Test radicali liberi e stress ossidativo




 

Perche’ fare il test per i radicali liberi?

 

I radicali liberisono prodotti di “scarto (molecole instabili)” che si formano naturalmente all’interno delle cellule del nostro corpo, quando l’ossigeno viene utilizzato nei processi metabolici per produrre energia (ossidazione ).

Nel nostro organismo esiste equilibrio fra produzione e “smaltimento” dei radicali liberi; la rottura di questo equilibrio , chiamato -stress ossidativo-, può accelerare il fisiologico processo di invecchiamento e provocare l’insorgenza di numerose malattie: dell’apparato cardiovascolare, diabete, sclerosi multipla, artrite reumatoide, enfisema polmonare, cataratta, morbo di Parkinson e Alzheimer, dermatiti, cancro ecc.

A provocare lo stress ossidativo contribuiscono:

fattori esterni: chimici (farmaci, droghe, alcol, fumo, etc.), fisici (radiazioni) e fattori interni: biologici (malattie infettive, vaccini, ansia, stati depressivi, etc.)

Gli esami del sangue per misurare lo stress ossidativo comprendono indagini di laboratorio (test per quantizzare radicali liberi e agenti antiossidanti) che possono inquadrare il problema e, ove è possibile, riportare, con opportune terapie antiossidanti, l’equilibrio nell’organismo.

 

Quali sono i test che misurano i radiclai liberi e lo stress ossidativo?

 

BAP test ( Biological Antioxidant Potential): misura la componente globale antiossidante nel sangue;

d-ROMs (Reactive Oxygen Metabolites – Metaboliti Reattivi dell’Ossigeno): quantizza lo stato di ossidazione del sangue in termini di U. Carr (Unità Caratelli); Nei soggetti sani il d-ROMs assume un valore compreso fra 250 e 300 UNITÀ CARR (U CARR), che ne rappresenta anche l’intervallo o range di normalità.

Valori superiori a 300 U CARR sono indicativi di una condizione di stress ossidativo. In linea di massima, valori elevati del d-ROMs test si osservano in soggetti esposti a fattori di rischio per lo stress ossidativo (es. fumo di sigaretta, abuso di bevande alcoliche, esercizio fisico inadeguato, diete quanti/qualitativamente sbilanciate ecc.) o a patologie associate ad alterazioni del bilancio ossidativo (es. malattie cardiovascolari, disordini neurodegenerativi, sindrome metabolica, tumori, ecc.) o a trattamenti in grado di aumentare il livello di specie ossidanti (es. contraccettivi orali, radio/chemioterapici, dialisi, interventi di by-pass, etc.).

 

 

Antiossidanti che combattono lo stress ossidativo:

 

 

COENZIMA Q10:

Importante agente ossidante per la produzione di energia da parte delle cellule. Viene sintetizzato dal nostro organismo ma la sua produzione diminuisce con l’invecchiamento. Il coenzima Q10 può essere utilizzato nel ripristino della fisiologica funzionalità cardiovascolare. Viene utilizzato come anti-aging, per contrastare il processo di invecchiamento generale e i fenomeni legati al declino senile, il danneggiamento dei tessuti cutanei e, a dosaggi molto alti, alcune patologie degenerative, quali il morbo di Parkinson agli stadi iniziali.

E’ noto che il coenzima Q10 può interferire con un farmaco anticoagulante quale la warfarina, diminuendone l’efficacia;

 

GLUTATIONE:

E’ un potente antiossidante, cioè un disattivatore di radicali liberi con una spiccata azione anti-invecchiamento. Interviene nel sistema immunitario, migliora l’utilizzo e la biodisponibilità del ferro ingerito con gli alimenti.

Aiuta l’organismo a liberarsi dai metalli tossici come il mercurio, piombo, cadmio. Tampona gli effetti tossici dell’alcool, degli additivi e sostanze chimiche ingerite o inalate come i nitriti, nitrati, anilina, derivati dal toluolo e dal benzolo, etc. Lo stesso per gli effetti dovuti a radiazioni e chemioterapici;

 

MALONDIALDEIDE:

Prodotto ultimo di tutti i processi ossidativi a carico degli acidi grassi polinsaturi. Un aumento comporta alterazione alla struttura del DNA (mutazioni) e la presenza di radicali liberi perossidasici favorisce l’insorgere di aterosclerosi.

