L'Idrogeno attivo - fonte della vita - la sua valenza ossidoriduttiva



E’ stato riportato che la “WUNDERWASSER” ( Acqua Meravigliosa), acqua trovata in una caverna in Nordenau , Germania, molti anni fa, si è dimostrata molto efficace per trattare diverse malattie nonché condizioni traumatiche.

 

 

Miglioramenti clinici si sono avuti nell’80% dei pazienti che hanno usato quest’acqua in Nordenau.

L’Istituto di igiene di Gelsenkirchen, non ha saputo dare una risposta sul perché quest’acqua può portare a questi risultati e neanche la guarigione così rapida in caso di traumi.

Quest’acqua è stata quindi portata al Prof. Shirahata dell’Università di Kyushu (laboratorio di tecnologia della regolazione cellulare) per essere analizzata.

 

Adesso andremo a discutere perché l’acqua di Nordenau può essere chiamata acqua meravigliosa, da altri definita acqua miracolosa, termine che preferisco non usare.

 

 

L’acqua è costituita di una parte solvente e una parte soluto

E’ molto importante riconoscere che l’acqua consiste di un solvente formato da H2O e da soluti cioè i minerali disciolti in essa. È importante capire che il soluto, cioè la parte minerale, non ha nessun significato in assenza del solvente.

È proprio il solvente che da le proprietà straordinarie al soluto.

L’acqua H2O è un composto formato da riducenti e ossidanti.

 

 

L’idrogeno (H) è un riducente essenziale.

Mentre l’ossigeno (O) è un ossidante essenziale.

Pertanto dobbiamo dire che il solvente o l’acqua H2O è un composto con proprietà ossido riduttive.

Questa definizione diventa imperativa per poter valutare l’acqua nel suo comportamento d’insieme.

 

 

Ci sono tre fondamentali condizioni per l’acqua:

 

 

E’ importante notare che l’ossigeno disciolto (OD), l’idrogeno disciolto (HD) ed il potenziale ossido riduttivo (ORP) rappresentano i tre parametri fondamentali per valutare le proprietà dell’acqua.

È inutile valutare le proprietà dell’acqua senza considerare questi 3 parametri; proprio la mancata valutazione di questi 3 parametri è stata la causa di tutti gli errori che sono stati fatti in passato nel valutare le proprietà dell’acqua.

Caratteristiche dell’acqua ridotta

Le caratteristiche dell’acqua ridotta ottenuta mediante il metodo elettrolitico sono riportate nella tabella seguente:

 

 

È importante capire che una minore quantità di ossigeno disciolto nell’acqua, produrrà una minor quantità di ossigeno attivo quando la beviamo.

 

 

E’ proprio l’ossigeno attivo la sostanza super ossidante responsabile del danno biologico alle nostre cellule e quindi del processo di invecchiamento delle stesse.

L’ elevata quantità di Idrogeno disciolto ed il potenziale ossido riduttivo molto negativo sono il risultato del processo elettrolitico che avviene al catodo.

 

 

Idrogeno attivo e acqua ridotta

 

 

L’ossigeno attivo è conosciuto come elemento in grado di disattivare gli enzimi nelle cellule, enzimi che a volte possono danneggiare il DNA e distruggere le membrane lipidiche delle cellule; questo rappresenta la causa di ogni possibile malattia.

 

 

Si può dire che l’idrogeno attivo dovrebbe essere l’antiossidante ideale per neutralizzare l’ossigeno attivo in tutte le sue forme.

