Funghi : Un concentrato di sostanze benefiche


Un concentrato di sostanze benefiche

Oltre a molti sali minerali, vitamine e fibre i funghi contengono proteine, terpenoidi, eteropolisaccaridi, tra cui i betaglucani ed importanti enzimi, in particolar modo i betaglucani sono responsabili dell'attività benefica dei funghi sul Sistema Immunitario.

 

 

Le Vitamine

Significativo è anche l'apporto vitaminico dei funghi, che contengono vitamine del gruppo B, vitamina K, vitamina C e, in minori quantità, anche i precursori delle vitamine A e D, cioè Betacarotene e L'Ergosterolo.

 

 

I Minerali

I funghi hanno un ottimo contenuto di sali minerali, che traggono dal substrato su cui crescono.

In particolare possono contenere Fosforo, magnesio, potassio, ma anche tracce di aimportanti elementi come Zolfo, Ferro e Rame.

La composizione in sali minerali è differenta a seconda delle specie fungine e varia in rapporto alla stagione e alle caratteristiche dei suoli su cui i funghi si sviluppano.

La percentuale di Fosforo, in particolare nei funghi è notevole e generalmente si concentra nella zona in cui sono raccolte le spore.

 

 

Polisaccaridi

Tra tutti i composti isolati nei funghi, quelli più importanti dal punto di vista terapeutico sembrano essere i polisaccaridi. Studi clinici hanno dimostrato che gli specifici polisaccaridi dei funghi esercitano un'azione immunoregolatrice e anticancerogena, dovuta in particolare all'azione dei betaglucani che, se assunti oralmente o iniettati nell'organismo, attivano direttamente le cellule immunitarie.

 

 

I betaglucani

Sono di tipo diverso tra loro e ogni fungo ne contiene diversi tipi e combinazioni, con effetti quindi differenti l'uni dall'altro.

 

 

Glicoproteine

I betaglucani sino spesso associati a proteine, formando composti chiamati, appunto, glicoproteine, le quali esercitano un'azione immunomodulante e antitumurale ancora maggiore rispetto ai betaglucani semplici.

Questi composti, infatti,stimolano la produzione e l'attività delle cellule immunitarie, sia dei Macrofagi, sia delle Natural Killer, sia delle cellule T, sia infine delle citochine specifiche.

Le glicoproteine sono un aiuto nelle allergie, immunodeficienze, nelle malattie autoimmuni, nelle neoplasie, anche se studi clinici e di laboratorio più approfonditi devono essere ancora svolti, per capire come sfruttare al meglio queste utili proprietà.

In Oriente nelle terapie mediche queste sostanze fungine sono utilizzate quasi di norma.

 

 

Enzimi

I funghi sono dotati di un numero straordinario di enzimi, sostanze che servono loro, per eleborare il substrato con il quale entrano in contatto.

L'azione più importante di queste sostanze per l'organismo umano è quella antiossidante, che limita lo stress ossidativodelle cellule, proteggendo dai danni dell'invecchiamento e dalle malattie degenerative.

Queste sostanze, inoltre,stimolano il sistema immunitario, in particolar modo quando è affaticato dall'eccesso di tossine.

Alcuni di questi enzimi, infatti, sono molto importanti per i processi di detossificazione.

Vi sono poi altri enzimi che inibiscono la proliferazione delle cellule; per questo la terapia a base di enzimi rientra nel trattamento di molte patologie di natura infiammatoria, virale e batterica, oppure tumorale.

Quando lo stress ossidativo e il carico di tossine all'interno dell'organismo sono alti, il sistema immunitario è come "addormentato", specialmente nei malati oncologici.

Il SOD, un importante enzima fungino, in questi casi svolge un'azione davvero notevole, perchè attiva le cellule Natural Killer del sistema di autodifesa del corpo, che servono ad eliminare i possibili rischi per la salute.

Un fungo particolarmente ricco di questo enzima è il Coriolus Versicolor.

 

 

Steroli, Lectine e Triterpeni

Gli steroli, isolati in particolare dal Cordyceps Sinensis a dall'Agaricus Blazei Murrill, hanno mostrato una rilevante attività antivirale e antitumorale, mentre le lectine,specialmente quelle isolate dai funghi prataioli, inibiscono la proliferazione di cellule neoplastiche, e sono efficaci soprattutto nei casi di cancro al colon.

Proprietà antitumorali sono attribuite anche alle lectine del Ganoderma Carpense e dello pleurotus Ostreatus.

Anche i triterpeni hanno interessanti proprietà terapeutiche: in particolare sono antivirali e antipertensivi, inoltre abbassano il colesterolo e regolano la produzione di Istamina, con effetti antiallergici.