 

VITAMINA A:

Essenziale per le cellule epiteliali, per la vista, per la crescita delle ossa e dei denti per la normale maturazione sessuale nell’adolescente e la fertilità nell’adulto, aumenta la resistenza alle infezioni, protegge la pelle dai danni causati dall’esposizione al sole ed ha un potente effetto antiossidante (combatte i radicali liberi, contrasta gli effetti dannosi provocati dall’inquinamento e dal fumo, previene il cancro alla prostata);

 

VITAMINA B:

Essenziale per la crescita, importanti nella sintesi degli ormoni, importanti per il corretto metabolismo delle cellule e dei tessuti.

 

VITAMINA C

(anche detta acido L-ascorbico): E’ una vitamina idrosolubile dalle proprietà antiossidanti che svolge numerose funzioni nel nostro organismo ed è assimilabile soprattutto attraverso l’alimentazione, essendo presente in svariati prodotti naturali. Questa vitamina ricopre un ruolo importante nel benessere dell’organismo, permette una corretta sintesi del collagene, che ha il compito di rinforzare la cute, le ossa e i vasi sanguigni;

 

VITAMINA E:

E’ la vitamina antiossidante per eccellenza, protegge i lipidi delle membrane cellulari l’LDL (lipoproteine a bassa densità), principale bersaglio dei radicali liberi.

 

 

Fonte:Sdn-napoli.it

 

 

 

 

 

 

Presentazione Completa e UNICA di ACQUA KANGEN

Cambia la tua acqua ---- CAMBIA LA TUA VITA ;-)

per info contattami:       arturovillamarco@gmail.com

 

Se vuoi capire come funziona guardati questi video - Nessuno ha mai spiegato meglio ;-)

 

PREVENTIVI ACQUA KANGEN
(Clicca qui)

 

per info contattami: arturovillamarco@gmail.com

 

 

-

N-Acetil Cisteina - precursore Glutatione

Il glutatione è un tripeptide naturale, vale a dire una sostanza costituita da tre amminoacidi, nell'ordine acido glutammico, cisteina e glicina.

-

L - Glutatione - Studi del ricercatore G. Puccio

Esso e' un composto organico la cui carenza nei globuli rossi congenita od acquista nel corso dell'esistenza, per via di vaccinazioni, assunzione di farmaci, droghe, alimentazione inadatta, ecc., determina il precoce invecchiamento (cellulare, sistemico ed organico) per via di un anomalo metabolismo OSSIDATIVO,..............

-

Le Virtù del Glutatione

Il Glutatione viene costruito all’interno delle cellule partendo dai tre aminoacidi che lo compongono che sono la glicina, l’acido glutammico e la cisteina. Il fattore limitante la sintesi del glutatione è la disponibilità di cisteina che è piuttosto rara negli alimenti...............

-

IL SAMe ed il Fegato - S-adenosil metionina

La S-adenosil metionina (SAM) è un coenzima coinvolto nel trasferimento di gruppi metile (un processo definito metilazione).
La molecola è anche conosciuta con il nome ademetionina o SAMe ...

-

Produzione Endogena di vitamina D

Al contrario di tutte le altre che assimiliamo dal cibo, questa vitamina viene prodotta in gran parte dal nostro organismo. Il metabolismo della vitamina D è un processo estremamente complesso: tutto ha origine in quella che potremmo definire l'industria chimica del nostro organismo, il fegato, organo che svolge un ruolo fondamentale in molti processi,.....

-

Fisiopat. vit. D - Differenziazione cellulare - Apoptosi

La scoperta che le cellule della maggioranza dei tessuti posseggono un recettore per la vitamina D e che gran parte di esse possiede il complesso macchinario enzimatico per convertire la 25-idrossivitamina D circolante, nelle forma attiva, cioè nell'1-25 diidrossivitamina D, ha fornito nuove acquisizioni per conoscere meglio l'attività di questa vitamina....................

-

Fisiopatologia della vitamina D - Altre malattie

Malattie autoimmuni, osteoartriti e diabete La vita a elevate altitudini aumenta il rischio di diabete tipo 1, sclerosi multipla e malattia di Crohn. Vivendo al di sotto dei 35 gradi di latitudine, per i primi 10 anni di vita, si riduce il rischio di sclerosi multipla di circa il 50%................