L’esistenza dell’idrogeno attivo nell’acqua ridotta è stato studiato e provato dal professor Shirahata. (Electolyzed Reduced Water Scavenges Active Oxygen Species and Protects DNA from Oxidative Damage, Biochemical and Biophysical Communications, 234, 269, 1997,)

(L’acqua ridotta attraverso il processo elettrolitico ripulisce l’ossigeno attivo nelle sue forme e quindi protegge il DNA dal danno ossidativo)

Idrogenasi da 3,8 miliardi di anni fa Happe e Bagly hanno riportato che le Idrogenasi sono enzimi che possono dividere in modo reversibile l’idrogeno molecolare, la struttura cristallina alla risoluzione di 2.85 di idrogenasi Ni/Fe ( dal batterio Desufovibrio gigas) è riportato tra gli enzimi idrogenasi più antichi ( 3,8 miliardi di anni fa), dimostrando che le forme primordiali di vita hanno sviluppato la capacità effettiva di attivare l’idrogeno molecolare a temperatura e pH ambiente. (Biological Activation of Hydrogen, Nature, 385, 126, 1997).

Questo articolo evidenzia come le primitive forme di vita abbiano sviluppato enzimi idrogenasi in grado di produrre idrogeno atomico detto anche idrogeno attivo, in modo da poter ripulire l’ossigeno attivo e le sue sottoforme che rappresentavano la reale minaccia per l’esistenza lo sviluppo e l’evoluzione della vita.

 

 

L'Idrogeno attivo trovato nell’acqua di Nordenau il Prof. Shirahuta ha dimostrato la presenza di idrogeno attivo nell’acqua di Nordenau.

Questo ritrovato spiega le così dette guarigioni miracolose di molte varietà di malattie, guarigioni ottenute bevendo l’acqua di Nordenau il cui effetto è quello di avere l’abilità di attivare l’idrogeno attivo contenuto in essa.

Questi fatti sono supportati anche dai risultati descritti nell’articolo di Happe e Bagley .

Teoria regolatrice dell’acqua

Gli organismi viventi si sono originati dall’acqua.

Questo implica che l’acqua doveva contenere delle condizioni necessarie al loro sviluppo ed alla loro sopravvivenza.

Se questo non fosse stato vero, nessun organismo vivente avrebbe potuto originare e svilupparsi nell’acqua.

 

 

L’ossidazione prodotta dall’ossigeno attivo è in grado di causare qualsiasi tipo di malattia.

 

 

Mentre la riduzione prodotta dall’idrogeno attivo dovrebbe essere in grado di ripristinare una situazione fisiologica.

L’acqua è un composto capace di reazione ossido-riduttiva dovuta all’idrogeno H ed all’ossigeno O, in grado di produrre non soltanto acqua H2O, ossigeno O2, ioni idrogeno H+ e cariche negative e-, ma anche 1O2, O2-, H2O2, HO• in grado di regolare la vita e la morte degli organismi viventi.

Le diverse specie di ossigeno attivo quali 1O2, O2-, H2O2, oppure (HO•)* sono in grado di portare patologie che possono essere prevenute dall’intervento dell’idrogeno attivo H (H+) + e- come dimostrato sotto.

O2 + e- –> O2- O2- + 2H+ + e- –> H2O2 H2O2 +e- –> HO • + HO- HO • + H+ + e- –> H2O HO- + H+ –> H2O *

[ Il radicale idrossilico, •OH, equivale alla forma neutra dello ione idrossido (in pratica 1 elettrone in meno).

I radicali idrossilici sono molto reattivi e dunque presentano una emivita molto breve, malgrado giochino un ruolo fondamentale nella chimica dei radicali ]

Per questo la “Teoria regolatoria dell’acqua (Modello di Hayashi) “ definisce che ogni organismo vivente è regolato dalla reazione ossido riduttiva dell’acqua ( EXPLORE 6,28-31, 1995)

Lewis Thomas dice che “… per ogni malattia esiste un singolo meccanismo che domina tutti gli altri. Se riusciamo a scoprirlo e a trovare il modo di evitarlo, allora saremo in grado di controllare la malattia….”

Siamo certi che esiste un singolo meccanismo responsabile delle malattie, e la soluzione per la guarigione degli organismi viventi si nasconde nell’acqua, proprio nel luogo dove la vita ha avuto inizio.