 

 

Caratteristiche alimentari

I funghi contengono molte proteine, dal 5 al 7% sul totale dedi loro componenti, in una forma particolarmente digeribile e facile da assimilare da parte dedll'organismo, ancor più di quella dedi legumi.

Per questo motivo i funghi dunque sono un alimento importante dal punto di vista delle proprietà nutritive, in particolare per i vegetariani, perchè possono almeno in parte sostituire le proteine della carne.

 

 

Le proteine presenti nei funghi contengono tutti gli aminoacidi essenziali.

I carboidrati sono presenti in quantità minime, mentre è elevato il contenuto di fibre.

tra le fibre fungine è presente anche la chitina, simile alla cellulosa delle piante.

L'organismo umano non riesce a digerire questa sostanza, che tuttavia, è estremamente benefica in quanto risulta utile per l'attività dell'intestino e per la sua microflora.

 

 

I grassi sono presenti in quantità irrisorie

tra essi è significativo l'acido Linoleico, un Omega 6 molto importante per la salute del cuore e dei vasi sanguigni. Tanti nutrienti poche calorie

Le proteine forniscono l'apporto calorico principale, seguite dai carboidrati, per un totale di circa 233kcal per 100gr.

Dal punto di vista alimentare, dunque, i funghi forniscono un ottimo apporto proteico, per una dose di calorie relativamente bassa. grazie alle fibre, inoltre, hanno un effetto saziante, il che li rende utili e saporiti ingredienti nelle diete dimagranti.

Per mantenere intatti i contenuti vitaminici, i funghi andrebbero consumati crudi, perchè il calore altera le vitamine, al contrario, la cottura consente di sfruttare al meglio i composti immunostimolanti.

 

Si sottolinea infine che l'azione dei betaglucani è potenziata se,
contemporaneamente ai funghi si assumono anche alimenti ricchi di vitamina C.

 

 

 

 

 

 

Presentazione Completa e UNICA di ACQUA KANGEN

Cambia la tua acqua ---- CAMBIA LA TUA VITA ;-)

per info contattami:       arturovillamarco@gmail.com

 

Se vuoi capire come funziona guardati questi video - Nessuno ha mai spiegato meglio ;-)

 

PREVENTIVI ACQUA KANGEN
(Clicca qui)

 

per info contattami: arturovillamarco@gmail.com

 

 

-

N-Acetil Cisteina - precursore Glutatione

Il glutatione è un tripeptide naturale, vale a dire una sostanza costituita da tre amminoacidi, nell'ordine acido glutammico, cisteina e glicina.

-

L - Glutatione - Studi del ricercatore G. Puccio

Esso e' un composto organico la cui carenza nei globuli rossi congenita od acquista nel corso dell'esistenza, per via di vaccinazioni, assunzione di farmaci, droghe, alimentazione inadatta, ecc., determina il precoce invecchiamento (cellulare, sistemico ed organico) per via di un anomalo metabolismo OSSIDATIVO,..............

-

Le Virtù del Glutatione

Il Glutatione viene costruito all’interno delle cellule partendo dai tre aminoacidi che lo compongono che sono la glicina, l’acido glutammico e la cisteina. Il fattore limitante la sintesi del glutatione è la disponibilità di cisteina che è piuttosto rara negli alimenti...............

-

IL SAMe ed il Fegato - S-adenosil metionina

La S-adenosil metionina (SAM) è un coenzima coinvolto nel trasferimento di gruppi metile (un processo definito metilazione).
La molecola è anche conosciuta con il nome ademetionina o SAMe ...

-

Produzione Endogena di vitamina D

Al contrario di tutte le altre che assimiliamo dal cibo, questa vitamina viene prodotta in gran parte dal nostro organismo. Il metabolismo della vitamina D è un processo estremamente complesso: tutto ha origine in quella che potremmo definire l'industria chimica del nostro organismo, il fegato, organo che svolge un ruolo fondamentale in molti processi,.....

-

Fisiopat. vit. D - Differenziazione cellulare - Apoptosi

La scoperta che le cellule della maggioranza dei tessuti posseggono un recettore per la vitamina D e che gran parte di esse possiede il complesso macchinario enzimatico per convertire la 25-idrossivitamina D circolante, nelle forma attiva, cioè nell'1-25 diidrossivitamina D, ha fornito nuove acquisizioni per conoscere meglio l'attività di questa vitamina....................