-

Osteoporosi e Vitamina D3

La scoperta che le cellule della maggioranza dei tessuti posseggono un recettore per la vitamina D e che gran parte di esse possiede il complesso macchinario enzimatico per convertire la 25-idrossivitamina D circolante, nelle forma attiva, cioè nell'1-25 diidrossivitamina D, ha fornito nuove acquisizioni per conoscere meglio l'attività di questa vitamina................

-

Vitamina E - ( Tocoferolo )

La Vitamina E o Tocoferolo è un potente antiossidante liposolubile che aiuta le cellule del nostro organismo a proteggersi dai radicali liberi, responsabili principali dell’invecchiamento cellulare. La vitamina E (tocoferolo) all’interno del nostro corpo agisce contro le patologie cardiovascolari, ............

La vitamina C

Iniziamo col dire che la vitamina C esistente in natura in frutta e verdure è molecolarmente identica all'acido L-ascorbico prodotto in laboratorio, non esiste nessuna differenza. Aggiungiamo che per un difetto genetico il nostro corpo non produce la vitamina C pertanto siamo costretti a somministrarcela per via orale,

 

Tumori: iniezioni di vitamina C ad alte dosi per uccidere cellule cancro

L'iniezione di un concentrato di vitamina C ad alte dosi può aiutare a eliminare le cellule tumorali. A stabilirlo, per ora sui topi, è una ricerca dell'Università del Kansas pubblicata su 'Science Translational Medicine'. Secondo gli scienziati, la somministrazione per via endovenosa di vitamina C potrebbe...........

 

 

Vitamina C? - sopravvalutata

Molti giornali nei giorni scorsi hanno eletto la vitamina C a farmaco antitumorale, usando espressioni come “la vitamina C tiene a bada il cancro” quando addirittura non è stata usata la parola “cura”. Tutto parte da una pubblicazione su Science Translational Medicine, ma tra quello che lo studio dice e quello che gli autori hanno gettato in pasto ai media c’è un bel po’ di differenza.

 

La vitamina C in gravidanza protegge il cervello del bebè

Via libera al ribes, ai peperoni, ai kiwi, ai broccoli, ai cavoli, alle arance e ai mandarini: in gravidanza, oltre ad aiutare il senso di sazietà favorendo una dieta sana e variegata, aiutano anche ad apportare la giusta quantità di vitamina C nell'organismo, indispensabile per un sano sviluppo cerebrale del nascituro.

 

La Melatonina

La melatonina, chimicamente N-acetil-5-metossitriptamina, è una sostanza prodotta da una ghiandola posta alla base del cervello, la ghiandola pineale (o epifisi). Agisce sull'ipotalamo e ha la funzione di regolare il ciclo sonno-veglia. Oltre che negli esseri umani essa è prodotta anche da animali, piante e microorganismi.

 



 


 

Motore di ricerca interno Carcinomaepatico.it

Condividi Sui SOCIAL -

Facebook Twitter Delicious Digg Stumbleupon Favorites More

 



CARC. EPATICO  
PROTOCOLLO 123     
PROTOCOLLO SFLTV5     
IRCAV 1     
IRCAV 2     
IRCAV 3     
IRCAV 4     
VIDEO IRCAV     
QUADRO CLINICO     
PILASTRI  
SUCCHI VERDI     
ACQUA KANGEN     
SYNCHROLEVELS     
ALOE ARBORESCENS     
GANODERMA LUCIDUM     
ASCORBATO POTASSIO     
ALIMENTAZIONE  
ALIMENTAZIONE 1     
ALIMENTAZIONE 2     
ALIMENTAZIONE 3     
ALIMENTAZIONE 4     
ALIMENTAZIONE 5     
ALIMENTAZIONE 6     
TABELLE ALIMENTARI     
RICETTE SALUTARIANE     
VIDEO ALIMENTAZIONE     
STRUMENTI IRCAV  
CERTIFICO IO     
LA LIBRERIA     
PERCORSO     
LA SCELTA     
SORAFENIB     
IL CANCRO     
TUTTI I VIDEO  
VIDEO SUCCHI VERDI     
VIDEO ALIMENTAZIONE     
VIDEO ACQUA KANGEN     
VIDEO IRCAV     
CANALE YOUTUBE     
INFODAY  




 

 

| Nota | Dove contattarmi | Disclaimer |

Utenti Connessi: 414

Privacy Policy