 

Articolo originale del Dr. Hidemitsu Hayashi, MD , Water Institute of Japan (tradotto e rivisto dal Dr. Ivan Dus, MD, PhD, DDS)

 

 

Ma che cos’è l’idrogeno ?

L’idrogeno è l’elemento più leggero e più semplice che esista, con il simbolo H.

Si compone di un solo elettrone e di un solo protone e, in condizioni normali, esiste principalmente nella sua forma biatomica come gas idrogeno molecolare (H2). È incolore, inodore e insapore.

È il costitutivo essenziale del nostro attuale modello cosmologico che ha dato origine alla vita

 

 

 

 

 

 

 

Presentazione Completa e UNICA di ACQUA KANGEN

Cambia la tua acqua ---- CAMBIA LA TUA VITA ;-)

per info contattami:       arturovillamarco@gmail.com

 

Se vuoi capire come funziona guardati questi video - Nessuno ha mai spiegato meglio ;-)

 

PREVENTIVI ACQUA KANGEN
(Clicca qui)

 

per info contattami: arturovillamarco@gmail.com

 

 

-

N-Acetil Cisteina - precursore Glutatione

Il glutatione è un tripeptide naturale, vale a dire una sostanza costituita da tre amminoacidi, nell'ordine acido glutammico, cisteina e glicina.

-

L - Glutatione - Studi del ricercatore G. Puccio

Esso e' un composto organico la cui carenza nei globuli rossi congenita od acquista nel corso dell'esistenza, per via di vaccinazioni, assunzione di farmaci, droghe, alimentazione inadatta, ecc., determina il precoce invecchiamento (cellulare, sistemico ed organico) per via di un anomalo metabolismo OSSIDATIVO,..............

-

Le Virtù del Glutatione

Il Glutatione viene costruito all’interno delle cellule partendo dai tre aminoacidi che lo compongono che sono la glicina, l’acido glutammico e la cisteina. Il fattore limitante la sintesi del glutatione è la disponibilità di cisteina che è piuttosto rara negli alimenti...............

-

IL SAMe ed il Fegato - S-adenosil metionina

La S-adenosil metionina (SAM) è un coenzima coinvolto nel trasferimento di gruppi metile (un processo definito metilazione).
La molecola è anche conosciuta con il nome ademetionina o SAMe ...

-

Produzione Endogena di vitamina D

Al contrario di tutte le altre che assimiliamo dal cibo, questa vitamina viene prodotta in gran parte dal nostro organismo. Il metabolismo della vitamina D è un processo estremamente complesso: tutto ha origine in quella che potremmo definire l'industria chimica del nostro organismo, il fegato, organo che svolge un ruolo fondamentale in molti processi,.....

-

Fisiopat. vit. D - Differenziazione cellulare - Apoptosi

La scoperta che le cellule della maggioranza dei tessuti posseggono un recettore per la vitamina D e che gran parte di esse possiede il complesso macchinario enzimatico per convertire la 25-idrossivitamina D circolante, nelle forma attiva, cioè nell'1-25 diidrossivitamina D, ha fornito nuove acquisizioni per conoscere meglio l'attività di questa vitamina....................

-

Fisiopatologia della vitamina D - Altre malattie

Malattie autoimmuni, osteoartriti e diabete La vita a elevate altitudini aumenta il rischio di diabete tipo 1, sclerosi multipla e malattia di Crohn. Vivendo al di sotto dei 35 gradi di latitudine, per i primi 10 anni di vita, si riduce il rischio di sclerosi multipla di circa il 50%................

-

Osteoporosi e Vitamina D3

La scoperta che le cellule della maggioranza dei tessuti posseggono un recettore per la vitamina D e che gran parte di esse possiede il complesso macchinario enzimatico per convertire la 25-idrossivitamina D circolante, nelle forma attiva, cioè nell'1-25 diidrossivitamina D, ha fornito nuove acquisizioni per conoscere meglio l'attività di questa vitamina................

