUCCHI VERDI     
ACQUA KANGEN     
SYNCHROLEVELS     
ALOE ARBORESCENS     
GANODERMA LUCIDUM     
ASCORBATO POTASSIO     
ALIMENTAZIONE  
ALIMENTAZIONE 1     
ALIMENTAZIONE 2     
ALIMENTAZIONE 3     
ALIMENTAZIONE 4     
ALIMENTAZIONE 5     
ALIMENTAZIONE 6     
TABELLE ALIMENTARI     
RICETTE SALUTARIANE     
VIDEO ALIMENTAZIONE     
STRUMENTI IRCAV  
CERTIFICO IO     
LA LIBRERIA     
PERCORSO     
LA SCELTA     
SORAFENIB     
IL CANCRO     
TUTTI I VIDEO  
VIDEO SUCCHI VERDI     
VIDEO ALIMENTAZIONE     
VIDEO ACQUA KANGEN     
VIDEO IRCAV     
CANALE YOUTUBE     
INFODAY  



| Nota | Dove contattarmi | Disclaimer |

Utenti Connessi: 1391

Privacy Policy