-

Fisiopatologia della vitamina D - Altre malattie

Malattie autoimmuni, osteoartriti e diabete La vita a elevate altitudini aumenta il rischio di diabete tipo 1, sclerosi multipla e malattia di Crohn. Vivendo al di sotto dei 35 gradi di latitudine, per i primi 10 anni di vita, si riduce il rischio di sclerosi multipla di circa il 50%................

-

Osteoporosi e Vitamina D3

La scoperta che le cellule della maggioranza dei tessuti posseggono un recettore per la vitamina D e che gran parte di esse possiede il complesso macchinario enzimatico per convertire la 25-idrossivitamina D circolante, nelle forma attiva, cioè nell'1-25 diidrossivitamina D, ha fornito nuove acquisizioni per conoscere meglio l'attività di questa vitamina................

-

Vitamina E - ( Tocoferolo )

La Vitamina E o Tocoferolo è un potente antiossidante liposolubile che aiuta le cellule del nostro organismo a proteggersi dai radicali liberi, responsabili principali dell’invecchiamento cellulare. La vitamina E (tocoferolo) all’interno del nostro corpo agisce contro le patologie cardiovascolari, ............

La vitamina C

Iniziamo col dire che la vitamina C esistente in natura in frutta e verdure è molecolarmente identica all'acido L-ascorbico prodotto in laboratorio, non esiste nessuna differenza. Aggiungiamo che per un difetto genetico il nostro corpo non produce la vitamina C pertanto siamo costretti a somministrarcela per via orale,

 

Tumori: iniezioni di vitamina C ad alte dosi per uccidere cellule cancro

L'iniezione di un concentrato di vitamina C ad alte dosi può aiutare a eliminare le cellule tumorali. A stabilirlo, per ora sui topi, è una ricerca dell'Università del Kansas pubblicata su 'Science Translational Medicine'. Secondo gli scienziati, la somministrazione per via endovenosa di vitamina C potrebbe...........

 

 

Vitamina C? - sopravvalutata

Molti giornali nei giorni scorsi hanno eletto la vitamina C a farmaco antitumorale, usando espressioni come “la vitamina C tiene a bada il cancro” quando addirittura non è stata usata la parola “cura”. Tutto parte da una pubblicazione su Science Translational Medicine, ma tra quello che lo studio dice e quello che gli autori hanno gettato in pasto ai media c’è un bel po’ di differenza.

 

La vitamina C in gravidanza protegge il cervello del bebè

Via libera al ribes, ai peperoni, ai kiwi, ai broccoli, ai cavoli, alle arance e ai mandarini: in gravidanza, oltre ad aiutare il senso di sazietà favorendo una dieta sana e variegata, aiutano anche ad apportare la giusta quantità di vitamina C nell'organismo, indispensabile per un sano sviluppo cerebrale del nascituro.

 

La Melatonina

La melatonina, chimicamente N-acetil-5-metossitriptamina, è una sostanza prodotta da una ghiandola posta alla base del cervello, la ghiandola pineale (o epifisi). Agisce sull'ipotalamo e ha la funzione di regolare il ciclo sonno-veglia. Oltre che negli esseri umani essa è prodotta anche da animali, piante e microorganismi.

 



 


 

Motore di ricerca interno Carcinomaepatico.it

Condividi Sui SOCIAL -

Facebook Twitter Delicious Digg Stumbleupon Favorites More

 



CARC. EPATICO  
PROTOCOLLO 123     
PROTOCOLLO SFLTV5     
IRCAV 1     
IRCAV 2     
IRCAV 3     
IRCAV 4     
VIDEO IRCAV     
QUADRO CLINICO     
PILASTRI  
SUCCHI VERDI     
ACQUA KANGEN     
SYNCHROLEVELS     
ALOE ARBORESCENS     
GANODERMA LUCIDUM     
ASCORBATO POTASSIO     
ALIMENTAZIONE  
ALIMENTAZIONE 1     
ALIMENTAZIONE 2     
ALIMENTAZIONE 3     
ALIMENTAZIONE 4     
ALIMENTAZIONE 5     
ALIMENTAZIONE 6     
TABELLE ALIMENTARI     
RICETTE SALUTARIANE     
VIDEO ALIMENTAZIONE     
STRUMENTI IRCAV  
CERTIFICO IO     
LA LIBRERIA     
PERCORSO     
LA SCELTA     
SORAFENIB     
IL CANCRO     
TUTTI I VIDEO  
VIDEO SUCCHI VERDI     
VIDEO ALIMENTAZIONE     
VIDEO ACQUA KANGEN     
VIDEO IRCAV     
CANALE YOUTUBE     
INFODAY  




 

 


| Nota | Dove contattarmi | Disclaimer |

Utenti Connessi: 1186

Privacy Policy