-

Vitamina E - ( Tocoferolo )

La Vitamina E o Tocoferolo è un potente antiossidante liposolubile che aiuta le cellule del nostro organismo a proteggersi dai radicali liberi, responsabili principali dell’invecchiamento cellulare. La vitamina E (tocoferolo) all’interno del nostro corpo agisce contro le patologie cardiovascolari, ............

La vitamina C

Iniziamo col dire che la vitamina C esistente in natura in frutta e verdure è molecolarmente identica all'acido L-ascorbico prodotto in laboratorio, non esiste nessuna differenza. Aggiungiamo che per un difetto genetico il nostro corpo non produce la vitamina C pertanto siamo costretti a somministrarcela per via orale,

 

Tumori: iniezioni di vitamina C ad alte dosi per uccidere cellule cancro

L'iniezione di un concentrato di vitamina C ad alte dosi può aiutare a eliminare le cellule tumorali. A stabilirlo, per ora sui topi, è una ricerca dell'Università del Kansas pubblicata su 'Science Translational Medicine'. Secondo gli scienziati, la somministrazione per via endovenosa di vitamina C potrebbe...........

 

 

Vitamina C? - sopravvalutata

Molti giornali nei giorni scorsi hanno eletto la vitamina C a farmaco antitumorale, usando espressioni come “la vitamina C tiene a bada il cancro” quando addirittura non è stata usata la parola “cura”. Tutto parte da una pubblicazione su Science Translational Medicine, ma tra quello che lo studio dice e quello che gli autori hanno gettato in pasto ai media c’è un bel po’ di differenza.

 

La vitamina C in gravidanza protegge il cervello del bebè

Via libera al ribes, ai peperoni, ai kiwi, ai broccoli, ai cavoli, alle arance e ai mandarini: in gravidanza, oltre ad aiutare il senso di sazietà favorendo una dieta sana e variegata, aiutano anche ad apportare la giusta quantità di vitamina C nell'organismo, indispensabile per un sano sviluppo cerebrale del nascituro.

 

La Melatonina

La melatonina, chimicamente N-acetil-5-metossitriptamina, è una sostanza prodotta da una ghiandola posta alla base del cervello, la ghiandola pineale (o epifisi). Agisce sull'ipotalamo e ha la funzione di regolare il ciclo sonno-veglia. Oltre che negli esseri umani essa è prodotta anche da animali, piante e microorganismi.

 



 


 

Motore di ricerca interno Carcinomaepatico.it

Condividi Sui SOCIAL -

Facebook Twitter Delicious Digg Stumbleupon Favorites More

 



CARC. EPATICO  
PROTOCOLLO 123     
PROTOCOLLO SFLTV5     
IRCAV 1     
IRCAV 2     
IRCAV 3     
IRCAV 4     
VIDEO IRCAV     
QUADRO CLINICO     
PILASTRI  
SUCCHI VERDI     
ACQUA KANGEN     
SYNCHROLEVELS     
ALOE ARBORESCENS     
GANODERMA LUCIDUM     
ASCORBATO POTASSIO     
ALIMENTAZIONE  
ALIMENTAZIONE 1     
ALIMENTAZIONE 2     
ALIMENTAZIONE 3     
ALIMENTAZIONE 4     
ALIMENTAZIONE 5     
ALIMENTAZIONE 6     
TABELLE ALIMENTARI     
RICETTE SALUTARIANE     
VIDEO ALIMENTAZIONE     
STRUMENTI IRCAV  
CERTIFICO IO     
LA LIBRERIA     
PERCORSO     
LA SCELTA     
SORAFENIB     
IL CANCRO     
TUTTI I VIDEO  
VIDEO SUCCHI VERDI     
VIDEO ALIMENTAZIONE     
VIDEO ACQUA KANGEN     
VIDEO IRCAV     
CANALE YOUTUBE     
INFODAY  




 

 


| Nota | Dove contattarmi | Disclaimer |

Utenti Connessi: 954

Privacy Policy